Nel giorno della doppia sfida al vertice da tenere d’occhio con la “radiolina” Calvisano non stecca la seconda trasferta e vince a Firenze. 11-24 il punteggio in casa dei Medicei sesti.

La sfida

Nel primo tempo partono meglio i gialloneri sponsorizzati Kawasaki Robot. Dopo un calcio sbagliato da Pescetto (1/4 per lui, giornata no dopo diverse prove decisive dalla piazzola) è De Santis al 13′ a trovare una bella meta al largo dopo un calcio di Chiesa raccolto da Garrido. Offload e palla schiacciata alla bandierina, 0-5. Al 26′ arriva il raddoppio su meta tecnica e i Medicei restano in 14 per il giallo a Minto; i toscani però non mollano, anche dopo la meta “di mischia” di Vunisa che raccoglie da terra una ruck e schiaccia.

Due calci di Newton a cavallo dei due tempi e i Medicei tornano sul 6-17; è un buon momento per la squadra di coach Presutti, che al 55′, in superiorità numerica per un giallo a Van Zyl, trova la meta (non trasformata) dell’11-17. Qualche minuto di paura, prima che la maul giallonera, su un fallo laterale da punizione guadagnata, “sfondi” tutto e vada a schiacciare con Fischetti. Stavolta Pescetto non sbaglia ed è 11-24. Nell’ultimo quarto d’ora i toscani provano senza successo a riconquistare il bonus; è un’ottima prova di forza per la squadra di coach Brunello, priva di diversi giocatori tra Under 20 e assenze.

Tabellino e marcatori

Medicei-Cornelli; Lubian (70′ Mattoccia), Rodwell, Cerioni (53′ Lupini), McCann; Newton, Rorato (53′ Esteki); Greeff, Cosi (Bottacci), Boccardo; Minto, Grobler; Montivero (43′ Battisti), Giovanchelli (57′ Broglia), Schiavon (57′ De Marchi). A disposizione Brancoli. All: Presutti

Leggi anche:  Mario Balotelli "ospite" al torneo di Ponte San Marco

Calvisano-Chiesa (cap); Van Zyl, Garrido, De Santis, Bruno; Pescetto, Casilio (63′ Semenzato); Vunisa, Archetti (41′ Martani), Zdrilich (55′ Casolari); Van Vuren, Cavalieri; Leso (66′ Gavrilita), Manfredi (66′ Luccardi), Fischetti (mvp, 66′ Morelli). A disposizione Andreotti, Balocchi. All: Brunello

Marcatori: 13′ meta De Santis (0-5), 26′ meta tecnica Calvisano (0-12), 35′ meta Vunisa (0-17), 38′ cp Newton (3-17); 46′ cp Newton (6-17), 55′ meta Giovanchelli (11-17), 62′ meta Manfredi tr Pescetto (11-24)

Cartellini: 26′ giallo Minto (Medicei), 52′ giallo Van Zyl (Calvisano), 58′ giallo Broglia (Medicei)

Calciatori: Pescetto (Calvisano) 1/4, Newton (Medicei) 2/3

La nuova classifica

Dopo mesi Calvisano rivede la vetta. I risultati degli altri campi non sono “perfetti” ma consentono ai gialloneri di tornare in testa: Rovigo supera, senza bonus, Petrarca per 17-10 (4-1), Valorugby si impone per 33-35 in casa delle Fiamme Oro in una partita dove invece i bonus fioccano (2-5). Nella seconda metà vincono Viadana, Verona e Valsugana Padova contro Lazio, Sandonà e Mogliano. Ora la classifica dice: Rovigo, Calvisano e Valorugby 48, Petrarca 45, Fiamme Oro 41, Medicei 30, Mogliano 26, Viadana e Sandonà 25, Valsugana 18, Verona 17, Lazio 15. Per ora è lotta a cinque per il campionato, a tre per non retrocedere.

Squadre di nuovo in campo domenica alle 15, per non sovrapporsi con Italia-Galles di sabato nel Sei Nazioni: Calvisano affronterà Sandonà in casa, poi sono in programma Mogliano-Rovigo, Medicei-Fiamme Oro, Valorugby-Valsugana, Lazio-Verona e Petrarca-Viadana.