Nulla hanno potuto le avversario contro Cortefranca e Brescia CF che vincono di misura e con lo stesso risultato. Peccato per il Montorfano che, in casa, cede alla Pro Sesto e perde punti preziosi in classifica, rimanendo a -5 dal Brescia.

Calcio femminile: bene il 3Team ma il Montorfano non ce la fa

Si preannunciava una partita difficile e così è stata: sotto la pioggia battente le bresciane si portano presto in vantaggio ma pagano caro gli errori e nel secondo tempo la Pro Sesto ne approfitta chiudendo la partita.

Dopo un incredibile liscio di Santoro, ci pensa Martino che con un rasoterra chirurgico, al 9′, batte il portiere avversario e porta la sua squadra sull’ 1 a 0. Poco dopo è sempre lei che saltate due avversarie e il portiere si avvicinarsi al raddoppio: la Pro Sesto si salva in extremis grazie all’intervento di Colonna che le chiude la porta ormai vuota. Al 37′ Marasco riesce a controllare una respinta corta della difesa locale e spara un bolide diretto in rete, chiudendo il primo tempo con un pareggio. Pochi minuti dall’inizio della ripresa è ancora Pro Sesto con il passaggio filtrante di Ingenieri che trova Mussassi davanti al portiere, la meneghina non sbaglia e porta così in vantaggio la sua squadra. Il Montorfano avrebbe l’occasione di pareggiare al 13′ con Santoro che ha una palla buona sul destro che però finisce fuori dallo specchio della porta. Al 19′ Martino ci prova con una punizione, magistralmente deviata dal portiere avversario ma nulla da fare. La partita termina 1-2 per la Pro Sesto che, con i tre punti si porta a -1 dal Montorfano, attualmente in sesta posizione.

 

3Team vince, ma a fatica

Come anticipato, la Doverese è una squadra difficile e l’ha dimostrato anche ieri a Castel Mella dove ha impensierito, e non poco, le ragazze di Mister Lilliana Paggi. Il vantaggio per le bresciane arriva al 18′ a causa di un errore del portiere avversario che fa un favore alla squadra di casa deviando la palla proprio nella sua porta. La Doverese non ci sta e dopo 10 minuti arriva il pareggio con Cagliani. Il 3Team però vuole vincere e a chiudere la partita ci pensa Camilla Ronca che all’ 11′ del secondo tempo sfrutta una punizione da posizione molto favorevole e non sbaglia. La partita si chiude così: 2-1 per la squadra di casa che grazie alla vittoria mantiene la quarta posizione in classifica.

 

Il Brescia CF si rifà della sconfitta di settimana scorsa

Entrate in campo con testa e grinta, le leonesse di mister Oro non concedono nulla alle ragazze del Mantova. Il Brescia parte subito forte, e alla prima occasione non sbaglia con Brayda che al 5′, approfittando di un errore nelle retrovie della squadra di casa, scarica un sinistro in porta. La squadra ospite non rallenta: al 9′ ci prova Pedemonti, che conclude centrale, al 16′ Massussi da buona posizione sbaglia e poi ci riprova al 27′ ma sfiora solo il palo. Al 36′ doppia occasione per Magri e quasi al termine del primo tempo ancora per Massussi, ma la palla non entra. Il mister però non è contento della prestazione delle ragazze e decide di dare nuova linfa alla squadra inserendo ad inizio secondo tempo Fumagalli, Ferrari e Pasquali, al suo rientro dopo quasi tre mesi di stop per un infortunio al gomito.  La scelta si dimostra azzeccata perchè sarà proprio Ferrari a firmare la seconda rete al 4′, su lancio in profondità di Magri. Al 14′ è Brayda a firmare la doppietta personale e a portale il risultato sul 3 a 0. Le leonesse però non si fermano e continuano a martellare la difesa mantovana: al 17′ ancora Brayda di testa ma la manda larga e al 19′ Pasquali si trova a tu per tu con l’estremo difensore avversario, ma sbaglia malamente. La quarta rete arriva al 20′, ancora con Brayda che con una tripletta firma anche la sedicesima rete stagionale. A chiudere le danze ci pensa Pasquali che al 31′ la mette dentro, festeggiando così il suo ritorno in campo. Una partita senza storia, con un Mantova che non riesce mai ad impensierire Cogoli che conclude la partita senza nemmeno sporcare i guanti.

Leggi anche:  Pavone sfida il caldo con un torneo di tennis

 

Il Cortefranca non sbaglia un colpo

Come era prevedibile, il Cortefranca non sbaglia e vince in casa 5-0 contro il Tabiago Femminile. La corsa delle franciacortine continua senza sosta, sempre in vetta, a 8 lunghezze dall’Agrate e con all’attivo 17 vittorie e 1 pareggio su 18 partite. La prima rete arriva subito, grazie a Valesi che la butta dentro all’ 8′, la seconda al 10′ con Asperti e la terza, per chiudere il primo tempo sempre con Valesi che firma la doppietta personale. La ripresa è il momento di Saetti che segna al 37′ e poi ancora al 47′, chiudendo così la partita per 5 a 0.

TORNA ALLA HOME