Gli amministratori rinunciano ai compensi e “donano” 220mila euro alla comunità di Borgosatollo.

La scelta

La lista civica «Partecipare per Borgosatollo» ha tenuto fede ad una scelta e promessa fatta prima delle elezioni del 2014: la rinuncia da parte dell’attuale giunta al 50% dei compensi dovuti per legge agli amministratori. «Questa promessa è stata fin da subito mantenuta come da determina di giugno 2014 in cui si dà mandato all’ufficio tesoreria della rinuncia dei compensi. – hanno spiegato – Una delle nostre principali promesse è stata mantenuta. Inoltre i consiglieri di maggioranza hanno rinunciato totalmente al proprio gettone di presenza dei Consigli Comunali».

220mila euro

Si tratta di circa 220mila euro  in più che il Comune ha potuto spendere in questi 5 anni in parte corrente, sono stati quindi investiti in servizi. Tra questi lo sportello psico-pedagogico per famiglie e bambini, il contributo per il doposcuola delle “medie”, un aumento delle risorse per garantire agli anziano di vivere bene a casa propria, tirocini e borse lavoro per persone con disabilità. Sono quindi state liberate risorse per interventi sulla pubblica illuminazione, rifacimenti della segnaletica stradale, piccole manutenzioni e asfaltature.

Leggi anche:  Formazione e istruzione, stanziati 300 milioni | Il governatore risponde

La lista civica Partecipare per Borgosatollo

“La lista Civica Partecipare per Borgosatollo con tutti i suoi componenti eletti e non, continuerà a promettere iniziative realizzabili e dimostrare in prima persona che questo compito di amministrare lo si fa soprattutto per passione e per spirito di servizio per il bene comune di Borgosatollo. Molte cose in questi cinque anni sono state fatte e certamente alcune potevano essere fatte meglio o in modo diverso ma la responsabilità di metterci la faccia e portare a termine con responsabilità i progetti intrapresi e comunicati alla popolazione, non è mai venuta meno. Con questo spirito affronteremo l’imminente campagna elettorale, ascoltando le proposte della gente e elaborando nuove idee e proposte per Borgosatollo”.