Tutto pronto per Garda Lake Mountain Bike Race a Manerba.

Si è svolta giovedì sera la conferenza stampa di presentazione di «Garda Lake MTB Race», gara internazionale di mountain bike inserita all’interno del calendario dell’UCI, l’Unione Ciclistica Internazionale. Dal 6 all’8 aprile saranno previste competizioni di mountain bike aperte sia ad atleti professionisti che ad amatori, i quali gareggeranno in 3 diverse discipline.

La conferenza

Ad aprire l’incontro il sindaco di Manerba IsidoroBertini che ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa. «Inserire un evento di portata internazionale in bassa stagione permette di far conoscere maggiormente il territorio, valorizzando il turismo: la bassa stagione si sconfigge attraendo sempre più persone». Il sindaco ha poi ringraziato le associazioni manerbesi che stanno dando il loro contributo, il vicesindaco Flaviano Mattiotti, la vicepresidente della Proloco Stefania Bazzoli ed il comandante della Polizia Locale Massimo Landi. «Grazie anche ad Alessandra Cavazza, che ci ha ospitato questa sera e che ha contribuito per la realizzazione dell’evento». La parola è passata poi a Claudia Carzeri, neoconsigliere regionale, che ha spiegato come iniziative come questa possano «fare da volano per molte forme di turismo di nicchia». Successivamente PaoloCarniga, rappresentante della Federazione Ciclistica Italiana, e EugenioBoschetti, presidente di Novagli Team Bike, hanno spiegato le motivazioni che hanno portato a realizzare questo evento, specificando come «dopo molti anni l’Italia ospita nuovamente una gara a tappe internazionale di mountain bike».

Leggi anche:  Sbang Summergames sbancano a Chiari I VIDEO

L’intervento del campione italiano

A chiudere la serata sono state le parole di Andrea Tiberi, rappresentante della nazionale italiana di mountain bike che ha partecipato alle Olimpiadi di Rio e campione italiano nel 2015. «In tre giorni si svolgeranno tre gare diverse una dall’altra e questo permetterà a noi sportivi e ai visitatori di vivere meglio la gara e goderci il territorio per più giorni rispetto a quanto accade con una gara singola» spiega Tiberi. «Sarà sicuramente un weekend emozionante: è uno dei posti più belli in cui abbia mai corso».