Stadio Rigamonti: a Brescia si lavora giorno e notte in vista della prima partita in casa, in programma per domenica col Bologna.

Stadio Rigamonti: si lavora in vista della prima partita in casa

In attesa della prima partita casalinga, in programma per domenica col Bologna, allo stadio Rigamonti di Brescia si lavora giorno e notte, ma ormai siamo alle finiture: venerdì ci sarà l’ultimo sopralluogo ed è atteso il via libera all’impianto da quasi 20mila posti, il rinnovato investimento milionario dalla società del presidente Cellino che si è aggiudicata il bando di concessione.

Nuovi anche i posti auto

“La sinergia tra pubblico e privato (Brescia calcio e Comune) è stata la chiave positiva di volta che ha permesso di fare un bel cammino bel passo in avanti”, ha commentato il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono.

Il Comune ha investito 700mila euro per approntare 700 posti auto aggiuntivi nelle vicinanze nel sito dello stadio, recuperando aree fino a pochi mesi fa in pieno degrado. Potenziata anche la rete degli autobus, con condizioni di favore per chi userà la vicina metropolitana degli “abbonati calcio”: 15 euro per l’intera stagione per i tifosi, che potranno muoversi in libertà sulla metropolitana in occasione delle partite casalinghe.

Leggi anche:  Ancora primi: Calvisano - Sandonà 27-10

TORNA ALLA HOME PAGE