“Non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”, sono state queste, alcune delle parole che hanno risuonato nei cuori dei presenti, al Teatro Pax di Provaglio di Iseo, per il saggio finale di danza.

Danza e interpretazione

E’ stato uno spettacolo caratterizzato dall’energia della danza moderna, e dalla poesia del Piccolo Principe, capolavoro mondiale della letteratura del famoso scrittore, Antoine de Saint-Exupéry.

“Quello che cerchiamo di trasmettere alle nostre allieve è qualcosa va oltre la tecnica – ha spiegato l’insegnante Manuela Simeone – la crescita non è una cosa semplice, ed avere una disciplina come la danza e la possibilità di realizzare dei progetti insieme è importante. Cerchiamo di trasmettere dei valori educativi che aiutino le bambine ad affrontare al meglio le dinamiche che si  sviluppano all’interno del gruppo”.

Sul palco le ballerine si sono esibite in sequenza rappresentando alcune delle fasi fondamentali della storia del piccolo principe. Sono state performance curate nel minimo dettaglio, dall’atmosfera ai costumi di scena.

Leggi anche:  Febbre del Nilo a Chiari, donna ricoverata in ospedale

L’officina della danza franciacorta è una vera fucina di talenti.

L’articolo completo sul numero del 21 giugno del Chiariweek.