Progetto Enea. Ossia Efficienza nuova per l’energia e l’antisismico. Questo il nome dell’iniziativa innovativa che ha coinvolto 4 aziende bresciane. Cofinanziata da Regione Lombardia.

Progetto Enea

Il progetto prevede lo sviluppo di un modello rivoluzionario di diagnosi di due aspetti dell’abitare. Ossia il tema antisismico degli edifici. E il tema della riqualificazione energetica. La ricerca durerà 18 mesi e punta a trovare soluzioni non invasive. E, dunque, applicabili anche a edifici storici.

I partner

Quattro le aziende coinvolte. Moretti spa di Erbusco, impresa di riferimento nel mondo delle costruzioni. Effegi System srl, società di progettazione e costruzione di cilindri oleodinamici e pneumatici speciali. Carraro Lab srl, azienda di Palazzolo specializzata nello sviluppo di piattaforme e contenuti digitali e virtuali avanzati. Il pool si è inoltre avvalso della consulenza strategica di Saef srl.

Smart Living

L’investimento complessivo è di 580mila euro. Di cui 236mila finanziati da Regione Lombardia. Questo grazie alla partecipazione al bando Smart Living. Un fondo finalizzato a ideare soluzioni innovative per abitare in modo intelligente. E che, quindi, premia la creatività delle aziende lombarde.

Leggi anche:  Dati Cassa Integrazione: 20 mila posti di lavoro salvati in Lombardia

Conferenza stampa

Alla conferenza sono intervenuti Vittorio Moretti, la figlia Valentina ed Evans Zampatti, amministratore di Moretti spa. Ma anche Gualtiero Carraro di Carraro Lab e Fabrizio Grillo di Effegi System. Oltre a Enrico Prata di Saef. Ospite, infine, l’assessore regionale Mauro Parolini. L’incontro si è tenuto questa mattina a Erbusco. Un’occasione, quindi, per conoscere il progetto e i suoi obiettivi.