Brescia Settegiorni https://bresciasettegiorni.it Tue, 14 Aug 2018 09:16:01 +0000 it-IT hourly 1 Elicottero a Capriolo per incidente in via Adro https://bresciasettegiorni.it/cronaca/elicottero-a-capriolo-per-incidente-in-via-adro/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/elicottero-a-capriolo-per-incidente-in-via-adro/#respond Tue, 14 Aug 2018 08:15:48 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52674 Elicottero a Capriolo per incidente in via Adro. Sembra si tratti di uno scontro tra auto e moto. Coinvolto un uomo di 49 anni. Elicottero a Capriolo Elicottero a Capriolo. In via Adro c’è stato un incidente. Proprio all’incrocio con via 12 Dicembre. Secondo una prima ricostruzione sembra si tratti di uno scontro tra auto […]

Continua la lettura di Elicottero a Capriolo per incidente in via Adro sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Elicottero a Capriolo per incidente in via Adro. Sembra si tratti di uno scontro tra auto e moto. Coinvolto un uomo di 49 anni.

Elicottero a Capriolo

Elicottero a Capriolo. In via Adro c’è stato un incidente. Proprio all’incrocio con via 12 Dicembre. Secondo una prima ricostruzione sembra si tratti di uno scontro tra auto e moto. L’allerta ai soccorsi è scattata intorno alle 9.40. Sul posto si sono precipitati i volontari dell’ambulanza di Capriolo e l’elisoccorso. Sul mezzo aereo è stato caricato l’uomo, un quarantanovenne, rimasto gravemente ferito. Le sue condizioni sono infatti in codice rosso. Illeso invece l’automobilista, l’uomo che guidava il Fiorino (per il trasporto del pane) che si è scontrato con lo scooterone.

L’intervento

Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco di Palazzolo e la Polizia Stradale d’Iseo. L’elicottero è atterrato poco distante, in campagna. L’uomo è stato trasportato in zona con l’ambulanza.

Continua la lettura di Elicottero a Capriolo per incidente in via Adro sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/elicottero-a-capriolo-per-incidente-in-via-adro/feed/ 0
Anziano cade in bici a Montichiari https://bresciasettegiorni.it/cronaca/anziano-cade-in-bici-a-montichiari/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/anziano-cade-in-bici-a-montichiari/#respond Tue, 14 Aug 2018 08:08:08 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52668 Anziano cade in bici a Montichiari. Caduta Poco dopo le 9 in piazza Conte Treccani degli Alfieri un uomo di 80 anni è caduto in bicicletta. Sul posto la Polizia Stradale. Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che una donna scendendo dalla sua Cinquecento parcheggiata al lato della strada abbia aperto la portiera e l’uomo sia caduto. […]

Continua la lettura di Anziano cade in bici a Montichiari sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Anziano cade in bici a Montichiari.

Caduta

Poco dopo le 9 in piazza Conte Treccani degli Alfieri un uomo di 80 anni è caduto in bicicletta. Sul posto la Polizia Stradale. Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che una donna scendendo dalla sua Cinquecento parcheggiata al lato della strada abbia aperto la portiera e l’uomo sia caduto.

Soccorsi

Sul posto un’ambulanza in codice giallo che ha accompagnato l’uomo, leggermente ferito, all’ospedale di Montichiari in codice verde.

 

Continua la lettura di Anziano cade in bici a Montichiari sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/anziano-cade-in-bici-a-montichiari/feed/ 0
Caduta preoccupante per un uomo a Capriano del Colle https://bresciasettegiorni.it/cronaca/caduta-preoccupante-per-un-uomo-a-capriano-del-colle/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/caduta-preoccupante-per-un-uomo-a-capriano-del-colle/#respond Tue, 14 Aug 2018 08:19:36 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52675 Caduta preoccupante per un uomo a Capriano del Colle. Il ferito è stato soccorso dagli operatori di Dello in via Garibaldi. Caduta preoccupante a Capriano del Colle Attimi di spavento circa un’ora fa per un uomo a Capriano del Colle. Erano le 9.20 circa quando ai soccorritori di Dello è arrivata la richiesta di intervento […]

Continua la lettura di Caduta preoccupante per un uomo a Capriano del Colle sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Caduta preoccupante per un uomo a Capriano del Colle. Il ferito è stato soccorso dagli operatori di Dello in via Garibaldi.

Caduta preoccupante a Capriano del Colle

Attimi di spavento circa un’ora fa per un uomo a Capriano del Colle. Erano le 9.20 circa quando ai soccorritori di Dello è arrivata la richiesta di intervento classificato come un incidente/infortunio. A quanto pare l’uomo, un 72enne, sarebbe precipitato da una certa altezza, ma la caduta non è stata fatale. Fortunatamente il ferito è stato immediatamente soccorso. L’emergenze, dapprima in codice rosso, è poi sfumata in giallo. Le operazioni sono tutt’ora in corso.

Continua la lettura di Caduta preoccupante per un uomo a Capriano del Colle sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/caduta-preoccupante-per-un-uomo-a-capriano-del-colle/feed/ 0
Eventi Ferragosto 2018, cosa fare a Brescia e provincia https://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/eventi-ferragosto-2018-cosa-fare-a-brescia-e-provincia/ https://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/eventi-ferragosto-2018-cosa-fare-a-brescia-e-provincia/#respond Mon, 13 Aug 2018 15:46:13 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52646 Tanti gli eventi della settimana di Ferragosto fra provincia e città, musica, serate d’intrattenimento, mercatini e molto altro. Qui sotto alcuni appuntamenti. Festa di Radio Onda d’urto La festa è iniziata l’8 agosto e proseguirà fino al 25 agosto con dibattiti, cibo e tanta musica. A Ferragosto ci saranno gli Agnostic Front (hardcore, punk, 35 anni […]

Continua la lettura di Eventi Ferragosto 2018, cosa fare a Brescia e provincia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Tanti gli eventi della settimana di Ferragosto fra provincia e città, musica, serate d’intrattenimento, mercatini e molto altro.

Qui sotto alcuni appuntamenti.

Festa di Radio Onda d’urto

La festa è iniziata l’8 agosto e proseguirà fino al 25 agosto con dibattiti, cibo e tanta musica.

A Ferragosto ci saranno gli Agnostic Front (hardcore, punk, 35 anni di carriera Usa) + Slander + Gospel of WolvesAppuntamenti interessanti anche il 16 con Ghemon & Le Forze Del Bene, il 19 con Caparezza, il 22 con Nitro + Lazza + Dani Faiv,il giovedì 23 agosto Punkreas, e molti altri.

Il programma completo.

Musica e fuochi d’artificio a Iseo

La sera di Ferragosto sarà piena molto movimentata a Iseo.

L’appuntamento è 21.15 in piazza Garibaldi con il concerto della banda cittadina seguito dallo spettacolo pirotecnico.

San Martino della Battaglia

Dall’11 al Agosto 2018 a San Martino della Battaglia: 43° Festa del Vino presso il Centro Sportivo di San Martino della Battaglia.  Apertura Stands gastronomici ore 19.00. L’Evento vuole promuovere i vino locali del Basso Garda e in particolare il Lugana, il famoso vino bianco secco prodotto in zona, oltre a tanti piatti tipici della cucina tradizionale.

Musei gratis a Brescia

La cultura in città rimane aperta nella settimana di Ferragosto.

Da martedì 7 a domenica 19 agosto saranno aperti, e con ingresso gratuito, i musei civici della città: Santa Giulia, Parco Archeologico di Brescia Romana, Pinacoteca Tosio Martinengo e museo delle Armi Luigi Mazoli in Castello. L’orario di apertura sarà da martedì a domenica 10,30 – 19,00 (giovedì estensione orario fino alle 22,00).

Gli altri appuntamenti in Lombardia

Per chi si trovasse fuori dal bresciano o volesse fare una gita fuori porta ecco alcuni appuntamenti nelle altre province:

Eventi Ferragosto 2018 Bergamo e provincia: ecco cosa fare

Eventi Ferragosto 2018, cosa fare a Pavia, Lodi, Cremona e Mantova

Eventi Ferragosto 2018: cosa fare in Brianza

Eventi Ferragosto 2018: cosa fare nel Lecchese

Eventi Ferragosto 2018: cosa fare a Como e provincia

Eventi Ferragosto 2018: cosa fare nel Milanese

Eventi Ferragosto 2018: cosa fare in Valtellina

Continua la lettura di Eventi Ferragosto 2018, cosa fare a Brescia e provincia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/eventi-ferragosto-2018-cosa-fare-a-brescia-e-provincia/feed/ 0
Balotelli al mare parcheggia la Ferrari sulla spiaggia https://bresciasettegiorni.it/attualita/balotelli-al-mare-parcheggia-la-ferrari-sulla-spiaggia/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/balotelli-al-mare-parcheggia-la-ferrari-sulla-spiaggia/#respond Tue, 14 Aug 2018 09:12:24 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52695 Super Mario non s’è allontanato troppo dalla natia Brescia, ma come al solito non è passato inosservato sui lidi di Lignano Sabbiadoro. Ferrari sulla spiaggia Che a Mario Balotelli piacciano le “rosse” è risaputo. Sin dai tempi in cui sfilava nel capoluogo con a bordo l’allora fidanzata Fanny Neguesha… Stavolta è stato avvistato Camping Pino […]

Continua la lettura di Balotelli al mare parcheggia la Ferrari sulla spiaggia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Super Mario non s’è allontanato troppo dalla natia Brescia, ma come al solito non è passato inosservato sui lidi di Lignano Sabbiadoro.

Ferrari sulla spiaggia

Che a Mario Balotelli piacciano le “rosse” è risaputo. Sin dai tempi in cui sfilava nel capoluogo con a bordo l’allora fidanzata Fanny Neguesha… Stavolta è stato avvistato Camping Pino Mare di Riviera e ha subito scatenato la fibrillazione dei fan. Ma il centroavanti è riuscito a dribblare la folla: la direzione del campeggio gli ha concesso di arrivare e posteggiare il suo bolide a un metro dalla spiaggia.

L’anno scorso a 200 all’ora in autostrada

Lo scorso anno, sempre in agosto, il binomio Balotelli Ferrari era salito agli onori delle cronache per un’altra “impresa” del calciatore classe 1990 oggi al Nizza: era stato stato fermato dalla polizia stradale di Brescia proprio mentre viaggiava sull’autostrada A4 verso l’adriatico a 200 all’ora, all’altezza di Padova e si era beccato una multa salata e diversi punti in meno sulla patente.

In buona compagnia…

In ogni caso, sulla spiaggia di Lignano, il “codazzo” di Balotelli non poteva non farsi notare. Insieme a lui, nella medesima compagnia di amici, hanno fatto il loro trionfale ingresso nel tranquillo campeggio anche una Audi R8 e una Lamborghini, oltre alla Ferrari F12 del campione.

Continua la lettura di Balotelli al mare parcheggia la Ferrari sulla spiaggia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/balotelli-al-mare-parcheggia-la-ferrari-sulla-spiaggia/feed/ 0
Incidente a Padenghe SIRENE DI NOTTE https://bresciasettegiorni.it/cronaca/incidente-a-padenghe-sirene-di-notte/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/incidente-a-padenghe-sirene-di-notte/#respond Tue, 14 Aug 2018 05:54:19 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52665 Incidente alle 21 a Padenghe quando un mezzo è finito contro un ostacolo in via della Colombaia. Per fortuna i volontari di Lonato che hanno soccorso un uomo di 29 anni l’hanno portato al pronto soccorso di Desenzano in codice verde. Le emergenze prima della mezzanotte Alle 22.20 altro intervento  a Padenghe per il malore […]

Continua la lettura di Incidente a Padenghe SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Incidente alle 21 a Padenghe quando un mezzo è finito contro un ostacolo in via della Colombaia. Per fortuna i volontari di Lonato che hanno soccorso un uomo di 29 anni l’hanno portato al pronto soccorso di Desenzano in codice verde.

Le emergenze prima della mezzanotte

Alle 22.20 altro intervento  a Padenghe per il malore di una 63enne e a seguire è stata registrata un’intossicazione etilica a Rovato per un 37enne accompagnato all’Ospedale di Chiari dalla Croce verde di Ospitaletto.

Dopo la mezzanotte

Nottata tranquilla anche dopo la mezzanotte con malori da codice verde a Orzinuovi, Gardone Val Trompia, Brescia e Gardone Riviera.

Alle 6.51 in ferrovia a Rovato è stato soccorso un 43enne per ragioni non note. Sul posto un’automedica e l’ambulanza da Bornato in codice giallo.

Continua la lettura di Incidente a Padenghe SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/incidente-a-padenghe-sirene-di-notte/feed/ 0
I sei neonati del Civile stanno migliorando https://bresciasettegiorni.it/attualita/i-sei-neonati-del-civile-stanno-migliorando/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/i-sei-neonati-del-civile-stanno-migliorando/#comments Mon, 13 Aug 2018 16:10:36 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52658 Lo hanno dichiarato in una nota congiunta l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera e il Direttore  Generale dell’ASST Spedali Civili di Brescia Ezio Belleri. La vicenda è quella del batterio killer per il quale è stata avviata una commissione d’inchiesta e i medici sono ora indagati dalla Procura come atto dovuto. Condizioni in miglioramento Dopo […]

Continua la lettura di I sei neonati del Civile stanno migliorando sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Lo hanno dichiarato in una nota congiunta l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera e il Direttore  Generale dell’ASST Spedali Civili di Brescia Ezio Belleri.

La vicenda è quella del batterio killer per il quale è stata avviata una commissione d’inchiesta e i medici sono ora indagati dalla Procura come atto dovuto.

Condizioni in miglioramento

Dopo la morte del neonato lo scorso 6 agosto, altri 6 bambini sono stati colpiti dal batterio Serratia marcescens, ma i piccoli sembra stiano meglio.

In relazione al focolaio epidemico di infezione/colonizzazione da Serratia marcescens verificatosi presso il reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’ASST Spedali Civili di Brescia, si evidenzia che le condizioni dei sei piccoli pazienti, attualmente ricoverati, che hanno contratto l’infezione o sono stati colonizzati dal microrganismo sono stabili ed in graduale miglioramento, anche per quanto concerne le problematiche che ne avevano determinato il ricovero. Ricordiamo, infatti, che nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale vengono ricoverati pazienti particolarmente delicati, nati pretermine e/o affetti da gravi patologie congenite”.

Cosi’ hanno dichiarato in una nota congiunta l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera e il Direttore Generale dell’ASST Spedali Civili di Brescia Ezio Belleri.

Proseguono gli accertamenti

Si sottolinea altresì che l’ultimo caso di positivita’ alla Serratia marcescens, riscontrato presso la Terapia Intensiva Neonatale, risale a lunedi’ 6 agosto, da allora tutti i numerosi e necessari accertamenti effettuati hanno dato esito negativo

La situazione

Gallera  e Belleri hanno poi spiegato quali saranno i prossimi passi:

Nella mattinata di oggi il  consulente tecnico designato dal Magistrato, al quale è stato assegnato il termine di 90 giorni per il deposito della propria relazione, ha proceduto ad effettuare l’accertamento autoptico sulla salma del piccolo paziente deceduto in data 6 agosto e, poiché si tratta di un’attività tecnica irripetibile, l’avviso che ne ha disposto l’effettuazione e’ stato notificato, quale atto dovuto e di garanzia, a tutti i sanitari interessati dalle indagini

Continua la lettura di I sei neonati del Civile stanno migliorando sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/i-sei-neonati-del-civile-stanno-migliorando/feed/ 1
Verolavecchia piange Domenico Bandera https://bresciasettegiorni.it/cronaca/verolavecchia-piange-domenico-bandera/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/verolavecchia-piange-domenico-bandera/#respond Mon, 13 Aug 2018 18:40:54 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52661 Verolavecchia piange un grande uomo Il 63enne è stata una presenza indelibile del calcio bresciano Colpita dal lutto non solo la comunità verolavecchiese ma il mondo del calcio bresciano in generale, che si stringe attorno alla famiglia. La notizia della sua scomparsa è giunta poche ore fa ma è risalente a questa mattina. Domenico era […]

Continua la lettura di Verolavecchia piange Domenico Bandera sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Verolavecchia piange un grande uomo

Il 63enne è stata una presenza indelibile del calcio bresciano

Colpita dal lutto non solo la comunità verolavecchiese ma il mondo del calcio bresciano in generale, che si stringe attorno alla famiglia.

La notizia della sua scomparsa è giunta poche ore fa ma è risalente a questa mattina.

Domenico era molto conosciuto proprio per la sua passione calcistica e per esser stato una persona semplice e vera.

Proprio a Verolavecchia è nato il suo primo amore con questo sport a fine anni Settanta, dove ha condotto la squadra locale alla prima categoria, e da qui la sua ascesa in diverse squadre per tornare poi al Verolavecchia come dove direttore generale.

Seguiranno aggiornamenti.

 

Continua la lettura di Verolavecchia piange Domenico Bandera sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/verolavecchia-piange-domenico-bandera/feed/ 0
Cascina a fuoco in via Francesca a Urago VIDEO e FOTO https://bresciasettegiorni.it/cronaca/cascina-a-fuoco-in-via-francesca-a-urago-video-e-foto/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/cascina-a-fuoco-in-via-francesca-a-urago-video-e-foto/#respond Mon, 13 Aug 2018 14:35:35 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52635 Cascina a fuoco in via Francesca a Urago d’Oglio. L’incendio è divampato alle 12.30 e sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Chiari e Brescia. Cascina a fuoco in via Francesca a Urago E’ successo alle 12.30: una cascina in via Francesca a Urago d’Oglio ha preso fuoco ed è scattata immediatamente la […]

Continua la lettura di Cascina a fuoco in via Francesca a Urago VIDEO e FOTO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Cascina a fuoco in via Francesca a Urago d’Oglio. L’incendio è divampato alle 12.30 e sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Chiari e Brescia.

Cascina a fuoco in via Francesca a Urago

E’ successo alle 12.30: una cascina in via Francesca a Urago d’Oglio ha preso fuoco ed è scattata immediatamente la chiamata ai Vigili del fuoco. Sul posto sono intervenuti i pompieri di Chiari e Brescia e in supporto anche un’ambulanza della Rovato soccorso.

Le fiamme sono scaturite nel cascinale presente in una delle stradine che partono dalla provinciale che collega Urago a Pontoglio e che portano nelle campagne. Sembra si tratti di cascina Doneda: la macchina dei soccorsi è ancora attiva e i Vigili del fuoco sono ancora alle prese con l’incendio. La pioggia sta dando man forte ai volontari impegnati da diverse ore.

Continua la lettura di Cascina a fuoco in via Francesca a Urago VIDEO e FOTO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/cascina-a-fuoco-in-via-francesca-a-urago-video-e-foto/feed/ 0
Protesta dei richiedenti asilo, la Lega entra a gamba tesa https://bresciasettegiorni.it/attualita/protesta-dei-richiedenti-asilo-la-lega-entra-a-gamba-tesa/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/protesta-dei-richiedenti-asilo-la-lega-entra-a-gamba-tesa/#respond Mon, 13 Aug 2018 07:25:13 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52589 La Lega entra a gamba tesa sulla protesta dei richiedenti asilo ospitati in una struttura a Toscolano Maderno, sul Garda. Le ragioni della protesta I migranti nella struttura vorrebbero poter lavorare, imparare bene la lingua italiana, ricevere una formazione di qualche tipo. Per questo lamentano uno scarso impegno dal punto di vista lavorativo da parte dei […]

Continua la lettura di Protesta dei richiedenti asilo, la Lega entra a gamba tesa sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
La Lega entra a gamba tesa sulla protesta dei richiedenti asilo ospitati in una struttura a Toscolano Maderno, sul Garda.

Le ragioni della protesta

I migranti nella struttura vorrebbero poter lavorare, imparare bene la lingua italiana, ricevere una formazione di qualche tipo. Per questo lamentano uno scarso impegno dal punto di vista lavorativo da parte dei dipendenti.

Al momento si parla di 34 persone provenienti da Nigeria, Senegal, Mali, Ghana e Guinea Bissau. Quelli a Toscolano Maderno da più tempo risiedono ai Tre Lampioni da quasi due anni e mezzo.

Fra le lamentele portate all’attenzione pubblica anche un abbandono dal punto di vista medico. Gli ospiti hanno infatti riferito che per qualsiasi problematica l’unica cura somministrata è un Oki e quando si riesce a ottenere un appuntamento con un medico, nessuno li porta.

La Lega contro i richiedenti asilo

Paolo GrimoldiEcco le parole del parlamentare Paolo Grimoldi  a commento della protesta:

I richiedenti asilo, tutti giovanotti tra i 20 e i 35 anni, che hanno inscenato una protesta nel bresciano, sul Garda, a Toscolano Maderno perché l’hotel dove sono ospitati non è di loro gradimento, possono togliere il disturbo e tornarmene a casa loro. L’hotel a loro dire è sporco? A vent’anni possono prendere una ramazza è uno straccio e pulirlo loro al posto che scendere in strada e protestare. Ma nessun problema, accontentiamoli, che siano espulsi subito e rispediti a casa loro, tanto nessuno di loro scappa da guerre e possono essere rimpatriati. A tutti questi giovanotti in salute, che sventolano cartelli con scritto ‘hotel di m…a’, ricordiamo che In Italia ci sono milioni di cittadini italiani, di pensionati, di malati e di disabili che un hotel sul Garda se lo sognano e che trascorrono agosto nel caldo cocente delle città. Questo Governo fa bene a pensare di rivedere le risorse per l’accoglienza e il mantenimento di questi immigrati che, nel 90% dei casi, non hanno alcun requisito per essere considerati profughi: basta mantenere in hotel chi si lamenta o peggio ancora delinque. Acceleriamo le procedure per rispedirli nel loro Paese.

Continua la lettura di Protesta dei richiedenti asilo, la Lega entra a gamba tesa sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/protesta-dei-richiedenti-asilo-la-lega-entra-a-gamba-tesa/feed/ 0
Maltrattava moglie e figli: allontanato un 41enne a Castelmella https://bresciasettegiorni.it/cronaca/maltrattava-moglie-e-figli-allontanato-un-41enne-a-castelmella/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/maltrattava-moglie-e-figli-allontanato-un-41enne-a-castelmella/#respond Mon, 13 Aug 2018 10:10:53 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52622 Maltrattava moglie e figli. Un 41enne a Castelmella è stato allontanato dalla sua famiglia. Allontanato un padre di famiglia Minacce e percosse sulla moglie e sui tre figli minorenni. Sono le accuse che hanno portato all’emissione di una misura cautelare di allontanamento di un uomo, tunisino classe 1977, residente a Castelmella, dalla sua famiglia. Era […]

Continua la lettura di Maltrattava moglie e figli: allontanato un 41enne a Castelmella sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Maltrattava moglie e figli. Un 41enne a Castelmella è stato allontanato dalla sua famiglia.

Allontanato un padre di famiglia

Minacce e percosse sulla moglie e sui tre figli minorenni. Sono le accuse che hanno portato all’emissione di una misura cautelare di allontanamento di un uomo, tunisino classe 1977, residente a Castelmella, dalla sua famiglia. Era una situazione che si protraeva da diversi anni, ma a cui ora si è deciso di dire basta. La donna, italiana, si è rivolta ai carabinieri di Roncadelle, che hanno richiesto alla Procura la disposizione di una misura sull’uomo. Il nulla osta è però arrivato dal Tribunale dei minorenni di Brescia, che hanno ordinato l’allontamento provvisiorio del 41enne dai minori e della mogli.

Continua la lettura di Maltrattava moglie e figli: allontanato un 41enne a Castelmella sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/maltrattava-moglie-e-figli-allontanato-un-41enne-a-castelmella/feed/ 0
Goitese manutenzione straordinaria approvata https://bresciasettegiorni.it/attualita/goitese-manutenzione-straordinaria-approvata/ Sun, 12 Aug 2018 14:57:20 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52647 Goitese: approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la manutenzione straordinaria. Goitese manutenzione straordinaria Approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la manutenzione straordinaria della Goitese. Il via libera è arrivato dal Presidente della Provincia Beniamino Morselli che ieri ha firmato il decreto per un piano di interventi che avranno un […]

Continua la lettura di Goitese manutenzione straordinaria approvata sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Goitese: approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la manutenzione straordinaria.

Goitese manutenzione straordinaria

Approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la manutenzione straordinaria della Goitese. Il via libera è arrivato dal Presidente della Provincia Beniamino Morselli che ieri ha firmato il decreto per un piano di interventi che avranno un importo complessivo di 2.746.000 euro.

I lavori

“Nel progetto – spiega il numero uno dell’ente – rientrano lavori straordinari alla pavimentazione sui tratti particolarmente degradati a partire dal canale Diversivo, nel comune di Marmirolo, fino al confine con la provincia di Brescia. Su una lunghezza complessiva di 27,4 chilometri, cercheremo di intervenire su quasi 18. Il progetto è previsto nel programma triennale dei Lavori Pubblici 2018-2020, elenco annuale 2018. Nell’ambito degli interventi di manutenzione straordinaria di quest’anno, una volta appurato definitivamente che la Goitese non sarebbe passata sotto la competenza della Regione, abbiamo dato la priorità a questa arteria consapevoli della sua strategicità per il collegamento con Brescia e per l’alta intensità di traffico pesante. La pavimentazione bituminosa in alcuni tratti in particolare, si presenta con deformazioni, avvallamenti e buche che rendono non sicuro il transito veicolare”.

Gli interventi

In alcuni punti, negli ultimi mesi, sono già stati eseguiti interventi manutentivi che hanno rimosso alcune emergenze improcrastinabili: con il nuovo progetto la Provincia prevede di realizzare un ulteriore consistente intervento di completamento dei tratti ammalorati rimanenti. Il progetto sarà diviso in due parti: progetto principale e progetto complementare finanziato con l’importo derivante dal ribasso d’asta. Gli interventi inizieranno dai Goito e arriveranno sino a Castiglione delle Stiviere al confine con la provincia di Brescia, dove finisce la competenza dell’ente di Palazzo di Bagno.

Tragedia nel Mantovano: muore schiacciato un 14enne

 

Continua la lettura di Goitese manutenzione straordinaria approvata sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Batterio killer: 6 neonati ancora in ospedale, medici indagati https://bresciasettegiorni.it/cronaca/batterio-killer-5-neonati-ancora-in-ospedale/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/batterio-killer-5-neonati-ancora-in-ospedale/#respond Mon, 13 Aug 2018 08:20:19 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52599 Un neonato morto, 8 bambini infettati in tutto, di cui 5 ancora in ospedale e un dolore che non lascia parole: è quanto sta succedendo in questi giorni a Brescia, dopo i neonati sono stati colpiti dal batterio killer Serratia marcescens. Batterio killer, neonati colpiti I piccoli che si trovano ancora ricoverati sembra non siano […]

Continua la lettura di Batterio killer: 6 neonati ancora in ospedale, medici indagati sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Un neonato morto, 8 bambini infettati in tutto, di cui 5 ancora in ospedale e un dolore che non lascia parole: è quanto sta succedendo in questi giorni a Brescia, dopo i neonati sono stati colpiti dal batterio killer Serratia marcescens.

Batterio killer, neonati colpiti

I piccoli che si trovano ancora ricoverati sembra non siano in pericolo di vita, ma uno di loro non ce l’ha fatta, è morto poco dopo il parto, il 9 agosto. Fra i neonati ricoverati anche il suo fratello gemello che dovrebbe cavarsela.

Tutti i neonati sono stati colpiti dal batterio mentre si trovavano al Civile, che ora sta procedendo a una radicale bonifica del reparto di terapia intensiva neonatale per poi riprendere la normale attività.

Medici indagati e commissione d’inchiesta

La Procura ha iscritto nel registro degli indagati, come atto dovuto, tutta l’equipe medica del reparto di terapia intensiva neonatale degli Spedali Civili.

L’assessore al Welfare Giulio Gallera ha annunciato una commissione d’inchiesta: “L’obiettivo sarà quello di verificare se dal punto di vista amministrativo e sanitario sono state seguite tutte le misure di sorveglianza e contenimento del batterio”.

Il batterio

Il batterio Serratia Marcescens è un saprofita del terreno, che se lasciato crescere presenta delle colonie rosse molto riconoscibili.

Come l’Escherichia Coli, non è di per sé un “batterio killer”, ma se in concentrazione elevata e in particolari casi, come in un bimbo nato prematuro e con le difese immunitarie ancora in fase di sviluppo, può diventare critico.

 

Continua la lettura di Batterio killer: 6 neonati ancora in ospedale, medici indagati sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/batterio-killer-5-neonati-ancora-in-ospedale/feed/ 0
Elettrificazione Brebemi, ecco come la A35 potrebbe diventare la prima eHighway italiana VIDEO https://bresciasettegiorni.it/attualita/elettrificazione-brebemi-ecco-come-la-a35-potrebbe-diventare-la-prima-ehighway-italiana-video/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/elettrificazione-brebemi-ecco-come-la-a35-potrebbe-diventare-la-prima-ehighway-italiana-video/#respond Mon, 13 Aug 2018 15:52:37 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52652 Elettrificazione Brebemi, ecco come la A35 potrebbe diventare la prima eHighway italiana. A settembre un convegno. Ma per ora si festeggiano i numeri: cresce il traffico dopo l’apertura dell’interconnessione: + 40 percento su base annua. Brebemi, traffico a +40 percento E’ un incremento tangibile quello delle auto, e soprattutto dei camion, che utilizzano la A35 […]

Continua la lettura di Elettrificazione Brebemi, ecco come la A35 potrebbe diventare la prima eHighway italiana VIDEO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Elettrificazione Brebemi, ecco come la A35 potrebbe diventare la prima eHighway italiana. A settembre un convegno. Ma per ora si festeggiano i numeri: cresce il traffico dopo l’apertura dell’interconnessione: + 40 percento su base annua.

Brebemi, traffico a +40 percento

E’ un incremento tangibile quello delle auto, e soprattutto dei camion, che utilizzano la A35 negli ultimi mesi, grazie soprattutto all’apertura del raccordo bresciano che collega direttamente l’autostrada della Bassa alla A4. “In cinque anni abbiamo realizzato la A35 Brebemi, esempio positivo di autostrada moderna che collega direttamente Milano e Brescia con tempi di percorrenza certi, utilizzando dispositivi di sicurezza la cui indubbia innovatività è testimoniata da un tasso di incidentalità fra i più bassi del nostro Paese” ha commentato il presidente di Brebemi Francesco Bettoni. “Comfort e sicurezza sono i punti di forza della prima autostrada realizzata in project financing, che proietta l’Italia in una dimensione europea in termini di mobilità e logistica. Dimensione confermata dai tre importanti riconoscimenti internazionali, in Usa e UK, che Brebemi ha ricevuto come miglior project financing infrastrutturale.

“Salvi” i flussi: Brebemi al centro del “Corridoio 5”

Francesco Bettoni – Presidente Brebemi

Numeri alla mano, spiega Bettoni, l’apertura dell’autostrada ha però avuto un effetto “geopolitico” positivo per tutto il Nord Italia, mettendo in sicurezza l’economia della logistica che con la A4 al collasso rischiava di essere dirottata a nord delle Alpi. “Oggi, con grande soddisfazione, possiamo dire che con l’entrata in esercizio della Brebemi e la recente inaugurazione della Interconnessione A35/A4, i flussi e le convenienze logistiche possedute dall’intera area padana sono stati ampiamente salvaguardati dal rischio che potessero essere trasferiti in altre realtà dell’Unione Europea” ha proseguito infatti Bettoni. “La Brebemi rappresenta a pieno titolo la realizzazione di una parte del Corridoio 5, ovvero dell’arteria a rete multimodale che appartiene ad uno dei grandi assi ferroviari ed autostradali che l’Unione Europea si è impegnata a realizzare e che collegherà Lisbona a Kiev, assegnando all’Italia e alla Lombardia un ruolo strategico rispetto al processo di integrazione verso quei Paesi che dal primo maggio 2004 sono entrati a far parte dell’Unione Europea”.

Elettrificazione Brebemi la prima eHighway italiana?

Ma non basta. Nell’agenda di Brebemi c’è infatti un capitolo decisamente interessante e innovativo, che da qualche mese cova sotto la cenere. Si tratta del progetto di “elettrificazione” dell’autostrada: un progetto a dir poco pionieristico, in un settore che promette di rivoluzionare nei prossimi decenni l’idea stessa di trasporto merci. Si tratta del trasporto elettrici delle merci su strada: in pratica, dell’installazione in Brebemi di una rete di cavi per l’alimentazione di Tir elettrici o ibridi, che potrebbero così viaggiare come fossero enormi “filobus” a trazione elettrica.

Come funziona l’elettrificazione Brebemi

Tratti autostradali del genere al momento esistono soltanto in Germania e in Svezia. In questo video del 2012, realizzato dalla Siemens, si spiega qual è il principio di fondo. Brebemi potrebbe essere dotata nei prossimi anni di un enorme sistema di distribuzione di energia elettrica, che tramite cavi sospesi permetterebbe ai Tir elettrici e a quelli ibridi di attingere elettricità durante la marcia, come fosse un treno. Tir di questo genere sarebbero infatti dotati di un apposito pantografo. Un sistema automatizzato permetterebbe alla macchina di individuare la rete, collegarvisi quindi alimentare il motore elettrico, spegnendo quindi il motore a gasolio. Accumulatori molto potenti potrebbero inoltre caricarsi durante la marcia sulla eHighway, in modo da fornire energia anche sui tratti non elettrificati, senza far intervenire motore a combustione interna. Il risultato? Trasporto merci senza l’enorme produzione di anidride carbonica in loco e polveri sottili in loco, economicamente ed ecologicamente sostenibile.

L’8 settembre un convegno a Brescia

Del mega progetto di elettrificazione Brebemi si parlerà in un apposito convegno sabato 8 settembre al Blu Hotel Brixia in via Sandro Pertini 10 a Castenedolo (Brescia). “Il convegno vedrà la partecipazione di istituzioni, associazioni e imprese per avviare un confronto anche in merito al “trasporto elettrico delle merci su strada”, tema che Brebemi sta analizzando da mesi per valutarne prospettive e possibile sviluppo” spiega l’autostrada in una nota . “La sfida della A35, pertanto, continua a poggiare le sue solide basi sul fertile terreno del confronto con il territorio che fortemente ha voluto la realizzazione della nuova infrastruttura.

Continua la lettura di Elettrificazione Brebemi, ecco come la A35 potrebbe diventare la prima eHighway italiana VIDEO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/elettrificazione-brebemi-ecco-come-la-a35-potrebbe-diventare-la-prima-ehighway-italiana-video/feed/ 0
Anziano muore a Salò https://bresciasettegiorni.it/cronaca/paura-per-un-anziano-a-salo/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/paura-per-un-anziano-a-salo/#respond Mon, 13 Aug 2018 08:34:52 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52600 Questa mattina i Volontari del Garda sono giunti, in codice rosso, in Via Zette 7  a Salò (in prossimità dell’albergo/ristorante Conca d’Oro): un uomo di 93 anni versava in stato di incoscienza. Malgrado i tentativi di rianimarlo, l’anziano è morto Attualmente non si sanno i motivi dell’accaduto. Si attendono aggiornamenti

Continua la lettura di Anziano muore a Salò sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Questa mattina i Volontari del Garda sono giunti, in codice rosso, in Via Zette 7  a Salò (in prossimità dell’albergo/ristorante Conca d’Oro): un uomo di 93 anni versava in stato di incoscienza.

Malgrado i tentativi di rianimarlo, l’anziano è morto

Attualmente non si sanno i motivi dell’accaduto.

Si attendono aggiornamenti

Continua la lettura di Anziano muore a Salò sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/paura-per-un-anziano-a-salo/feed/ 0
Luigi Di Maio celebra le nozze sul lago di Garda https://bresciasettegiorni.it/attualita/luigi-di-maio-celebra-le-nozze-sul-lago-di-garda/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/luigi-di-maio-celebra-le-nozze-sul-lago-di-garda/#respond Mon, 13 Aug 2018 15:56:24 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52655 Luigi Di Maio si trovava sul lago di Garda, non in veste di turista ma di invitato d’eccezione al matrimonio del suo amico Mattia Fantinati. Matrimonio Venerdì scorso, 10 agosto, Luigi Di Maio si trovava a Costermano, dove il suo amico Mattia Fantinati, sottosegretario al ministero per la Pubblica istruzione, si è sposato con Federica […]

Continua la lettura di Luigi Di Maio celebra le nozze sul lago di Garda sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Luigi Di Maio si trovava sul lago di Garda, non in veste di turista ma di invitato d’eccezione al matrimonio del suo amico Mattia Fantinati.

Matrimonio

Venerdì scorso, 10 agosto, Luigi Di Maio si trovava a Costermano, dove il suo amico Mattia Fantinati, sottosegretario al ministero per la Pubblica istruzione, si è sposato con Federica Chignola, ex consigliera di Caprino.

Di Maio ha celebrato

Il rito civile è stato celebrato proprio dal vicepremier e ministro dello Sviluppo economico al ristorante stellato “Casa degli spiriti”.

Social

Lo stesso Luigi Di Maio ha postato le foto sul suo profilo Instagram accompagnate dal commento: “Oggi ho celebrato le nozze del nostro Mattia Fantinati. Auguro un fantastico futuro a questa nuova famiglia!”.

Continua la lettura di Luigi Di Maio celebra le nozze sul lago di Garda sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/luigi-di-maio-celebra-le-nozze-sul-lago-di-garda/feed/ 0
Raccolta rifiuti: causa Ferragosto, a Iseo vanno esposti giovedì https://bresciasettegiorni.it/attualita/raccolta-rifiuti-causa-ferragosto-a-iseo-slitta-a-giovedi/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/raccolta-rifiuti-causa-ferragosto-a-iseo-slitta-a-giovedi/#respond Mon, 13 Aug 2018 12:08:11 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52626 Raccolta rifiuti: causa Ferragosto, a Iseo vanno esposti giovedì. Carta, plastica e vetro saranno ritirati porta a porta la mattina, ma si chiede di non mettere i bidoni in strada di mercoledì sera. Raccolta rifiuti: causa Ferragosto, a Iseo vanno esposti giovedì Quest’anno, visto che Ferragosto cade di mercoledì e la festività coincide con il […]

Continua la lettura di Raccolta rifiuti: causa Ferragosto, a Iseo vanno esposti giovedì sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Raccolta rifiuti: causa Ferragosto, a Iseo vanno esposti giovedì. Carta, plastica e vetro saranno ritirati porta a porta la mattina, ma si chiede di non mettere i bidoni in strada di mercoledì sera.

Raccolta rifiuti: causa Ferragosto, a Iseo vanno esposti giovedì

Quest’anno, visto che Ferragosto cade di mercoledì e la festività coincide con il giorno di esposizione di carta, vetro (solo fuori dal centro storico) e plastica, la raccolta porta a pota verrà posticipata di alcune ore. Quindi gli operatori passeranno giovedì 16 dopo le 8.

Esporre i bidoni la mattina

Nella giornata di Ferragosto è previsto il tradizionale spettacolo di fuochi pirotecnici sul lago (con inizio alle 23.30) che attrae migliaia di persone. Onde evitare di creare disagi ai turisti ed ai passanti il Comune ha invitato i cittadini ad esporre carta, vetro e plastica la mattina di giovedì entro le 8. Infatti il Comune di Iseo ha concordato con la società che gestisce il servizio di posticipare di un paio d’ore la raccolta.

“Ci affidiamo al buon senso della popolazione e ringraziamo tutti gli utenti per la collaborazione”, hanno concluso dal Comune.

Continua la lettura di Raccolta rifiuti: causa Ferragosto, a Iseo vanno esposti giovedì sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/raccolta-rifiuti-causa-ferragosto-a-iseo-slitta-a-giovedi/feed/ 0
Manuela Bailo scomparsa: si cerca la sua Opel a Brescia https://bresciasettegiorni.it/cronaca/manuela-bailo-scomparsa-si-cerca-la-sua-opel-a-brescia/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/manuela-bailo-scomparsa-si-cerca-la-sua-opel-a-brescia/#respond Mon, 13 Aug 2018 09:18:29 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52617 Non si fermano le ricerche per trovare Manuela Bailo scomparsa da Nave dallo scorso sabato 28 luglio 2018. Un fotogramma immortala la sua auto, una Opel Corsa grigia targata EF460GZ, a Brescia: è caccia nei parcheggi del capoluogo. Manuela Bailo scomparsa da 17 giorni Oggi, lunedì 13 agosto 2018, sono ormai 17 giorni che s’è […]

Continua la lettura di Manuela Bailo scomparsa: si cerca la sua Opel a Brescia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Non si fermano le ricerche per trovare Manuela Bailo scomparsa da Nave dallo scorso sabato 28 luglio 2018. Un fotogramma immortala la sua auto, una Opel Corsa grigia targata EF460GZ, a Brescia: è caccia nei parcheggi del capoluogo.

Manuela Bailo scomparsa da 17 giorni

Oggi, lunedì 13 agosto 2018, sono ormai 17 giorni che s’è persa traccia della 35enne impiegata di Nave.

L’unico avvistamento considerato plausibile dagli inquirenti era stato fatto da uno straniero, il quale dice di averla notata alle 15 di domenica 29 luglio a Brescia, seduta su una panchina di via Milano insieme a un uomo calvo.

Telecamere e celle telefoniche

E proprio nella zona di via Milano telecamere a circuito chiuso avevano infatti immortalato la sua vettura, che potrebbe essere in qualche posteggio della zona e potrebbe fornire elementi utili a sciogliere il mistero.

Del resto, anche secondo i tracciati delle celle telefoniche il telefonino della ragazza non è mai stato attivo dalle parti del Garda, ma sarebbe rimasto a Brescia e dintorni.

Altre due scomparse in provincia

La Procura di Brescia ha disposto lo stato di fermo per omicidio volontario e occultamento di cadavere per il marito da cui era separata, eppure il corpo di Suad Alloumi, 29enne di origine marocchina, madre di due bambini, non è mai stato trovato da quel 3 giugno 2018 in cui è scomparsa dal capoluogo.

Mamma scomparsa a Brescia: l’ex marito continua a negare

Dov’è Iuschra? Non si cerca più nel bosco di Serle

E non è mai stata trovata neppure Iuschra Gazi, la ragazzina dodicenne autistica scomparsa il 19 luglio sull’altopiano di Serle mentre si trovava nel bosco con altri bambini assieme a una fondazione che segue bambini con disabilità.

Continua la lettura di Manuela Bailo scomparsa: si cerca la sua Opel a Brescia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/manuela-bailo-scomparsa-si-cerca-la-sua-opel-a-brescia/feed/ 0
Spaccio di droga: arresti ad Asola https://bresciasettegiorni.it/cronaca/spaccio-di-droga-arresti-ad-asola/ Mon, 13 Aug 2018 08:16:45 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52603 Spaccio di droga: due persone arrestate ad Asola. Spaccio di droga Ad Asola, i militari della locale Stazione Carabinieri, durante un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato per il reato di “detenzione, fini spaccio di sostanze stupefacenti e porto di oggetti atti ad offendere”, un 44 enne ed […]

Continua la lettura di Spaccio di droga: arresti ad Asola sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Spaccio di droga: due persone arrestate ad Asola.

Spaccio di droga

Ad Asola, i militari della locale Stazione Carabinieri, durante un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato per il reato di “detenzione, fini spaccio di sostanze stupefacenti e porto di oggetti atti ad offendere”, un 44 enne ed un 34 enne entrambi italiani. I militari hanno notato, all’interno di un parcheggio pubblico, un cittadino magrebino accostato, con fare sospetto, all’autovettura condotta dal 34 enne che alla vista dei militari si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Immediati controlli

A seguito di un immediato controllo del veicolo, sono state rinvenute varie dosi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” per un totale di 50 gr e una dose di 0,50 gr. di  “cocaina” , una banconota di 10 euro ritenuta provento illecito spaccio e all’interno del cofano è stata scoperta anche una spranga in ferro. I Carabinieri, dopo aver effettuato la perquisizione domiciliare dello spacciatore, hanno rinvenuto ulteriori 4 grammi di droga del tipo “marijuana. Tutto il materiale è stato sequestrato. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trattenuti presso la camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Muore schiacciato da un monumento a 14 anni: i tentativi di rianimarlo davanti agli occhi disperati dei genitori

 

Continua la lettura di Spaccio di droga: arresti ad Asola sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Tutela e sicurezza a Roncadelle con la videosorveglianza https://bresciasettegiorni.it/attualita/tutela-e-sicurezza-a-roncadelle-con-la-videosorveglianza/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/tutela-e-sicurezza-a-roncadelle-con-la-videosorveglianza/#respond Mon, 13 Aug 2018 07:11:43 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52583 Tutela e sicurezza a Roncadelle con la videosorveglianza. La Giunta ha approvato il progetto di “Sistema integrato di videosorveglianza per il miglioramento della sicurezza urbana e della circolazione stradale”. Occhi vigili in paese L’impianto, che viene realizzato ex novo, è stato progettato con l’obiettivo di monitorare cinque degli otto punti di accesso al paese tramite […]

Continua la lettura di Tutela e sicurezza a Roncadelle con la videosorveglianza sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Tutela e sicurezza a Roncadelle con la videosorveglianza. La Giunta ha approvato il progetto di “Sistema integrato di videosorveglianza per il miglioramento della sicurezza urbana e della circolazione stradale”.

Occhi vigili in paese

L’impianto, che viene realizzato ex novo, è stato progettato con l’obiettivo di monitorare cinque degli otto punti di accesso al paese tramite un sistema di videosorveglianza con lettura targhe. Inoltre verranno installate telecamere nei punti ritenuti più sensibili nel paese con l’intento di rispondere alla domanda di sicurezza dei cittadini, oltre ad essere un deterrente ai fenomeni criminosi e vandalici.

Obiettivo sicurezza

Con la progettazione di questi nuovo impianti si andrà a migliorare ed incrementare la capacità di controllo e tutela della sicurezza pubblica, rispondendo alle esigenze dei cittadini, supportare le forze di Polizia in tutte le attività di controllo e prevenzione e monitorare in modo più capillare il territorio, contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, anche nei pressi degli istituti scolastici e monitorare le vie principali di comunicazione.

Con l’installazione di videocamere di lettura targhe alle vie di accesso al paese si cerca di creare una sorta di “muro perimetrale virtuale” a tutela delle sicurezza dei cittadini. Il sistema di videosorveglianza consentirà infatti di incrementare l’attività di prevenzione e repressione da parte della Polizia Locale che potrà identificare persone sospette o che commettono reati coadiuvando anche la Polizia ed i Carabinieri nelle loro indagini.

L’obiettivo dell’Amministrazione Comunale è quello di installare un sistema di videosorveglianza, che verrà incrementato ed implementato nel tempo, che consenta il monitoraggio di tutti gli otto accessi al paese attraverso l’installazione di videocamere per la lettura delle targhe oltre che l’installazione di videocamere di contesto sparsi sul territorio comunale nei punti ritenuti più sensibili quale i parchi, gli edifici pubblici, i luoghi di istruzione, di culto e l’isola ecologica.

Work in progress

Il progetto, approvato nel mese di luglio, è già stato inviato alla Prefettura di Brescia per l’analisi e l’approvazione da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Ottenuta l’approvazione, inizieranno le fasi per l’espletamento della gara d’appalto, affidamento ed esecuzione della fornitura. La messa in esercizio del sistema di videosorveglianza vedrà la luce entro la fine del mese di Dicembre 2018.  La realizzazione di tutto il progetto prevede un costo complessivo di circa 250 mila euro. Per l’anno in corso sono stati già stanziati 100 mila euro che consentiranno l’acquisto e l’installazione delle prime videocamere che verranno posizionate a controllo degli accessi del territorio.

 

Continua la lettura di Tutela e sicurezza a Roncadelle con la videosorveglianza sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/tutela-e-sicurezza-a-roncadelle-con-la-videosorveglianza/feed/ 0
Ferragosto a Iseo: concerto della banda e fuochi https://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/ferragosto-a-iseo-concerto-della-banda-e-fuochi/ https://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/ferragosto-a-iseo-concerto-della-banda-e-fuochi/#respond Mon, 13 Aug 2018 08:24:41 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52601 Ferragosto a Iseo: concerto della banda cittadina e fuochi d’artificio sul lago come da tradizione. L’appuntamento è per mercoledì sera. Ferragosto a Iseo: concerto della banda e fuochi Anche quest’anno, in occasione del Ferragosto, Iseo ospiterà il tradizionale spettacolo pirotecnico preceduto dal concerto della banda cittadina. L’appuntamento è per mercoledì in piazza Garibaldi alle 21,15. […]

Continua la lettura di Ferragosto a Iseo: concerto della banda e fuochi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Ferragosto a Iseo: concerto della banda cittadina e fuochi d’artificio sul lago come da tradizione. L’appuntamento è per mercoledì sera.

Ferragosto a Iseo: concerto della banda e fuochi

Anche quest’anno, in occasione del Ferragosto, Iseo ospiterà il tradizionale spettacolo pirotecnico preceduto dal concerto della banda cittadina. L’appuntamento è per mercoledì in piazza Garibaldi alle 21,15.

Lo spettacolo di fuochi sul lago è reso possibile da 69 commercianti e operatori di servizi del paese che hanno versato un contributo complessivo per circa 9 mila euro. Il Comune ha ringraziato tutte le attività coinvolte.

Musica e canto in piazza

L’atteso concerto di Ferragosto della banda cittadina di Iseo vedrà per il secondo anno consecutivo la partecipazione del vincitore del concorso Manerba InCanto ideato e condotto da Franca Cerveni. Il sodalizio, infatti, si esibirà con Mauri Paredi.

Nel 2017 insieme ai musicisti diretti dall’ormai “mitico” maestro Costanzo Manza (sul podio da oltre 40 anni) si era esibita Alice
Olivari, giovane e grintosa interprete. Non sarà da meno il 2018, che vedrà la presenza di Paredi (classe 1995), anch’egli primo classificato della kermesse gardesana, che appunto ha messo in palio la possibilità di esibirsi a Iseo nel contesto del concerto di Ferragosto.

“Una voce matura nonostante la giovane età, con una grande estensione e capace di rendere bene i timbri caratteristici dello
swing e del blues, generi frequentati anche recentemente dalla Banda, nel concerto con la grande jazzista Joice Elaine Yuille“, ha spiegato il maestro Manza.

La difficoltà maggiore per la banda è quella di suonare in modo da esaltare le qualità del solista, che deve sentire la carica e il
supporto dell’orchestra senza esserne sovrastato. Un concerto quindi complesso ma entusiasmante, quello del 15 agosto, che proporrà immancabili brani dei compositori della tradizione classica (tra cui Mozart e Rossini), per passare poi allo swing (Glenn Miller) e alla musica moderna.

“L’obbiettivo si rinnova di anno in anno e di concerto in concerto: emozionare, divertire sperando di cogliere l’interesse per la
musica dei più giovani (ma non solo) e trasmettere il messaggio che la banda è un ambiente accogliente e che può dare molto”, ha concluso Gianna Rossini, presidente del corpo musicale.

L’appuntamento è quindi alle 21.15 di mercoledì 15 agosto, in piazza Garibaldi.

Continua la lettura di Ferragosto a Iseo: concerto della banda e fuochi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/ferragosto-a-iseo-concerto-della-banda-e-fuochi/feed/ 0
Grave malore a Saviore dell’Adamello SIRENE DI NOTTE https://bresciasettegiorni.it/cronaca/grave-malore-a-saviore-delladamello-sirene-di-notte/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/grave-malore-a-saviore-delladamello-sirene-di-notte/#respond Mon, 13 Aug 2018 05:54:27 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52585 Grave malore a ridosso di un impervio a Saviore dell’Adamello alle 6.20. Oltre a un’ambulanza è stato chiamato un’elisoccorso sia per la difficoltà di raggiungere il luogo che per la gravità dell’incidente, da codice rosso. Il ferito è un uomo di 62 anni. Emergenze prima della mezzanotte A Vestone una ragazza di 14 anni non […]

Continua la lettura di Grave malore a Saviore dell’Adamello SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Grave malore a ridosso di un impervio a Saviore dell’Adamello alle 6.20. Oltre a un’ambulanza è stato chiamato un’elisoccorso sia per la difficoltà di raggiungere il luogo che per la gravità dell’incidente, da codice rosso. Il ferito è un uomo di 62 anni.

Emergenze prima della mezzanotte

A Vestone una ragazza di 14 anni non è stata bene mentre si trovava lungo la provinciale poco dopo le 21. E’ stata soccorsa da automedica e ambulanza ed è stata portata al Civile pediatrico in codice verde. Malore per un bambino alle 22.32 a Limone del Garda. Il bimbo di 6 anni è stato accompagnato in codice verde a Gavardo.

A Pisogne un uomo di 35 anni si è ustionato. Per ora non se ne conoscono le ragioni. E’ stato all’Ospedale di Lovere in codice verde.

Incidenti dopo la mezzanotte

42 minuti dopo la mezzanotte un’auto con a bordo un 22enne e un 24enne è finita fuori strada a Padenghe. Sul posto i volontari del Garda Salò. Un’ora dopo a  Capriolo un’auto guidata da una 19enne è finita contro un’ostacolo in via Balladore. A soccorrere la ragazza i volontari di Sarnico. In entrambi i casi i giovani non sono strati trasportati al pronto soccorso.

 

Continua la lettura di Grave malore a Saviore dell’Adamello SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/grave-malore-a-saviore-delladamello-sirene-di-notte/feed/ 0
Bimba investita da un’auto a Castel Mella https://bresciasettegiorni.it/cronaca/bimba-investita-da-unauto-a-castel-mella/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/bimba-investita-da-unauto-a-castel-mella/#respond Sun, 12 Aug 2018 17:58:29 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52579 Ha undici anni e si trova al momento al Civile Pediatrico, dove è stata portata in codice rosso. Bimba investita a Castel Mella Molta la paura iniziale, quando l’allarme è stato lanciato ai soccorritori, questo pomeriggio alle 15.36, da via Enrico Mattei. Poco meno di un’ora dopo però, la bimba undicenne colpita da un’auto è […]

Continua la lettura di Bimba investita da un’auto a Castel Mella sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Ha undici anni e si trova al momento al Civile Pediatrico, dove è stata portata in codice rosso.

Bimba investita a Castel Mella

Molta la paura iniziale, quando l’allarme è stato lanciato ai soccorritori, questo pomeriggio alle 15.36, da via Enrico Mattei. Poco meno di un’ora dopo però, la bimba undicenne colpita da un’auto è arrivata al reparto pediatrico del Civile, per le cure del caso.

La prognosi è per ora sconosciuta.

Continua la lettura di Bimba investita da un’auto a Castel Mella sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/bimba-investita-da-unauto-a-castel-mella/feed/ 0
Neonato deceduto al Civile, avviata commissione d’inchiesta https://bresciasettegiorni.it/cronaca/neonato-deceduto-al-civile-avviata-commissione-dinchiesta/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/neonato-deceduto-al-civile-avviata-commissione-dinchiesta/#respond Sun, 12 Aug 2018 08:06:26 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52561 Dopo il tragico episodio del neonato morto il 6 agosto al Civile di Brescia, Ats Brescia ha avviato una commissione d’inchiesta. Assessore al Welfare comunica Così comunica l’assessore al Welfare Giulio Gallera, specificando che l’obiettivo della commissione sarà quello di”verificare se dal punto di vista amministrativo e sanitario sono state seguite tutte le misure di sorveglianza e […]

Continua la lettura di Neonato deceduto al Civile, avviata commissione d’inchiesta sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Dopo il tragico episodio del neonato morto il 6 agosto al Civile di Brescia, Ats Brescia ha avviato una commissione d’inchiesta.

Assessore al Welfare comunica

Così comunica l’assessore al Welfare Giulio Gallera, specificando che l’obiettivo della commissione sarà quello di”verificare se dal punto di vista amministrativo e sanitario sono state seguite tutte le misure di sorveglianza e contenimento del batterio”.

Si parla del batterio serratia marcescens, a quanto pare responsabile della morte del piccolo.

Vicinanza alla famiglia

L’assessore conclude assicurando che i controlli sono iniziati immediatamente dopo il decesso, e esprimendo “il mio piu’ profondo cordoglio alla famiglia del piccolo”.

Continua la lettura di Neonato deceduto al Civile, avviata commissione d’inchiesta sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/neonato-deceduto-al-civile-avviata-commissione-dinchiesta/feed/ 0
Vaccini, madre si vanta di aver falsificato il certificato della figlia. Denunciata https://bresciasettegiorni.it/cronaca/vaccini-madre-si-vanta-di-aver-falsificato-il-certificato-della-figlia-denunciata/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/vaccini-madre-si-vanta-di-aver-falsificato-il-certificato-della-figlia-denunciata/#respond Sun, 12 Aug 2018 07:47:18 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52555 La scuola insisteva per avere l’autocertificazione, ma la mamma non aveva alcuna intenzione di vaccinare la figlia. Questo è quanto successo alla scuola paritaria Maria Bambina di Esine. I fatti Questo è quanto scritto dalla signora in un gruppo Facebook, spiegando a un’altra mamma come fosse riuscita a eludere i controlli: La scuola Settanta i bambini […]

Continua la lettura di Vaccini, madre si vanta di aver falsificato il certificato della figlia. Denunciata sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
La scuola insisteva per avere l’autocertificazione, ma la mamma non aveva alcuna intenzione di vaccinare la figlia. Questo è quanto successo alla scuola paritaria Maria Bambina di Esine.

I fatti

Questo è quanto scritto dalla signora in un gruppo Facebook, spiegando a un’altra mamma come fosse riuscita a eludere i controlli:

La scuola

Settanta i bambini iscritti alla scuola, e dopo le segnalazioni ricevute in seguito al coming out della mamma sui social, la dirigenza ha deciso di prendersi del tempo per riflettere sul da farsi.

La denuncia

Infine, la scuola ha optato per la denuncia, dissociandosi così apertamente dall’operato della donna.

Dalla politica arriva l’interessamento della consigliera Viviana Beccalossi, che auspica si faccia luce sull’accaduto.

 

Continua la lettura di Vaccini, madre si vanta di aver falsificato il certificato della figlia. Denunciata sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/vaccini-madre-si-vanta-di-aver-falsificato-il-certificato-della-figlia-denunciata/feed/ 0
Mostra mercato di Bienno, torna dal 18 al 26 agosto https://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/mostra-mercato-di-bienno-torna-dal-18-al-26-agosto/ https://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/mostra-mercato-di-bienno-torna-dal-18-al-26-agosto/#respond Sun, 12 Aug 2018 17:50:56 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52417 Da sabato 18 sino al 26 agosto confermata la formula di successo della Mostra Mercato di Bienno arrivata a comprendere 200 espositori tra artisti ed artigiani scelti tra oltre 800 richieste provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. La mostra mercato E’ nata nel 1991 per valorizzare il territorio di Bienno in Val Grigna che […]

Continua la lettura di Mostra mercato di Bienno, torna dal 18 al 26 agosto sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Da sabato 18 sino al 26 agosto confermata la formula di successo della Mostra Mercato di Bienno arrivata a comprendere 200 espositori tra artisti ed artigiani scelti tra oltre 800 richieste provenienti da tutta Italia e anche dall’estero.

La mostra mercato

E’ nata nel 1991 per valorizzare il territorio di Bienno in Val Grigna che con Prestine fa parte dell’ecomuseo del Vaso Re e della valle dei magli ad acqua che hanno rifornito l’energia necessaria a muovere i magli delle fucine, le macine dei mulini, sino alle ultime lame delle segherie.

Ogni anno in uno dei borghi più belli d’Italia, fra i vicoli e le taverne, arrivano 200.000 visitatori per conoscere i prodotti tipici e vivere la splendida atmosfera di questa festa.

Bienno e Matera

L’edizione 2018 della celebra l’incontro tra gli artigiani della Valle Camonica e quelli di Matera e di tutta la Basilicata.
Il nuovo spazio allestito nella Fucina Parada si chiamerà Segni e sassi e ospiterà il racconto comune di queste due importanti tradizioni artigiane.

Un gemellaggio tra territori all’insegna del “saper fare”; due siti Unesco che cominciano un dialogo che culminerà il prossimo anno a Matera, che sarà la Capitale Europea della Cultura. Nello spazio di Segni e sassi sarà possibile conoscere la Valle dei Segni e la regione dei Sassi, contattare gli artigiani e conoscere le loro storie, acquistare i loro prodotti. L’ampio spazio della Fucina Parada si animerà di concerti e serate dedicate all’amicizia tra i due territori.

L’inaugurazione

Sabato 18 agosto alle ore 18 presso il Teatrino Simoni Fe si svolgerà l’inaugurazione.

Parteciperanno, oltre al Sindaco di Bienno Massimo Maugeri, il Presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti, gli esponenti dell’Azienda di Promozione turistica della Basilicata, il Presidente della Provincia di Brescia Pierluigi Mottinelli, l’Assessore della Comunità Montana Simona Ferrarini e il Vice Prefetto Salvatore Pasquariello.

Continua la lettura di Mostra mercato di Bienno, torna dal 18 al 26 agosto sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/mostra-mercato-di-bienno-torna-dal-18-al-26-agosto/feed/ 0
Incendio a Montichiari, bambino intossicato https://bresciasettegiorni.it/cronaca/incendio-a-montichiari-bambino-intossicato/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/incendio-a-montichiari-bambino-intossicato/#respond Sat, 11 Aug 2018 19:00:02 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52536 Incendio nel tardo pomeriggio a Montichiari. Per un incidente domestico involontario ha preso fuoco un’abitazione sita in vicolo Moreni nella frazione di Borgosotto. Ad intervenire tempestivamente in loco la Polizia Locale e i Vigili del Fuoco di Castiglione. Intossicato un bambino di cinque anni I Vigili del Fuoco hanno prontamente domato le fiamme, mettendo in […]

Continua la lettura di Incendio a Montichiari, bambino intossicato sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Incendio nel tardo pomeriggio a Montichiari. Per un incidente domestico involontario ha preso fuoco un’abitazione sita in vicolo Moreni nella frazione di Borgosotto. Ad intervenire tempestivamente in loco la Polizia Locale e i Vigili del Fuoco di Castiglione.

Intossicato un bambino di cinque anni

I Vigili del Fuoco hanno prontamente domato le fiamme, mettendo in salvo la famiglia di origine egiziana che vi aveva preso alloggio da pochi mesi. Intossicazione lieve per il bimbo di 5 anni e per il padre, entrambi trasferiti in ospedale per ulteriori accertamenti. Illesi la mamma e il bimbo più piccolo della coppia.  Evidenti anche i danni che l’abitazione ha riportato al suo interno. La casa è stata dichiarata al momento inagibile.

Continua la lettura di Incendio a Montichiari, bambino intossicato sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/incendio-a-montichiari-bambino-intossicato/feed/ 0
Ladro di 16 anni, fugge da un condominio e precipita dalla finestra https://bresciasettegiorni.it/cronaca/ladro-di-16-anni-fugge-da-un-condominio-e-precipita-dalla-finestra/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/ladro-di-16-anni-fugge-da-un-condominio-e-precipita-dalla-finestra/#respond Sun, 12 Aug 2018 10:46:41 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52574 Non c’è età per il furto, a quanto dimostra la vicenda del 16enne di Busto Arsizio che è stato sorpreso dai residenti di un condominio mentre cercava di forzare le porte della cantina. Ladro di 16 anni Il giovane, come riporta Settegiorni.it, è stato inizialmente visto in un condominio di Solaro, mentre si aggirava con […]

Continua la lettura di Ladro di 16 anni, fugge da un condominio e precipita dalla finestra sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Non c’è età per il furto, a quanto dimostra la vicenda del 16enne di Busto Arsizio che è stato sorpreso dai residenti di un condominio mentre cercava di forzare le porte della cantina.

Ladro di 16 anni

Il giovane, come riporta Settegiorni.it, è stato inizialmente visto in un condominio di Solaro, mentre si aggirava con uno zaino in spalla. Alle richieste di due residenti che l’avevano incrociato, aveva riposto di essere delle pulizie. Non avendo convinto i due, il ragazzo ha dichiarato di essere nipote di una signora del condominio, e di dover recuperare una bicicletta nelle cantine.

Nelle cantine

Nelle cantine il ragazzo cerca di forzare una serratura. Mentre è intento all’operazione, uno dei due residenti che l’aveva fermato poco prima sopraggiunge: il caso vuole che il ragazzo stesse forzando proprio la sua cantina.

La fuga

Scoperto, il 16enne spinge da parte l’uomo e scappa per il condominio. Una fuga precipitosa, che stava quasi andando a buon fine, quando il ragazzo ha avuto l’idea di saltare da una finestra.

5 metri di volo l’hanno però lasciato a terra in preda a grida di dolore. Sono state proprio queste a consentire agli altri condomini di notarlo, e di chiamare i soccorsi.

Un furto finito male per il giovane, dopo le cure portato al Beccaria di Milano.

Continua la lettura di Ladro di 16 anni, fugge da un condominio e precipita dalla finestra sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/ladro-di-16-anni-fugge-da-un-condominio-e-precipita-dalla-finestra/feed/ 0
Scontro tra auto a Sant’Eufemia, quattro feriti https://bresciasettegiorni.it/cronaca/scontro-tra-auto-a-santeufemia-quattro-feriti/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/scontro-tra-auto-a-santeufemia-quattro-feriti/#respond Sun, 12 Aug 2018 17:52:30 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52577 Complice forse il caldo, forse una disattenzione. Scontro tra auto Sono quattro i coinvolti nell’incidente di questo pomeriggio alle 14.30 a Sant’Eufemia. Un 23enne, un 24enne e un 51enne, oltre a una quarta persona, sono rimasti feriti, per fortuna in modo non grave. Il peggior risultato è stato un codice giallo, fino alla clinica Città […]

Continua la lettura di Scontro tra auto a Sant’Eufemia, quattro feriti sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Complice forse il caldo, forse una disattenzione.

Scontro tra auto

Sono quattro i coinvolti nell’incidente di questo pomeriggio alle 14.30 a Sant’Eufemia. Un 23enne, un 24enne e un 51enne, oltre a una quarta persona, sono rimasti feriti, per fortuna in modo non grave. Il peggior risultato è stato un codice giallo, fino alla clinica Città di Brescia.

Continua la lettura di Scontro tra auto a Sant’Eufemia, quattro feriti sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/scontro-tra-auto-a-santeufemia-quattro-feriti/feed/ 0
Trasporto pubblico, arrivano a Brescia 2,7 milioni di euro https://bresciasettegiorni.it/cronaca/trasporto-pubblico-arrivano-a-brescia-27-milioni-di-euro/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/trasporto-pubblico-arrivano-a-brescia-27-milioni-di-euro/#respond Sun, 12 Aug 2018 08:51:22 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52563 In seguito a una delibera di Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Claudia Maria Terzi, Regione Lombardia stanzia 18,6 milioni per l’acquisto di 145 nuovi autobus. La decisione, presa il 16 luglio, farà sì che a Brescia arrivino 2,7 milioni di euro. L’importanza dei nuovi mezzi e tutti i dettagli Tutti i dettagli sono disponibili […]

Continua la lettura di Trasporto pubblico, arrivano a Brescia 2,7 milioni di euro sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
In seguito a una delibera di Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Claudia Maria Terzi, Regione Lombardia stanzia 18,6 milioni per l’acquisto di 145 nuovi autobus. La decisione, presa il 16 luglio, farà sì che a Brescia arrivino 2,7 milioni di euro.

L’importanza dei nuovi mezzi e tutti i dettagli

Tutti i dettagli sono disponibili sul Giornale di Monza.

Continua la lettura di Trasporto pubblico, arrivano a Brescia 2,7 milioni di euro sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/trasporto-pubblico-arrivano-a-brescia-27-milioni-di-euro/feed/ 0
Villachiara in festa per le feste patronali https://bresciasettegiorni.it/attualita/villachiara-in-festa-per-le-feste-patronali/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/villachiara-in-festa-per-le-feste-patronali/#respond Sun, 12 Aug 2018 10:15:35 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52571 Villachiara ha vissuto una tre giorni di Feste Patronali che si sono svolti nella piazza dedicata alla patrona del paese Santa Chiara. I programma Giovedì si è cominciato con la commedia “Delitto in TV” da parte della compagnia teatrale “Chei de Ilaciara”, ma annullata per maltempo e rinviata a domenica 16 settembre, venerdì ci sono […]

Continua la lettura di Villachiara in festa per le feste patronali sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Villachiara ha vissuto una tre giorni di Feste Patronali che si sono svolti nella piazza dedicata alla patrona del paese Santa Chiara.

I programma

Giovedì si è cominciato con la commedia “Delitto in TV” da parte della compagnia teatrale “Chei de Ilaciara”, ma annullata per maltempo e rinviata a domenica 16 settembre, venerdì ci sono stati per i bambini una serata dedicata ai bambini, dove i più piccoli si sono divertiti grazie scivoloni gonfiabili, animazione, truccabimbi e fantasie.

Infine sabato le Feste Patronali si sono chiuse con “La Corrida”, dove 14 concorrenti si sono sfidati a colpi di teatro, barzellette, canti e balli: quest’anno a vincere sono stati i “Folli” (nella foto con il sindaco di Villachiara Arcangelo Riccardi), un gruppo di ragazzi che ballano Hip-Hop facenti parte della scuola di ballo “Arte In Movimento”.

Continua la lettura di Villachiara in festa per le feste patronali sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/villachiara-in-festa-per-le-feste-patronali/feed/ 0
Donna investita ieri sera a Rovato, sta bene https://bresciasettegiorni.it/cronaca/donna-investita-ieri-sera-a-rovato-sta-bene/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/donna-investita-ieri-sera-a-rovato-sta-bene/#respond Sun, 12 Aug 2018 09:44:45 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52565 Investita ieri sera, la 71enne che si trovava in via Rudone a Rovato aveva inizialmente fatto preoccupare i soccorsi, attivando due ambulanze alle 19.58 che sono arrivate in codice rosso. Insieme a queste, la Polizia Locale. Investita ieri sera a Rovato E’ stata trasportata all’ospedale di Chiari, dove è stata sottoposta ai controlli del caso. […]

Continua la lettura di Donna investita ieri sera a Rovato, sta bene sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Investita ieri sera, la 71enne che si trovava in via Rudone a Rovato aveva inizialmente fatto preoccupare i soccorsi, attivando due ambulanze alle 19.58 che sono arrivate in codice rosso. Insieme a queste, la Polizia Locale.

Investita ieri sera a Rovato

E’ stata trasportata all’ospedale di Chiari, dove è stata sottoposta ai controlli del caso. E’ noto che le sue condizioni non sono gravi, e la donna sta bene.

 

Continua la lettura di Donna investita ieri sera a Rovato, sta bene sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/donna-investita-ieri-sera-a-rovato-sta-bene/feed/ 0
Elisoccorso a Capriano, è grave https://bresciasettegiorni.it/cronaca/elisoccorso-a-capriano-e-grave/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/elisoccorso-a-capriano-e-grave/#respond Sun, 12 Aug 2018 07:52:48 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52559 Un 53enne soccorso con la massima urgenza per cause identificate per ora come “malore”. Si attendono ulteriori informazioni dai soccorritori, per ora impegnati nel recupero dell’uomo, appena preso per essere trasportato in ospedale in codice rosso.  

Continua la lettura di Elisoccorso a Capriano, è grave sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Un 53enne soccorso con la massima urgenza per cause identificate per ora come “malore”.

Si attendono ulteriori informazioni dai soccorritori, per ora impegnati nel recupero dell’uomo, appena preso per essere trasportato in ospedale in codice rosso.

 

Continua la lettura di Elisoccorso a Capriano, è grave sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/elisoccorso-a-capriano-e-grave/feed/ 0
Intossicazione critica per un giovanissimo a Brescia SIRENE DI NOTTE https://bresciasettegiorni.it/cronaca/intossicazione-critica-per-un-giovanissimo-a-brescia-sirene-di-notte/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/intossicazione-critica-per-un-giovanissimo-a-brescia-sirene-di-notte/#respond Sun, 12 Aug 2018 06:12:01 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52548 Non una nottata movimentata, ma bisognava aspettare questa mattina presto per far allarmare i soccorsi e farli arrivare in tutta fretta in codice rosso. Intossicazione critica E così l’ennesimo intossicato per eccesso d’alcool si presenta ai loro occhi, stavolta un 19enne, che alle 5.40 viene trasportato da piazzale Golgi al Civile, fortunatamente in codice giallo. […]

Continua la lettura di Intossicazione critica per un giovanissimo a Brescia SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Non una nottata movimentata, ma bisognava aspettare questa mattina presto per far allarmare i soccorsi e farli arrivare in tutta fretta in codice rosso.

Intossicazione critica

E così l’ennesimo intossicato per eccesso d’alcool si presenta ai loro occhi, stavolta un 19enne, che alle 5.40 viene trasportato da piazzale Golgi al Civile, fortunatamente in codice giallo.

Incidenti

Sono le 20.48 a Manerbio e un 54enne viene soccorso in via Totti, per essere caduto dalla moto. Un codice verde, infine. Circa un’ora dopo una 33enne finisce in codice giallo per un contro-ostacolo con l’auto, in via Dalmazia. Più seria la sua situazione, che si risolve in un codice giallo.

All’1.20 due auto si scontrano lievemente alla Pusterla. Un infortunio a Manerba, contemporaneamente, entrambi a carico di ignoti, entrambi risoltisi in un codice verde.

Aggressioni e intossicazioni

Intossicazione da sostanze pericolose per un 27enne a Brescia in via Chiappa, alle 2.20. In contemporanea, un 18enne a Esine, stavolta però per l’alcool. Alle 2.45 la prima aggressione della nottata, a Sirmione in via Divisione Acqui. Nulla di grave. Segue un 30enne in via Vergnano a Brescia, portato via in codice verde.

A Malegno alle 3.40 prosegue la lista dei rischio intossicazione con un 60enne.

 

Continua la lettura di Intossicazione critica per un giovanissimo a Brescia SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/intossicazione-critica-per-un-giovanissimo-a-brescia-sirene-di-notte/feed/ 0
La festa di Frontignano non ha deluso le attese https://bresciasettegiorni.it/attualita/la-festa-di-frontignano-non-ha-deluso-le-attese/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/la-festa-di-frontignano-non-ha-deluso-le-attese/#respond Sat, 11 Aug 2018 22:28:26 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52545 A Frontignano la 37esima edizione della festa è partita con il botto. Festa di Frontignano La festa di Frontignano è partita con il botto: nelle serate di venerdì e sabato infatti, all’oratorio, si è registrato il tutto esaurito. Anche quest’anno tutti i guadagni saranno come sempre devoluti alla Parrocchia SS Nazaro e Celso di Frontignano. […]

Continua la lettura di La festa di Frontignano non ha deluso le attese sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
A Frontignano la 37esima edizione della festa è partita con il botto.

Festa di Frontignano

La festa di Frontignano è partita con il botto: nelle serate di venerdì e sabato infatti, all’oratorio, si è registrato il tutto esaurito. Anche quest’anno tutti i guadagni saranno come sempre devoluti alla Parrocchia SS Nazaro e Celso di Frontignano. “Come ogni anno determinante è stata la partecipazione di tutti i numerosi volontari della comunità di Frontignano – ha spiegato Tiziano Tinti, uno degli organizzatori – Loro contribuiscono in modo eccezionale con loro impagabile impegno, alla riuscita della manifestazione”.

 

Continua la lettura di La festa di Frontignano non ha deluso le attese sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/la-festa-di-frontignano-non-ha-deluso-le-attese/feed/ 0
Verolanuova in basilica serata culturale https://bresciasettegiorni.it/cronaca/verolanuova-in-basilica-serata-culturale/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/verolanuova-in-basilica-serata-culturale/#respond Sat, 11 Aug 2018 18:40:59 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52533 Stasera a partire dalle 20.30 Presentazione del dipinto della Madonna col Bambino Presentato stasera nella Basilica San Lorenzo di Verolanuova dopo un attento restauro. I lavori hanno ridato vita al dipinto della “Madonna con bambino, San Girolamo, San Filippo Neri e Sant’Antonio da Padova”. Un intro alla serata a cura di don Lucio Sala. A […]

Continua la lettura di Verolanuova in basilica serata culturale sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Stasera a partire dalle 20.30

Presentazione del dipinto della Madonna col Bambino

Presentato stasera nella Basilica San Lorenzo di Verolanuova dopo un attento restauro.

I lavori hanno ridato vita al dipinto della “Madonna con bambino, San Girolamo, San Filippo Neri e Sant’Antonio da Padova”.

Un intro alla serata a cura di don Lucio Sala.

A spiegare l’opera dei primi del Settecento, è la studentessa Laura Sala, e la restauratrice Alberta Carena.

Mentre si ripercorre la storia del dipinto, intrattenimento con le interpretazioni musicali del Maestro Pietro Pasquini.

Continua la lettura di Verolanuova in basilica serata culturale sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/verolanuova-in-basilica-serata-culturale/feed/ 0
“C’è gente alla moschea” a Palazzolo Arrivano le Forze dell’ordine https://bresciasettegiorni.it/cronaca/ce-gente-alla-moschea-a-palazzolo-arrivano-le-forze-dellordine/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/ce-gente-alla-moschea-a-palazzolo-arrivano-le-forze-dellordine/#respond Sat, 11 Aug 2018 17:11:51 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52529 “C’è gente alla moschea” a Palazzolo: arrivano le Forze dell’ordine nel quartiere di San Giuseppe. Ma stando alle prime ricostruzioni si tratterebbe di una festa di compleanno e non di un momento di preghiera. “C’è gente alla moschea” a Palazzolo Arrivano le Forze dell’ordine L’ex fabbrica situata a San Giuseppe è ormai diventata un caso. […]

Continua la lettura di “C’è gente alla moschea” a Palazzolo Arrivano le Forze dell’ordine sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
“C’è gente alla moschea” a Palazzolo: arrivano le Forze dell’ordine nel quartiere di San Giuseppe. Ma stando alle prime ricostruzioni si tratterebbe di una festa di compleanno e non di un momento di preghiera.

“C’è gente alla moschea” a Palazzolo Arrivano le Forze dell’ordine

L’ex fabbrica situata a San Giuseppe è ormai diventata un caso. Alcuni residenti, opposizioni e anche esponenti di estrema destra hanno parlato di attività tipiche di una moschea. Questo anche perché lo spazio è gestito da un’associazione di marocchini. Ma al momento non è stata realizzata alcuna moschea anche perché non sarebbe possibile. In più di un’occasione i vigili hanno effettuato dei sopralluoghi. Oggi pomeriggio gli agenti della Polizia Locale sono intervenuti con i carabinieri di Palazzolo in quanto era stata segnalata la presenza di numerose persone. Ma stando alle prime ricostruzioni si sarebbe trattato di una festa di compleanno e non di un momento di preghiera. Ma ora verranno effettuati i dovuti controlli e poi una relazione verrà consegnata agli Uffici competenti per capire come muoversi.

Il caso

Il caso è finito anche di recente in Consiglio comuale. L’associazione “La Pace” aveva presentato la richiesta in Comune (Scia) per aprire un’attività artiginale. Ma il sindaco Gabriele Zanni ha specificato che in quella zona non può esistere né un luogo di culto né un’attività artigianale essendo esclusivamente residenziale. Nonostante tutto questo continuano le polemiche. In particolar modo da parte di esponenti di Forza Nuova che in due occasioni hanno affisso striscioni fuori dalla fabbrica nel cuore della notte.

Continua la lettura di “C’è gente alla moschea” a Palazzolo Arrivano le Forze dell’ordine sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/ce-gente-alla-moschea-a-palazzolo-arrivano-le-forze-dellordine/feed/ 0
Muore 14enne schiacciato da panchina girevole a Castel D’Ario https://bresciasettegiorni.it/cronaca/muore-14enne-schiacciato-da-un-monumento-del-paese/ Sat, 11 Aug 2018 08:28:49 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52484 Muore 14enne a Castel D’Ario schiacciato ai giardini pubblici in piazza Castello. Muore 14enne Una tragedia che lascia attoniti quella che ha investito nella serata di ieri, venerdì 10 agosto 2018, un ragazzino di 14 anni e i suoi congiunti che si trovano a fronteggiare un dolore incomprensibile. Il minore è infatti rimasto schiacciato da […]

Continua la lettura di Muore 14enne schiacciato da panchina girevole a Castel D’Ario sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Muore 14enne a Castel D’Ario schiacciato ai giardini pubblici in piazza Castello.

Muore 14enne

Una tragedia che lascia attoniti quella che ha investito nella serata di ieri, venerdì 10 agosto 2018, un ragazzino di 14 anni e i suoi congiunti che si trovano a fronteggiare un dolore incomprensibile. Il minore è infatti rimasto schiacciato da una panchina girevole mentre giocava con altri amici ai giardini pubblici di piazza Castello.

Una panchina di ferro

Ad abbattersi sul 14enne improvvisamente è stata una panchina in ferro girevole del peso di circa 8 quintali. Matteo Pedrazzoli non ha avuto scampo. Le notizie sono ancora frammentarie e la dinamica andrà approfondita ma, stando alle prime testimonianze, pare che il perno sia ceduto facendo precipitare la parte metallica della seduta sul corpo del ragazzino.

Salma ricomposta al Poma

Inutili i soccorsi, non è restato che trasportare i resti di Matteo al Poma dove è avvenuta la composizione della salma nelle camere mortuarie. L’area è sotto sequestro, potrebbero partire già nelle prossime ore i primi avvisi di garanzia.

Il progetto approvato un anno fa

Il progetto per il rinnovo dell’area era stato presentato dall’architetto Elena Bellini, progettista e direttore dei lavori, nel giugno dello scorso anno, insieme al sindaco Daniela Castro, che aveva spiegato come l’intervento sarebbe stato finanziato da un Bando regionale per la valorizzazione del territorio lombardo e la promozione dei terreni agricoli della filiera agro-alimentare.

Ben 99mila euro il costo complessivo (di poco meno di 50mila euro il finanziamento a fondo perduto di 49.500 euro) dell’intervento che ha ricevuto un favorevole parere archeologico, paesaggistico e monumentale.

 

Continua la lettura di Muore 14enne schiacciato da panchina girevole a Castel D’Ario sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Tremila euro di ricavato dallo spaccio per un minore della Bassa https://bresciasettegiorni.it/cronaca/tremila-euro-di-ricavato-dallo-spaccio-per-un-minore-della-bassa/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/tremila-euro-di-ricavato-dallo-spaccio-per-un-minore-della-bassa/#respond Sat, 11 Aug 2018 13:21:28 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52514 Un’attività remunerativa, senza ombra di dubbio. Proprio per la natura dei guadagni e per il suo atteggiamento disinvolto il Gip del Tribunale per i Minori di Brescia ha ritenuto opportuno collocare il minore in una comunità di recupero, in seguito alla sua riconosciuta attività di spaccio. I Carabinieri di Verolanuova hanno eseguito la misura. Dove […]

Continua la lettura di Tremila euro di ricavato dallo spaccio per un minore della Bassa sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Un’attività remunerativa, senza ombra di dubbio. Proprio per la natura dei guadagni e per il suo atteggiamento disinvolto il Gip del Tribunale per i Minori di Brescia ha ritenuto opportuno collocare il minore in una comunità di recupero, in seguito alla sua riconosciuta attività di spaccio.

I Carabinieri di Verolanuova hanno eseguito la misura.

Dove avveniva lo spaccio

Davanti alla scuola, all’oratorio, nei parchi, in piazza. Il minorenne aveva intessuto una fitta e remunerativa attività di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e cannabis: sono state accertate cessioni tra l’estate del 2017 e la primavera del 2018 per oltre un etto di cannabis e due etti di hashish per un giro di affari di circa tremila euro.

Tutti giovani e giovanissimi

Giovani e giovanissimi i clienti, tra amici e compagni di scuola e di calcio.

I Carabinieri, che l’hanno tenuto d’occhio e poi fermato, affermano “La gravità della condotta, la scaltrezza e disinvoltura nello spaccio ed il comportamento in tutto e per tutto assimilabile a quella di un adulto”, da parte del giovane.

Questo gli è valso il biglietto d’andata per una comunità, dove seguirà un programma di recupero.

Continua la lettura di Tremila euro di ricavato dallo spaccio per un minore della Bassa sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/tremila-euro-di-ricavato-dallo-spaccio-per-un-minore-della-bassa/feed/ 0
Richiedenti asilo protestano contro la struttura che li ospita sul Garda https://bresciasettegiorni.it/cronaca/richiedenti-asilo-protestano-contro-la-struttura-che-li-ospita/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/richiedenti-asilo-protestano-contro-la-struttura-che-li-ospita/#respond Fri, 10 Aug 2018 15:35:53 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52422 Protesta dei migranti ospitati all’hotel Tre Lampioni di Toscolano Maderno venerdì mattina del 10 agosto. Aggiornamento: quel che sappiamo sulla struttura I migranti nella struttura vorrebbero poter lavorare, imparare bene la lingua italiana, ricevere una formazione di qualche tipo. Per questo lamentano uno scarso impegno dal punto di vista lavorativo da parte dei dipendenti. Al momento […]

Continua la lettura di Richiedenti asilo protestano contro la struttura che li ospita sul Garda sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Protesta dei migranti ospitati all’hotel Tre Lampioni di Toscolano Maderno venerdì mattina del 10 agosto.

Aggiornamento: quel che sappiamo sulla struttura

I migranti nella struttura vorrebbero poter lavorare, imparare bene la lingua italiana, ricevere una formazione di qualche tipo. Per questo lamentano uno scarso impegno dal punto di vista lavorativo da parte dei dipendenti.

Al momento si parla di 34 persone provenienti da Nigeria, Senegal, Mali, Ghana e Guinea Bissau. Quelli di Toscolano Maderno da più tempo risiedono ai Tre Lampioni da quasi due anni e mezzo.

Fra le lamentele portate all’attenzione pubblica anche un abbandono dal punto di vista medico. Gli ospiti hanno infatti riferito che per qualsiasi problematica l’unica cura somministrata è un Oki e quando si riesce a ottenere un appuntamento con un medico, nessuno li porta.

Venerdì 10 agosto è stato scelto Mario Nicoli per coordinare i lavori e le pulizie nella struttura.

Protesta

Per farsi sentire i migranti hanno deciso di affiggere uno striscione  per protestare contro la proprietà della struttura che a loro dire li ospiterebbe solo per ottenere un guadagno e per fare un business.

Già tempo fa questa situazione di accoglienza aveva creato alcuni problemi e ora sarà necessario attendere gli sviluppi ed eventuali provvedimenti delle parti in causa.

Il precedente e la falsa notizia a Vicenza

Anche a Vicenza un gruppo di richiedenti asilo ha inscenato una protesta alcuni giorni fa. La richiesta era legata ai documenti d’identità ma inizialmente ha fatto nascere una “bufala”, poi categoricamente smentita, sul fatto che gli immigrati protestassero per avere Sky.

Continua la lettura di Richiedenti asilo protestano contro la struttura che li ospita sul Garda sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/richiedenti-asilo-protestano-contro-la-struttura-che-li-ospita/feed/ 0
Tragedia a Montichiari muore trentenne https://bresciasettegiorni.it/cronaca/tragedia-a-montichiari-muore-trentenne/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/tragedia-a-montichiari-muore-trentenne/#respond Fri, 10 Aug 2018 15:37:30 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52443 Una terribile tragedia ha scosso Borgosotto di Montichiari: trovato in casa in fin di vita Manuel Sperani giovane trentenne molto conosciuto nella frazione monteclarense anche per l’attività commerciale in cui affiancava la fidanzata. Inutili i soccorsi I soccorritori sono intervenuti tempestivamente e il giovane è stato immediatamente trasferito nel nosocomio di Brescia ma tutto è […]

Continua la lettura di Tragedia a Montichiari muore trentenne sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Una terribile tragedia ha scosso Borgosotto di Montichiari: trovato in casa in fin di vita Manuel Sperani giovane trentenne molto conosciuto nella frazione monteclarense anche per l’attività commerciale in cui affiancava la fidanzata.

Inutili i soccorsi

I soccorritori sono intervenuti tempestivamente e il giovane è stato immediatamente trasferito nel nosocomio di Brescia ma tutto è stato vano.  I medici ne hanno costatato questa mattina la morte cerebrale in attesa di decidere per un possibile espianto di organi.

Approfondimenti sul prossimo numero di Montichiariweek in edicola venerdì 17 agosto

Continua la lettura di Tragedia a Montichiari muore trentenne sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/tragedia-a-montichiari-muore-trentenne/feed/ 0
Raccolti rovinati, la Regione emana un bando https://bresciasettegiorni.it/altro/raccolti-rovinati-la-regione-emana-un-bando/ https://bresciasettegiorni.it/altro/raccolti-rovinati-la-regione-emana-un-bando/#respond Sat, 11 Aug 2018 15:31:40 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52525 Sarà un fondo di 330mila euro, messo a disposizione da Regione Lombardia per tutti gli agricoltori che hanno subito perdite di produzione e costi aggiuntivi  derivanti dalla esecuzione delle misure obbligatorie imposte dal Servizio fitosanitario negli anni 2017 e 2018 per la lotta contro alcuni organismi nocivi. Di quali danni si parla Gli organismi nocivi […]

Continua la lettura di Raccolti rovinati, la Regione emana un bando sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Sarà un fondo di 330mila euro, messo a disposizione da Regione Lombardia per tutti gli agricoltori che hanno subito perdite di produzione e costi aggiuntivi  derivanti dalla esecuzione delle misure obbligatorie imposte dal Servizio fitosanitario negli anni 2017 e 2018 per la lotta contro alcuni organismi nocivi.

Di quali danni si parla

Gli organismi nocivi sono, nello specifico, Anoplophora chinensis, Anoplophora glabripennis, Aromia bungii, Erwinia amylovora e Popillia japonica.

Potenziare la sorveglianza fitosanitaria

Questo uno degli obiettivi messi in luce dall’assessore all’Agricoltura Fabio Rolfi.

“E’ una necessita’ per il futuro della nostra agricoltura, al fine di impedire l’ingresso nel nostro Paese di insetti in grado di mettere in ginocchio interi comparti. Per queste ragioni servono maggior risorse strumentali e umane per
potenziare controlli e studiare soluzioni piu’ efficaci di contrasto”.

Dove si trova il bando

Il bando e’ pubblicato sul sito www.ersaf.lombardia.it. L’erogazione degli indennizzi avverrà fino a esaurimento delle risorse disponibili seguendo l’ordine di arrivo delle domande.

Le domande di indennizzo dovranno essere presentate entro il 30 novembre 2018. Sono ammesse a indennizzo le misure fitosanitarie specifiche imposte dal Servizio fitosanitario regionale.

Continua la lettura di Raccolti rovinati, la Regione emana un bando sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/altro/raccolti-rovinati-la-regione-emana-un-bando/feed/ 0
Altra pulizia per il Montorfano https://bresciasettegiorni.it/attualita/altra-pulizia-per-il-montorfano/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/altra-pulizia-per-il-montorfano/#respond Sat, 11 Aug 2018 14:33:04 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52517 Si è svola oggi a partire dalle 6 di mattina una pulizia straordinaria di via Cominotti, sul monte Orfano. Pulizia straordinaria A questo intervento hanno partecipato anche gli Alpini, i cacciatori e l’associazione Ekoclub di Erbusco. L’intera operazione è stata supportata dalla Convenzione Comuni Montorfano. Cittadini di Colonne, Coccaglio, Erbusco e Rovato hanno rimosso arbusti […]

Continua la lettura di Altra pulizia per il Montorfano sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Si è svola oggi a partire dalle 6 di mattina una pulizia straordinaria di via Cominotti, sul monte Orfano.

Pulizia straordinaria

A questo intervento hanno partecipato anche gli Alpini, i cacciatori e l’associazione Ekoclub di Erbusco. L’intera operazione è stata supportata dalla Convenzione Comuni Montorfano.

Cittadini di Colonne, Coccaglio, Erbusco e Rovato hanno rimosso arbusti e erbacce dalle ripe della strada che porta al paese di Cologne.

Dal loro comunicato si legge entusiasmo per l’iniziativa: “La passione per il territorio che accomuna alpini, cacciatori ed ambientalisti garantiranno una corretta e profonda pulizia e ripristino dell’area presa il considerazione. E il Monte ringrazia”.

Continua la lettura di Altra pulizia per il Montorfano sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/altra-pulizia-per-il-montorfano/feed/ 0
Nuovo incarico per il parroco di Poncarale https://bresciasettegiorni.it/attualita/nuovo-incarico-per-il-parroco-di-poncarale/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/nuovo-incarico-per-il-parroco-di-poncarale/#respond Sat, 11 Aug 2018 12:44:50 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52279 Nuovo incarico per il parroco di Poncarale. Don Boldini sarà vicedirettore dell’ufficio per la liturgia. Novità a Poncarale Grandi novità per la parrocchia di Poncarale. Il parroco don Claudio Boldini è stato nominato dal vescovo Pierantonio Tremolada vicedirettore dell’ufficio per la liturgia. “La liturgia è una parte forte nella vita di una Diocesi e di […]

Continua la lettura di Nuovo incarico per il parroco di Poncarale sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Nuovo incarico per il parroco di Poncarale. Don Boldini sarà vicedirettore dell’ufficio per la liturgia.

Novità a Poncarale

Grandi novità per la parrocchia di Poncarale. Il parroco don Claudio Boldini è stato nominato dal vescovo Pierantonio Tremolada vicedirettore dell’ufficio per la liturgia. “La liturgia è una parte forte nella vita di una Diocesi e di una Parrocchia, – ha commentato il sacerdote. “Non pretendo di essere quello che dà le risposte, ma sarò al servizio per dare un aiuto a chiunque abbia bisogno”.

L’articolo completo sul Manerbioweek in edicola 

Continua la lettura di Nuovo incarico per il parroco di Poncarale sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/nuovo-incarico-per-il-parroco-di-poncarale/feed/ 0
San Gervasio moria di pesci nella roggia scatta il penale https://bresciasettegiorni.it/cronaca/san-gervasio-moria-di-pesci-nella-roggia-scatta-il-penale/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/san-gervasio-moria-di-pesci-nella-roggia-scatta-il-penale/#respond Sat, 11 Aug 2018 11:22:02 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52496 E’ accaduto giovedì alle 19 circa In meno di ventiquattro ore identificato il colpevole Il caso è stato seguito dalle Guardie Ecologiche Volontarie della Provincia di Brescia in sinergia con la Polizia Locale di Leno, che ha tra i Comuni convenzionati anche San Gervasio Bresciano. Le diverse segnalazioni di cittadini hanno attivato le guardie e […]

Continua la lettura di San Gervasio moria di pesci nella roggia scatta il penale sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
E’ accaduto giovedì alle 19 circa

In meno di ventiquattro ore identificato il colpevole

Il caso è stato seguito dalle Guardie Ecologiche Volontarie della Provincia di Brescia in sinergia con la Polizia Locale di Leno, che ha tra i Comuni convenzionati anche San Gervasio Bresciano.

Le diverse segnalazioni di cittadini hanno attivato le guardie e gli agenti della Locale. Erano circa le 19 quando è stato scoperto il fatto.

Il tutto è avvenuto in un terreno sul territorio comunale.

Su di esso è stata dispersa una grossa quantità di liquami con l’utilizzo di grandi botti. L’abbondante sversamento ha contaminato la roggia Lusignolo che scorre a pochi metri di distanza del terreno stesso.

I liquami una volta raggiunto il corso d’acqua, attraverso i canali di scolo che non erano stati chiusi come invece previsto dalle direttive del caso, hanno provocato la moria di pesci che qui erano stati reintrodotti qualche mese fa in accordo con la Provincia.

L’artefice, non residente nel Comune bassaiolo, è stato identificato nell’immediato e denunciato venerdì alla Procura della Repubblica.

Ora dovrà rispondere in penale di reato di inquinamento ambientale, in quanto ha infranto la direttiva comunitaria nitrati.

Il tutto è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

I Comuni di San Gervasio e Milzano sono ora sotto l’occhio vigile delle Gev e della Polizia locale. Anche nel Comune limitrofo a quello sangervasino, infatti, nei giorni scorsi si è verificato un fatto analogo seppur meno grave.

Continua la lettura di San Gervasio moria di pesci nella roggia scatta il penale sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/san-gervasio-moria-di-pesci-nella-roggia-scatta-il-penale/feed/ 0
Il “batterio killer” Serratia marcescens e il miracolo della polenta sanguinante https://bresciasettegiorni.it/attualita/il-batterio-killer-serratia-marcescens-e-il-miracolo-della-polenta-sanguinante/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/il-batterio-killer-serratia-marcescens-e-il-miracolo-della-polenta-sanguinante/#respond Sat, 11 Aug 2018 12:16:19 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52510 Un batterio killer, come è stato denominato. E’ salito agli onori della cronaca per la triste vicenda del neonato deceduto al Civile di Brescia, morto probabilmente a causa di un’infezione da questo batterio. Anche se le indagini sono ancora in corso, in molti si chiedono se c’è un vero e proprio rischio per la salute. (In foto: […]

Continua la lettura di Il “batterio killer” Serratia marcescens e il miracolo della polenta sanguinante sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Un batterio killer, come è stato denominato. E’ salito agli onori della cronaca per la triste vicenda del neonato deceduto al Civile di Brescia, morto probabilmente a causa di un’infezione da questo batterio. Anche se le indagini sono ancora in corso, in molti si chiedono se c’è un vero e proprio rischio per la salute.

(In foto: Escherichia Coli, come Serratia appartenente alla famiglia delle Enterobacteriaceae).

Non proprio “batterio killer”

Il batterio Serratia Marcescens è un saprofita del terreno, che se lasciato crescere presenta delle colonie rosse molto riconoscibili.

Come l’Escherichia Coli, non è di per sé un “batterio killer”, ma se in concentrazione elevata e in particolari casi, come in un bimbo nato prematuro e con le difese immunitarie ancora in fase di sviluppo, può diventare critico.

Attenzione ad abusare degli antibiotici

Il Ministero della Salute mette comunque in guardia dalla diffusione di Enterobatteri multi-resistenti in Italia, invitando a non eccedere nel consumo di antibiotici, perché questi “insegnano” al batterio come sviluppare resistenza, e come trasmetterla rapidamente ad altri batteri simili. Il risultato, serve creare antibiotici sempre più potenti. Si mette infatti in guardia il personale medico, ma anche il singolo cittadino, a non esagerare con l’uso di antibiotici, soprattutto in caso di forme influenzali delle quali non si conosce l’origine, che potrebbero magari essere virali. E contro i virus, molto più piccoli dei batteri, l’antibiotico non serve a nulla.

Il miracolo della polenta sanguinante

Se il batterio Serratia marcescens può essere l’incubo degli pneumologi, perché capita che si annidi nei macchinari respiratori, nel nostro territorio è però conosciuto dal folklore per un fenomeno curioso: quello del “miracolo della polenta sanguinante”.

L’abitudine infatti delle nostre nonne di lasciare un tagliere di polenta sul tavolo, spesso per giorni e in cattive condizioni igieniche, faceva sì che occasionalmente il batterio ci sviluppasse sopra la sua tipica colonia rossa.

Qualcuno deve aver frainteso la proliferazione con una sorta di miracolo, e da lì il nome.

 

 

Continua la lettura di Il “batterio killer” Serratia marcescens e il miracolo della polenta sanguinante sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/il-batterio-killer-serratia-marcescens-e-il-miracolo-della-polenta-sanguinante/feed/ 0
Legionella nel bresciano: altri due casi a Cazzago https://bresciasettegiorni.it/cronaca/legionella-nel-bresciano-altri-due-casi-a-cazzago/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/legionella-nel-bresciano-altri-due-casi-a-cazzago/#respond Fri, 10 Aug 2018 17:53:19 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52454 Legionella nel bresciano: altri due casi a Cazzago. Dopo il turista olandese ricoverato a Ome, il batterio è stato registrato anche in Franciacorta. Legionella nel bresciano Dopo il lago d’Iseo e l’olandese ricoverato a Ome, la legionella ha raggiunto anche Cazzago San Martino. Due i casi registrati. Lo ha annunciato il Comune sui suoi canali […]

Continua la lettura di Legionella nel bresciano: altri due casi a Cazzago sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Legionella nel bresciano: altri due casi a Cazzago. Dopo il turista olandese ricoverato a Ome, il batterio è stato registrato anche in Franciacorta.

Legionella nel bresciano

Dopo il lago d’Iseo e l’olandese ricoverato a Ome, la legionella ha raggiunto anche Cazzago San Martino. Due i casi registrati. Lo ha annunciato il Comune sui suoi canali ufficiali. L’Ente ha spiegato le iniziative intraprese, come il batterio viene contratto e fornito informazioni utili.

Il comunicato

“In merito ai due casi di legionellosi verificatisi nel Comune di Cazzago San Martino, in frazione Bornato, si è provveduto immediatamente a porre in essere tutte le iniziative possibili per monitorare costantemente la situazione e prevenire il batterio”, recita il comunicato. “La ATS di Brescia ha già svolto stamattina, in data 10/08/2018, il campionamento ambientale nelle due uniche abitazioni interessate dal fenomeno ed anche in tutte le altre abitazioni vicine” spiega il Comune puntualizzando anche il fatto che attualmente i campioni sono in laboratorio.

Le informazioni utili

Il batterio della legionella non si trasmette da persona a persona,  attraverso gli alimenti e bevendo e utilizzando l’acqua per alimenti. Non esiste alcun tipo di rischio per l’utilizzo dell’acqua alimentare e non sussiste alcuna restrizione al normale svolgimento dell’attività nelle varie comunità (scuole, luoghi di lavoro, ecc).

Continua la lettura di Legionella nel bresciano: altri due casi a Cazzago sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/legionella-nel-bresciano-altri-due-casi-a-cazzago/feed/ 0
Neonato deceduto al Civile di Brescia https://bresciasettegiorni.it/cronaca/neonato-deceduto-al-civile-di-brescia/ https://bresciasettegiorni.it/cronaca/neonato-deceduto-al-civile-di-brescia/#respond Sat, 11 Aug 2018 11:05:10 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52497 Una tragica vicenda quella che ha coinvolto il neonato ricoverato agli Spedali Civili di Brescia: il piccolo è deceduto, probabilmente per un’infezione provocata dal Batterio noto come serratia marcescens. Indagini in corso I Nas stanno svolgendo delle indagini per verificare i fatti. Il personale sanitario del Civile sta lavorando per far sì che l’infezione non si […]

Continua la lettura di Neonato deceduto al Civile di Brescia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Una tragica vicenda quella che ha coinvolto il neonato ricoverato agli Spedali Civili di Brescia: il piccolo è deceduto, probabilmente per un’infezione provocata dal Batterio noto come serratia marcescens.

Indagini in corso

I Nas stanno svolgendo delle indagini per verificare i fatti. Il personale sanitario del Civile sta lavorando per far sì che l’infezione non si propaghi.

 

Continua la lettura di Neonato deceduto al Civile di Brescia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/cronaca/neonato-deceduto-al-civile-di-brescia/feed/ 0
Campeggiatori di Iseo ancora in piazza contro l’ordinanza di demolizione VIDEO https://bresciasettegiorni.it/politica/campeggiatori-di-iseo-ancora-in-piazza-contro-lordinanza-di-demolizione-video/ https://bresciasettegiorni.it/politica/campeggiatori-di-iseo-ancora-in-piazza-contro-lordinanza-di-demolizione-video/#respond Sat, 11 Aug 2018 09:52:56 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52490 Questa mattina la manifestazione dei campeggiatori di Iseo, contro l’ordinanza comunale di demolizione. Dall’amministrazione comunale Dall’altra parte il sindaco Riccardo Venchiarutti ha sottolineato che di incontri con i campeggiatori ne sono stati fatti parecchi, quindi non si spiega questo accanimento. «Del resto il pronunciamento del Tar ha riconosciuto come ineccepibile il nostro comportamento respingendo la richiesta di sospensiva e si è in […]

Continua la lettura di Campeggiatori di Iseo ancora in piazza contro l’ordinanza di demolizione VIDEO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Questa mattina la manifestazione dei campeggiatori di Iseo, contro l’ordinanza comunale di demolizione.

Dall’amministrazione comunale

Dall’altra parte il sindaco Riccardo Venchiarutti ha sottolineato che di incontri con i campeggiatori ne sono stati fatti parecchi, quindi non si spiega questo accanimento. «Del resto il pronunciamento del Tar ha riconosciuto come ineccepibile il nostro comportamento respingendo la richiesta di sospensiva e si è in attesa della sentenza definitiva del Tribunale – ha spiegato l’Amministrazione comunale di Iseo – Un comportamento ritenuto del tutto congruo anche dagli stessi titolari dei campeggi che negli ultimi anni hanno riqualificato le  strutture rimuovendo gli eventuali abusi edilizi».

Il video della manifestazione

Qui Angelo Moretti:

Servizio completo

Il servizio completo si trova sul Chiari Week nelle edicole.

Continua la lettura di Campeggiatori di Iseo ancora in piazza contro l’ordinanza di demolizione VIDEO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/politica/campeggiatori-di-iseo-ancora-in-piazza-contro-lordinanza-di-demolizione-video/feed/ 0
Si è spento Francesco, il fante di Corte Franca sopravvissuto al campo di concentramento https://bresciasettegiorni.it/attualita/si-e-spento-francesco-il-fante-di-corte-franca-sopravvissuto-al-campo-di-concentramento/ https://bresciasettegiorni.it/attualita/si-e-spento-francesco-il-fante-di-corte-franca-sopravvissuto-al-campo-di-concentramento/#respond Sat, 11 Aug 2018 09:31:25 +0000 https://bresciasettegiorni.it/?p=52483 L’unica colpa che aveva avuto, dopo quell’8 settembre del 1943, era essere un fante dell’esercito italiano. Il campo di concentramento Francesco Bosio si è ritrovato quindi per due anni in internamento a lavorare in miniera, in un campo tra la Polonia e la Germania. Dopo la Liberazione, il ritorno nella sua casa a Colombaro di […]

Continua la lettura di Si è spento Francesco, il fante di Corte Franca sopravvissuto al campo di concentramento sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
L’unica colpa che aveva avuto, dopo quell’8 settembre del 1943, era essere un fante dell’esercito italiano.

Il campo di concentramento

Francesco Bosio si è ritrovato quindi per due anni in internamento a lavorare in miniera, in un campo tra la Polonia e la Germania.

Dopo la Liberazione, il ritorno nella sua casa a Colombaro di Corte Franca. Da lì in poi trovò lavoro nelle fornaci, dove rimase fino alla pensione.

I funerali oggi

Francesco Bosio si è spento a 93 anni, a Colombaro di Corte Franca. I funerali sono stati questa mattina.

Continua la lettura di Si è spento Francesco, il fante di Corte Franca sopravvissuto al campo di concentramento sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
https://bresciasettegiorni.it/attualita/si-e-spento-francesco-il-fante-di-corte-franca-sopravvissuto-al-campo-di-concentramento/feed/ 0