Bresciana chiede di sposare Ivan Zaytsev. Il capitano della nazionale azzurra le risponde sui social.

La proposta

Inquadrata dalle telecamere nell’ultima vittoria per 3 a o sugli avversari della Finlandia, Michela Coccaglio, volto noto della pallavolo amatoriale trenzanese, giovanissima atleta classe 1998, ha alzato timidamente una bandiera tricolore tra il pubblico del palazzetto milanese.

Il cartello riportava la scritta “Zaytsev sposami”. Il video è finito in tv e sui maxi schermi dello stadio raccogliendo il sorriso e un cenno di ok dal capitano. Tra esaltazione e guance rosse dall’emozione, la giovane ha salutato l’amato beniamino del volley nazionale. Ma il giorno dopo è arrivata la sorpresa e la dedica.

La risposta

Pronta, il giorno seguente, la risposta del fenomeno e capitano del team azzurro, che ringrazia la ragazza per la dedica e le risponde così: “Metto questo video così quando sarai più grande e ti sposerai, tuo marito saprà che lo avevi chiesto prima a me!! ma, se mi perdonerai, invitami al matrimonio” e ha condiviso il tutto sui suoi social. Subito il video è diventato virale. In poche ore sono fioccati quasi 1500 commenti, 10mila condivisioni e 800mila visualizzazioni.

Per chi non lo conoscesse Ivan Zaytsev è un famosissimo pallavolista nato a Spoleto il 2 ottobre 1988. Figlio del pallavolista russo Vjačeslav Zajcev e della nuotatrice Irina Pozdnjakova, comincia la propria carriera nel 2001, come palleggiatore, giocando nelle giovanili del Perugia Volley, per poi entrare a far parte della prima squadra, in Serie A1, nella stagione 2004-05. Nel 2006 giocò a Roma, per poi passare a Macerata e in Russia, tornando poi in Umbria nel 2016. Oggi veste la maglia del Modena Volley.