Elezioni a Chiari: l’affluenza alle urne. I cittadini sono chiamati al voto per decidere chi sarà il prossimo sindaco della città.

Elezioni a Chiari

La giornata è iniziata presto. Dalle 7 alle 23 si vota per decidere il primo cittadino che governerà Chiari per i prossimi 5 anni e fuori dai seggi si sono riunite subito tantissime persone, tra candidati e non. I clarensi oggi dovranno scegliere se riconfermare il sindaco uscente Massimo Vizzardi, che ha nella sua coalizione tre civiche e il Pd (Patto per Chiari insieme, Chiari al Centro, Pd e Per una Chiari Virtuosa) o scegliere il candidato del Centrodestra Alessandro Cugini. Il segretario della sezione locale del Carroccio è riuscito ad unire Lega, Forza Italia e Civica per Cugini (nella quale sono confluite la Civica di Chiari e Fratelli d’Italia). Già questa mattina, ognuno nel proprio seggio, Vizzardi e Cugini hanno votato.

L’affluenza alle urne – IN AGGIORNAMENTO

Buona l’affluenza a Chiari. Alle 12, orario in cui è stato fatto il primo conteggio, i cittadini che sono già andati alle urne sfiorano il 30% di coloro che hanno diritto al voto. L’affluenza ha infatti raggiunto 28,86%. Hanno diritto al voto a Chiari 13.894 abitanti. Insomma, hanno già votato circa 4mila persone (3.939).

Leggi anche:  In palio una vacanza... se ti tesseri con la Lega di Orzinuovi

Alle 19, l’affluenza si conferma abbastanza alta. Hanno votato il 65,15% degli aventi diritto al voto. I clarensi che si sono già recati alle urne sono già 9.052.

Seggi chiusi – Aggiornamento delle 23.30: 74,66 % degli aventi diritto al voto. Questo il numero degli elettori. Un totale di 10.373 cittadini su 13.894. Alle 23 sono iniziati i conteggi e i seggi sono stati chiusi. È in corso il conteggio dei voti delle Europee, da domani alle 14 si procederà con e Comunali.

TORNA ALLA HOMEPAGE