Sindaco e compagna vestiti da Giuseppe e Maria: “Il Natale non si tocca”. Il primo cittadino di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano e la consigliera regionale Silvia Sardone hanno “rispolverato” una foto di qualche anno fa. E hanno lanciato un messaggio.

“Il Natale non si tocca”

Negli scatti che il sindaco sestese ha pubblicato oggi, lunedì 3 dicembre 2018, sul suo profilo Facebook, ci sono lui stesso e la compagna, in costume per un Presepe vivente del recente passato. In braccio hanno uno dei loro figli, quando aveva ancora pochi mesi. Una decisione, quella di ripubblicare queste foto, presa per “difendere il Natale”. E il Presepe. L’anno scorso, in vista delle festività natalizie, il primo cittadino aveva distribuito i presepi in varie scuole cittadine.

“… E non si nasconde!”

presepe vivente con sindaco sesto san giovanni 1
Il sindaco di Sesto, la compagna Silvia Sardone e uno dei loro figli (a destra nella foto) assieme ai Re Magi

“Giù le mani dal Natale e dal Presepe – ha scritto Di Stefano sui social – Come ogni anno, in molti Comuni qualcuno cerca di cancellare dalle città e dalle scuole i segni del Natale. Leggiamo sui giornali sempre più tentativi di nascondere le nostre tradizioni e la nostra cultura, con assurde motivazioni di non “turbare” le comunità straniere. Per fortuna a Sesto non sta accadendo. Il Natale deve essere un momento gioioso e di condivisione, continuando a valorizzare la nostra storia e i nostri simboli. Senza paura ma con orgoglio! Il Natale non si nasconde!