Politica regionale15 Giugno 2019

Due milioni di euro a favore dell’utilizzo di materiali riciclati | Il governatore risponde

Inviate le vostre domande a ilgovernatorerisponde@netweek.it, lui vi risponderà direttamente sul nostro giornale.

La domanda di questa settimana

Presidente, sono molto preoccupato, in particolare pensando alle generazioni future, per lo stato del nostro ambiente. Mi sembra si utilizzino ancora con molta superficialità materiali non riciclabili, mentre basterebbe un piccolo sforzo da parte di ciascuno, utilizzando la tecnica del riuso, per lasciare a chi verrà dopo di noi un mondo migliore. La Regione non potrebbe impegnarsi in tal senso?

Mario da Cantù

Il governatore risponde

Caro Mario, Regione Lombardia è attenta alla tutela dell’ambiente e ha adottato diverse iniziative finalizzate proprio a sensibilizzare i cittadini, incentivandoli ad adottare comportamenti virtuosi. All’inizio di questo mese, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico e di concerto con l’assessore all’Ambiente e Clima, abbiamo approvato in Giunta una delibera con la quale stanziamo, insieme a Unioncamere Lombardia, una cifra pari a due milioni di euro a sostegno di progetti che promuovano il riuso e l’utilizzo di materiali riciclati e di prodotti derivanti dai cicli produttivi. Un milione sarà a carico della Regione (Assessorati Sviluppo economico e Ambiente) e un milione a carico delle Camere di Commercio. L’iniziativa è finalizzata a promuovere e riqualificare le filiere lombarde, la loro innovazione e il rispetto ai mercati attraverso il sostegno a progetti che promuovano il riuso e l’utilizzo di materiali riciclati e di prodotti derivanti dai cicli produttivi in alternativa alle materie prime vergini e all’Eco-design, ovvero progetti che tengano conto dell’intero ciclo di vita del prodotto. Al bando potranno partecipare le micro, piccole e medie imprese in forma singola o in aggregazione; le candidature dovranno essere presentate dalle ore 10 del 18 giugno alle ore 12 del 2 agosto, esclusivamente in modalità telematica, attraverso il sito webtelemaco.infocamere.it. Com’è nella nostra tradizione di buon governo, cerchiamo di tradurre nella realtà quel concetto di economia circolare da lei citato. Crediamo che le nostre imprese, per essere competitive, debbano continuamente potersi aggiornare ed innovare nell’ottica di una sostenibilità sempre più applicata. L’economia circolare rappresenta una leva di sviluppo importante per la nostra regione e questa delibera ci dà l’opportunità di offrire ulteriore impulso a una produzione sempre più green. Abbiamo inoltre dato vita all’Osservatorio per l’economia circolare e la transizione energetica: vogliamo infatti poter cogliere le sfide globali, anche sotto il profilo economico, attraverso nuovi sistemi di consumo e modelli di sviluppo.

TORNA ALLA HOME

Leggi anche:  Salò Futura propone parcheggi gratis nel periodo dello shopping invernale