Kawasaki Robot Calvisano e vittoria, un binomio che continua da due mesi. Stavolta a cadere è Sandonà, vittima di un attacco che segna ben nove mete.

La partita

Pronti via, Calvisano fa subito vedere la potenza dei suoi tre quarti, anche se è Andreotti a schiacciare in meta dopo nemmeno 1′, centralmente. Due minuti dopo Garrido trova un’altra meta al largo, che consente di intravedere il bonus quasi subito. Per un po’ Sandonà resiste, poi “piovono” marcature, di Luccardi (due) e Zdrilich. Che uscirà per un colpo subito nel secondo tempo, come Lane sostituito al 33′ da Dal Zilio.

Balocchi, Venditti, di nuovo Luccardi (eletto migliore in campo), ancora Venditti allo scadere: i gialloneri non si fermano, segnano in tutte le maniere, di corsa, di maul e di pick and go. Nel mezzo, due marcature di Iovu e Riedo a togliere lo 0 dalla colonnina dei veneti, l’ombra della squadra che aveva battuto Calvisano all’andata. O forse erano i Brunello boys ad essere l’ombra della squadra di oggi, che pur con il XV contato per ampio turnover e assenze “azzurre”, si ritrova in vetta grazie agli infiniti bonus conquistati.

Tabellino e marcatori

Calvisano-Chiesa (cap); Bruno, Garrido (46′ Susio), De Santis, Balocchi; Lane (33′ Dal Zilio, 63′ Casilio), Casilio (49′ Consoli); Casolari, Zdrilich (52′ Van Vuren), Martani; Venditti, Andreotti (52′ Cavalieri); Biancotti (49′ Gavrilita), Luccardi (63′ Morelli), Fischetti (49′ Brarda). All: Brunello

Leggi anche:  La bagnolese Katia Montini trionfa nella Coppa Italia

Sandonà-Biasuzzi (4′ Owen); Crisantemo, Iovu, Schiabel (66′ Bertetti), Reeves; Gentili (55′ Balzi), Petrozzi; Jack, Zuliani, Menconi; Riedo, Stander (55′ Ros); Thwala (49′ Nicotera), Dal Sie (66′ Sutto), Zanusso (49′ Pasqual). A disposizione Bacchin. All: Green

Marcatori: 1′ meta Andreotti tr Lane (7-0), 3′ meta Garrido tr Lane (14-0), 16′ meta Luccardi tr Lane (21-0), 28′ meta Luccardi tr Lane (28-0), 35′ meta Zdrilich tr Chiesa (35-0); 42′ meta Balocchi (40-0), 47′ meta Venditti tr Chiesa (47-0), 54′ meta Luccardi tr Chiesa (54-0), 65′ meta Iovu tr Owen (54-7), 73′ meta Riedo tr Owen (54-14), 78′ meta Venditti tr Chiesa (61-14)

Calciatori: Lane (Calvisano) 4/4, Chiesa (Calvisano) 4/5, Owen (Sandonà) 2/2

La nuova classifica

Il trio di testa, Rovigo-Calvisano-Valorugby, vince con il bonus e allunga di 1 punto sui campioni uscenti del Petrarca, che superano 17-6 Viadana. Ma soprattutto ne guadagna quattro sulle Fiamme Oro, prossime avversarie dei gialloneri nell’anticipo di sabato; i poliziotti hanno perso contro i Medicei, cosa che dà ancora più valore all’11-24 della scorsa settimana.