Si chiude 0-45 la sfida tra Valsugana Rugby Padova e Kawasaki Robot Calvisano, con i bresciani già nel bonus mete dopo quaranta minuti e in grado di allungare nella ripresa.

La partita

Calvisano trova ampi spazi con i propri trequarti, al largo e al centro. Tutte e quattro le mete, al 3′ con Panceyra-Garrido, all’8′ e al 23′ con Balocchi e al 28′ con Dal Zilio, sono arrivate da incursioni dei tre quarti. Un po’ di sofferenza solo nel periodo tra la seconda e la terza meta, per il resto sfida sempre in controllo.

I gialloneri faticano in avvio di ripresa, soprattutto in mischia chiusa. Poco dopo il 50′ il Valsugana attacca per cercare la meta, ma alla fine è mischia per la difesa. Nulla di fatto al 57′ dopo una corsa di oltre 80 metri di Balocchi (placcato a pochi metri dalla meta, per un in avanti), ma i gialloneri poi si distendono e segnano altre tre volte, la prima con Venditti che esce di corsa da una mischia, le altre due con altrettante corse di Van Zyl.

Tabellino e marcatori

Valsugana-Sartor; Rigutti (61′ Gritti), Beraldin (61′ R. Scapin), Dell’Antonio, Paluello; Roden, Citton (Tomaselli); Ferraresi, Sironi, Maso (61′ Sturaro); M. Scapin (44′ Girardi), Albertario; Swanepoel (44′ Varise), Pivetta (c, 61′ Shipp), Barducci (66′ Michielotto). All: Roux.

Leggi anche:  Maledizione rotta: Lazio-Calvisano 12-44

Calvisano-Van Zyl; Balocchi, Panceyra-Garrido, Pescetto (66′ Susio), Dal Zilio; Lane (48′ Bruno), Semenzato (63′ Consoli); Vunisa (55′ Venditti), Martani (73′ Antonini), Zdrilich(55′ Zanetti); Andreotti (c), Van Vuren; Leso (63′ Biancotti), Luccardi, Morelli (Ferrari). All: Brunello.

Marcatori: 3′ meta Panceyra-Garrido tr Lane (0-7), 9′ meta Balocchi tr Lane (0-14), 23′ meta Balocchi tr Lane (0-21), 28′ meta Dal Zilio (0-26); 62′ meta Venditti (0-31), 72′ meta Balocchi tr Van Zyl (0-38), 80′ meta e trasf Van Zyl (0-45)

Calciatori: Lane (Calvisano) 3/4, Pescetto (Calvisano) 0/1, Van Zyl (Calvisano) 2/2.

Cartellini: 79′ giallo Albertario (Valsugana)

Dagli altri campi

Perde ancora Rovigo: il big match con le Fiamme Oro finisce 22-17 per i poliziotti. In ripresa Viadana, in grado di superare per 10-22 i Medicei, soffre ma dilaga nel secondo tempo Valorugby Emilia che batte Verona per 31-19. Si giocano domani alle 15 Mogliano-Sandonà e Petrarca-Lazio. La classifica, priva dei posticipi: Fiamme Oro 23, Calvisano 22, Petrarca* e Valorugby 21, Rovigo e Viadana 15, Mogliano* 14, Medicei 10, Sandonà* e Lazio* 9, Verona 5, Valsugana 2. *una partita in meno