Prova importante per il Kawasaki Robot Calvisano che chiude bene il girone d’andata battendo Valorugby Emilia per 23-18 al Pata Stadium.

Il racconto

Partita vinta ai punti, non senza qualche difficoltà finale. Il 13-0 del primo tempo, frutto di due calci e una trasformazione di Pescetto e di una meta al largo frutto di diversi pick and go e schiacciata a Fischetti, sembrava aprire la strada a un secondo tempo tranquillo, propiziato da una meta “gemella” ma a destra di Balocchi a inizio ripresa. Poi la reazione di Reggio: dal 20-3 i biancorossi di coach Manghi arrivano al 20-15, con due mete firmate Mordacci e Ngaluafe.

L’estremo neozelandese prende un cartellino giallo al 73′, e sulla punizione centralissima Pescetto (5/5 dalla piazzola e nominato migliore in campo) allunga a +8. Ma nel finale Reggio spinge ancora, accorcia in zona bonus difensivo con una punizione di Gennari e nel recupero sfiora addirittura la vittoria, quando Calvisano butta via un calcio conquistato nei propri 5 metri regalando il possesso agli emiliani che però perdono palla. Dopo 85 minuti i gialloneri ritrovano il successo casalingo e una piena posizione playoff.

Tabellino e marcatori

Calvisano-Chiesa (cap); Bruno, Panceyra-Garrido (66′ Lucchin), Van Zyl, Balocchi (74′ De Santis); Pescetto, Casilio (61′ Semenzato); Vunisa, Zdrilich (61′ Martani), Archetti; Van Vuren (63′ Venditti), Cavalieri; Leso, Morelli (74′ Luccardi), Fischetti. A disposizione Ferrari, Gavrilita. All: Brunello

Leggi anche:  Di corsa in Lapponia partendo da Capriolo

Valorugby Emilia-Ngaluafe; Costella, Marzocchi (41′ Rodriguez), Vaega, Gennari; Farolini (cap), Panunzi; Amenta, L. Favaro (70′ Messori), Rimpelli (41′ Mordacci); Du Preez (64′ Dell’Acqua), Balsemin; Du Plessis (71′ Bordonaro), Gatti (67′ Festuccia), Quaranta (41′ Muccignat). All: Manghi

Marcatori: 14′ e 16′ cp Pescetto (6-0), 25′ meta Morelli tr Pescetto (13-0); 43′ cp Gennari (13-3), 46′ meta Balocchi tr Pescetto (20-3), 50′ meta Mordacci (20-8), 59′ meta Ngaluafe tr Gennari (20-15), 74′ cp Pescetto (23-15), 76′ cp Gennari (23-18)

Calciatori: Pescetto (Calvisano) 5/5 e migliore in campo, Gennari (Valorugby) 3/5

Cartellini: 73′ giallo Ngaluafe (Valorugby)

La classifica di metà campionato

Risultato “ideale” da un altro campo importante, con il 18-10 tra Padova e Fiamme Oro; i campioni d’Italia non fanno bonus, i poliziotti restano fermi. Importante successo della Lazio sul Valsugana in zona salvezza. Si gioca domani Rovigo-Sandonà, assieme a Mogliano-Medicei e Verona-Viadana. La classifica parziale dice: Petrarca Padova 40, Valorugby 39, Calvisano 38, Rovigo* e Fiamme Oro 34, Mogliano* e Medicei* 25, Viadana* 20, Sandonà* 19, Lazio 14, Valsugana Padova 13, Verona* 9.

Ora per Calvisano una settimana di pausa, mentre in Continental Shield si giocherà Locomotive Tbilisi-Fiamme Oro; poi proprio i gialloneri faranno visita ai poliziotti tra due sabati.