Duro volantino della Lega di Palazzolo che ha attaccato i suoi tre ex consiglieri “colpevoli” di aver lasciato la Lega per fondare un nuovo gruppo in Consiglio comunale.

Attacco agli ex consiglieri

Il volantino è apparso questa mattina, 19 febbraio, all’interno della bacheca politica riservata alla Lega, in piazza Roma.

Per la prima volta il partito si esprime contro i tre consiglieri uscenti, Mario MenassiDaniele Mariani e Attilio Bertoli, e lo fa additandoli come traditori.

Sotto le foto dei tre consiglieri, che ancora siedono all’opposizione ma nel nuovo gruppo, il Gruppo indipendente, si legge: “Questi individui hanno chiesto il voto ai cittadini candidandosi nella Lega Nord, ma ora hanno cambiato casacca creando un gruppo indipendente. Credete sia rispettoso nei confronti della Lega? Pensavate di trovare dei voltagabbana solo a Roma? Secondo voi se la Lega avesse vinto questi se ne sarebbero andati?”

Gli antefatti

La vicenda della Lega di Palazzolo è intricata e ancora non del tutto chiara. Certo la situazione era tesa tanto che a luglio la Lega provinciale aveva nominato un commissario, Mattia Zanardini, incaricato di risolvere i problemi del gruppo locale.

Leggi anche:  Scontro tra auto e moto: grave incidente a Palazzolo

A Ottobre sei membri del partitolo di Palazzolo, fra cui i 3 consiglieri, avevano minacciato di spostare la propria iscrizione a Castelli Calepio, ma a dicembre è arrivato il colpo di scena: Menassi, Mariani e Bertoli, hanno consegnato le tessere della Lega, e sono rimasti in Consiglio creando un proprio gruppo.

TORNA ALLA HOME PAGE