Finisce 37-3 la prima uscita ufficiale del Rugby Calvisano contro la neopromossa Verona.

Il film della partita

Qualche difficoltà nei primi minuti per Calvisano, che deve attendere due calci di Pescetto per schiodare il punteggio dallo 0-0 iniziale. Verona sembra reggere per la prima mezz’ora, al punto da piazzare il calcio (centralissimo) del 6-3 con McKinney e da arrivare addirittura a un passo dalla meta, ma poi è Koffi a riallungare per l’11-3 all’intervallo.

Pronti via e subito i gialloneri segnano altri dodici punti (due mete, una trasformata) in poco più di 10′. E’ la svolta della partita: Verona sembra pagare fisicamente il buon primo tempo, e dopo Dal Zilio e Zdrilich vanno a segno anche il neoentrato Vunisa e l’under Antonini per il 37-3 finale con bonus. Da segnalare solo il doppio break per il caldo a metà dei due tempi, introdotto anche nel rugby.

Formazioni e tabellino

Calvisano-Van Zyl; Bruno, De Santis, Mazza (63′ Garrido), Dal Zilio (73′ Susio); Pescetto, Casilio (68′ Semenzato); Koffi (63′ Vunisa), Archetti, Zdrilich (75′ Cavalieri); Van Vuren, Andreotti; Leso (73′ Gavrilita), Morelli, Zanusso (20′ Fischetti, 67′ Antonini)

Verona-Gaston; Buondonno, Pavan, Mortali (67′ Quintieri), Beltrame (60′ Cruciani); McKinney, Soffiato (62′ Leso); Bernini, Zanini, Salvetti; Groenewald (65′ Signore), Montauriol (55′ Rossi); Cittadini (62′ Furia), Silvestri, Lastra Masotti (60′ D’Agostino). A disposizione: Girelli.

Leggi anche:  Lutto per Enrico Berselli, fondatore del gruppo Alpini di Calvisano

Marcatori: 12′ cp Pescetto (3-0), 22′ cp Pescetto (6-0), 25′ cp McKinney (6-3), 30′ m Koffi (11-3); 43′ m Dal Zilio, 49′ m Zdrilich tr Pescetto (23-3), 68′ m Vunisa tr Pescetto (30-3), 80′ m Antonini tr Pescetto (37-3).

Calciatori: Pescetto (Calvisano) 5/7, McKinney (Verona) 1/1

Cartellini: 71′ giallo Van Vuren (Calvisano), 79′ giallo Bernini (Verona)

Le parole del coach

“Sono soddisfatto dell’atteggiamento visto in campo, delle fasi statiche e dell’ottima disciplina in fase difensiva; un po’ meno di certe disattenzioni in attacco e del fatto che spesso non c’era rapidità nel passare dalla difesa all’attacco. Temevo un po’ di sottovalutazione dell’avversaria neopromossa, ma questo non è successo” la prima reazione del tecnico giallonero Massimo Brunello. Un po’ di apprensione per il doppio infortunio ai piloni sinistri Zanusso e Fischetti, per fortuna non grave, ma che costringerà a qualche accorgimento tattico il coach sabato contro i Medicei. La prima classifica del Top12: Calvisano, Rovigo, Petrarca, Viadana, Fiamme Oro 5, Reggio Emilia 4, Medicei 1, Sandonà, Mogliano, Valsugana, Lazio e Verona 0.