Ancora una volta Lorenzo Ferrari, 18 anni di Provaglio di Iseo porta a casa una bella vittoria al tiro al volo. E’ in Corea del Sud ad aver lasciato il segno, con un terzo posto al Campionato mondiale 2018.

La finale

Dopo due giorni di match molto impegnativi, è arrivata la meritata vittoria. Concluso la gara con 118/125+5 piattelli rotti ha così raggiunto l’ accesso alla finale del mondiale.

“L’inizio è stato un po’ sotto tono – ha spiegato Lorenzo  –  ma poi ho sentito tutta la grinta riaffiorare dentro di me, ed è allora, che ho fatto un bel recupero e ho agguantato il terzo gradino del podio, con grande orgoglio”. Il giovane tiratore si è aggiudicato la medaglia di bronzo con 31/40.Un secondo bronzo anche a squadre, insieme ai compagni Matteo Marongiu e Teo Petroni.

“Un grande ringraziamento va all’allenatore Pescosolido e al CT della nazionale Albano Pera che mi hanno dato grande supporto e motivazione”ha sottolineato Lorenzo.