La “cura” Zenoni continua a funzionare: la Feralpisalò agguanta il pari nella seconda fase playoff a Catanzaro e si qualifica ai quarti dei playoff di Serie C.

La partita

I verdeblu partivano da un vantaggio di 1-0. Dopo il vantaggio iniziale di Pesce, il Catanzaro – spinto dal proprio pubblico, in un Ceravolo colorato di giallorosso – ha cercato la rimonta, trovando due gol con De Risio e Fischnaller e portandosi avanti (il 2-1 avrebbe portato le squadre ai supplementari: non c’è la regola dei gol in trasferta, ma quella del miglior piazzamento in campionato dopo 90 minuti). A scacciare l’eliminazione è un colpo di testa del difensore Legati: 2-2 e pass staccato.

“Semifinale” e finali

Con due promozioni in palio, per riportare a 20 squadre la serie B, ci sono quattro “semifinali”: Feralpisalò-Triestina, con ritorno in trasferta, Imolese-Piacenza, Catania-Trapani e Arezzo-Pisa, mercoledì 29 maggio e domenica 2 giugno. Già noti gli accoppiamenti anche per la finale: la vincente di Feralpisalò-Triestina sfiderà Arezzo o Pisa, con ritorno in casa (in finale non ci sarà la regola del miglior piazzamento, ma supplementari e rigori senza nemmeno i gol in trasferta).

Leggi anche:  Caos nel pre partita di Brescia - Bologna: l'apertura

Tra i dilettanti

In campo anche diverse squadre bresciane nelle categorie regionali ieri sera. Escono al terzo turno playoff tre “superstiti” su quattro, cioè Lumezzane, Bienno e Carpenedolo, mentre va in finale di Prima Categoria la Voluntas Montichiari che ha superato il Real Milano. I rossoblu sono attesi, nelle prossime due domeniche, dal Castelleone (andata in trasferta): per loro è quasi certo un posto nella prossima Promozione, visto che cinque finaliste su sei saliranno certamente di categoria anche senza fusioni e rinunce.