Ritorna “W la scuola” la grande iniziativa del nostro giornale per aiutare le scuole del territorio: partecipare è facile come l’anno scorso, basta raccogliere i buoni che troverete da venerdì 25 gennaio sui nostri giornali ChiariWeek, GardaWeek, ManerbioWeek e MontichiariWeek, ogni settimana fino al 25 maggio 2019.

Fantastici premi per voi

Tutti possono aiutare le scuole: nonne, mamme, papà, zii… perfino cugini! Basta ritagliare il coupon sul giornale e consegnarlo a scuola.

Da febbraio sarà disponibile il nuovo catalogo premi. Tanti prodotti didattici, ludici e anche di uso comune, sempre utili per la vita quotidiana in una classe, come la carta milleusi.

Non mancano ovviamente matite, pennarelli, pastelli, pennelli, gessetti, libri, quadernoni, fogli grandi e carta colorata, das… Ma anche giochi come corda per saltare, twister, scarabeo e tombola.

Partner d’eccezione

Infine, anche quest’anno sarà partner di “W la Scuola” la Fondazione ABIO, che si occupa dei bambini in ospedale. L’anno scorso ben 11.527 punti sono stati donati ad ABIO, sia direttamente dalle scuole sia raccogliendo i punti inutilizzati, e che sono diventati materiali didattici e ludici da destinare alle attività che quotidianamente la Fondazione svolge all’inter no degli ospedali italiani.

Leggi anche:  Incidente mortale, lunedì il funerale di Leonardo Brioni

Venite a conoscere le mascotte di W la scuola

Quest ’anno sette nuovi simpatici amici ci accompagneranno durante tutta l’iniziativa “W la Scuola”.

Leggi anche:  “Una scuola su tre senza preside da settembre” MAPPA E NOMI

Parte W la Scuola: in edicola il primo coupon!

Li ritroverete sul giornale nelle prossime settimane, su www.wlascuola.com  potrete conoscerli meglio e giocare con loro anche adesso.

Sono Margherita la matita, Rino il temperino, Rocco il blocco, Salvatore l’evidenziatore, Emma la penna e Giulietta la squadretta.

Ce n’è un altro, come potete vedere in questa pagina: il pennello, ma non vi sveliamo il suo nome, andate sul sito e provate a scoprirlo voi stessi! CLICCA QUI (E C’E’ ANCHE UN GIOCO)

Inventate da un illustratore

Queste originali mascotte sono nate grazie all’estro creativo di Lorenzo Morabito, illustratore professionista che da anni collabora con Netweek.

Ma non solo: sul sito www.wlascuola.com guideranno i più piccoli in divertenti giochi: indovinelli, quiz, cruciverba e tanti altri.

Inoltre, per ognuno di loro potrete presto scaricare il disegno da colorare: basterà stamparlo e i piccoli artisti potranno sbizzarrirsi, colorarlo come più preferiscono e appenderlo a casa e magari anche a scuola.