E’ stata annunciata questa mattina, 20 febbraio, in conferenza stampa la nascita di un nuovo gruppo politico che correrà alle prossime elezioni.

Campo progressista

Si tratta di Campo progressista, un gruppo composto da tre differenti realtà politiche vicine nei valori e nell’idea di paese: il Partito Democratico di Capriolo, il Partito Socialista Italiano e alcuni cittadini senza appartenenze partitiche che si riconoscono nei valori del centro sinistra, Cittadini progressisti per Capriolo.

Riteniamo che la politica debba assumersi il ruolo che le compete mettendo in campo le competenze migliori. Ed è proprio attorno a un’idea condivisa della comunità, e delle progettualità da mettere in campo per realizzarla, che abbiamo deciso di avviare un confronto con tutte le realtà politiche di centrosinistra che hanno radicamento nel territorio di Capriolo.

A che punto è il progetto

Da diverso tempo le persone che orbitano nel gruppo si stanno confrontando sulle tematiche più importanti.

“Siamo un cantiere aperto su principi ben specifici che vogliano aggregare chi ha idee di tipo progressista e democratico” hanno spiegato.

Leggi anche:  Luca Franzoni: il programma per «Carpenedolo Migliore»

Conferenza stampa

A presentare il progetto erano presenti Giuseppe Taetti, vice segretario provinciale Partito Socialista Italiano, Faustangelo Marchetti del Psi Capriolo, Maurizio Zanini, del direttivo Pd di Capriolo e Giuseppe Antonini, portavoce Campo Progressista.

Tutti i dettagli del progetto sul ChiariWeek in edicola dal 22 febbraio.

LE NOTIZIE DI CAPRIOLO