Al V Trofeo Carpaneda, regata nazionale Open classe 2.4mR, organizzato  dalla Lega Navale Italiana sez La Maddalena (Sardegna) svolto sabato 13 e domenica 14 aprile i due atleti paralimpici della Canottieri Garda Salò hanno ottenuto degli ottimi risultati: Antonio Squizzato ha conquistato il primo posto, segue Davide Di Maria al secondo posto, ad un solo punto dal campione.

Un’imbarcazione speciale

Grazie alle caratteristiche di questa imbarcazione, che consente al timoniere di manovrare la barca rimanendo seduto all’interno dello scafo senza troppo sforzo fisico, è stata adottata la formula Open, che ha permesso di far regatare uomini, donne, giovani e meno giovani, normodotati e persone con disabilità fisiche, senza alcuna distinzione di categoria.
Nei due giorni antecedenti Squizzato e Di Maria hanno partecipato anche al raduno tecnico della classe tenuto dall’istruttore federale della squadra paralimpica Filippo Maretti.

Commenta così il tecnico che li ha accompagnati Davide Ballarini:

«Entrambi hanno dato delle ottime prestazioni sia durante il raduno che in regata. Grande sorpresa e soddisfazione vedere Davide, neofita in questa classe, tenere testa ad un campione come Antonio».

Leggi anche:  Bedizzole è il palcoscenico del ciclismo in rosa

TORNA ALLA HOMEPAGE