Leghisti in fuga fondano un nuovo gruppo indipendente a Palazzolo: terremoto Lega Nord  che scuote la città.

Cambiano le carte nella minoranza

Crescono i contrasti interni nel gruppo del Carroccio locale. Nella serata di martedì 18, tre consiglieri assenti, non si presentano in sede consigliare, ma hanno appena sfoderato un asso “politico” nelle fila della minoranza che scuote la città.

Da Palazzolo a Castelli Calepio, tre consiglieri in fuga

Frizzante e incerto è il versante politico del paese franciacortino. A Palazzolo la minoranza della Lega aveva ben cinque consiglieri. Tre di questi (come già evidenziato anche dalle colonne del settimanale Chiariweek) hanno chiesto nel recente passato uno spostamento dalla sede palazzolese al Carroccio limitrofo di Castelli Calepio, nella sezione orobica.

I nomi dei secessionisti

I consiglieri assenti sono Mario Menassi, Daniele Mariani e Attilio Bertoli. Prima della riunione consigliare in municipio, questa sera però è successo qualcosa di strano. I capigruppo, sia di maggioranza che di minoranza, si sono ritirati in riunione. Successivamente è stato comunicato che i tre consiglieri escono dal gruppo, ma senza lasciare il consiglio. La questione è stata protocollata nella giornata di oggi.

Leggi anche:  Anche un palazzolese a bordo dell'autobus dato alle fiamme

Lo sviluppo inaspettato

I tre dissidenti hanno così fondato un nuovo gruppo, creando una sezione indipendente. I restanti del Carroccio ora sono solo in due: Stefano Raccagni (che torna ad essere il capofila) e Simona Dell’Orto.