Primiano Saccardo, candidato della lista Lega civica Sirmione, e l’ex consigliere comunale Luca Brentegani hanno patteggiato a un anno di reclusione a seguito di una vicenda che li vedeva coinvolti nel periodo delle elezioni comunali nella cittadina lacustre dello scorso maggio.

La questione

Il candidato leghista, per permettere al proprio partito di partecipare alle elezioni, aveva chiesto di autenticare un centinaio di firme ad un consigliere comunale che aveva eseguito la richiesta. La lista in questione era stata ammessa alle elezioni, ottenendo due seggi in consiglio comunale, dopo un ricorso al Tar.

TORNA ALLA HOME