L’Italia vince a Cadice, in Spagna con gli atleti della Società Canottieri Garda Salò.

Oro e argento targate Canottieri Garda Salò

Davide Di Maria, tesserato della Canottieri Garda Salò e prodiere di Fabrizio Olmi (LNI Milano), si è aggiudicato il titolo mondiale ai Para World Sailing Championships nel doppio RS Venture, domenica 7 luglio a Puerto Sherry, nel golfo di Cadice (Spagna).
É salito sul podio anche un altro portacolori della Canottieri, Antonio Squizzato, che ha conquistato il secondo posto nella Medal Race e vincendo la medaglia d’argento e il titolo di vice-campione mondiale nella classe 2.4 mR.

Davanti a lui solo il francese Damien Seguin, dominatore indiscusso.
Squizzato, diventato recentemente campione europeo di classe, ha partecipato ai Giochi Olimpici di Londra con la classe Sonar e di Rio de Janeiro con il singolo 2.4 mR.

Il nuovo format del Campionato Mondiale RS Venture prevede quattro giornate di qualificazione a gironi con 4/5 prove al giorno. Il primo in classifica generale al termine dei quattro giorni, accede direttamente alla finale. Nell’ultima giornata di regata si qualificano le altre tre imbarcazioni finaliste, tramite una semifinale su due prove con gli equipaggi che in classifica generale si erano piazzati dal secondo al settimo posto. La finale è una prova secca:
«Nei primi due giorni di gironi siamo stati primi in classifica, ma sorpassati il terzo e quattro giorno dal Canada. Nell’ultima giornata invece abbiamo fatto volare la barca, vincendo la semifinale (1-2) e arrivando primi alla finale a soli 50 cm di distanza dal Canada!» ha spiegato Davide Di Maria.

Leggi anche:  Quarta edizione a Bagnolo del memorial Baldassari

La soddisfazione del presidente Marco Maroni

«Il risultato di Davide premia la sua grinta e la sua grande passione: ha iniziato il suo percorso  agonistico in occasione di un evento organizzato in Canottieri grazie ad Antonio Squizzato per avvicinare alla vela i ragazzi con menomazioni agli arti. In quell’occasione Rodolfo Bergamaschi, da vero talent scout ha visto le sue potenzialità, e dopo due anni ci troviamo a festeggiare questo titolo iridato! Antonio Squizzato con questo risultato dimostra ancora una volta il suo valore assoluto, è un atleta nel senso più compiuto del termine, un esempio di serietà e dedizione e siamo orgogliosi di averlo con noi», ha commentato Marco Maroni, Presidente della Canottieri Garda.

TORNA ALLA HOMEPAGE