E’ scoppiata la festa allo stadio Rigamonti: dopo otto anni, il Brescia è tornato in Serie A.

La certezza della promozione è arrivata dopo il triplice fischio del match di oggi contro l’Ascoli, terminato 1 a 0 con la rete di Dessena. Proprio l’acquisto fortemente voluto dal presidente Cellino a gennaio e specializzato nelle promozioni (quarta, per lui) ha firmato la rete più importante della stagione.

Le Rondinelle tornano così in Serie A, categoria in cui mancavano dalla stagione 2010-2011 terminata con la retrocessione. Una grandissima gioia per mister Eugenio Corini e per l’intera città, come testimonia lo stadio gremito per l’occasione.

Ed ora, che la festa abbia inizio.