Cooperativa Scalvenzi spegne 35 candeline. Il ministro Giuliano Poletti sarà presente alla giornata di celebrazioni.

Cooperativa Scalvenzi spegne 35 candeline

Si terranno oggi le celebrazioni per il 35esimo anno dalla nascita della Cooperativa Scalvenzi. L’appuntamento è alle ore 14.30 nella sede a Pontevico in via Strada Francesca II Tronco, 95, a fianco dell’uscita dal casello A21 di Pontevico. Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti lunedì sarà tra gli ospiti della giornata.

Una storia lunga 35 anni

La Cooperativa Scalvenzi è nata nel 1982 a seguito della crisi della Fratelli Scalvenzi Snc, storica azienda di Pontevico e marchio noto nel mondo delle macchine agricole. In seguito, la Cooperativa ha iniziato a guardare al settore dell’ecologia e raccolta dei rifiuti e ha acquistato la Tecneco, piccola realtà che produce compattatori per rifiuti. Nel giro di qualche anno ha cessato la produzione di macchine agricole, specializzandosi appunto nel settore. In tempi più recenti la Cooperativa ha partecipato alla costituzione di una start up innovativa per la produzione dello scooter elettrico ME. La cooperativa, inoltre, ha ottenuto significativi risultati commerciali. Ha infatti  ampliato e consolidato il proprio mercato al Nord e raggiunto il fatturato di quasi 9 milioni di euro.

Leggi anche:  Urago premia le eccellenze scolastiche

Il programma dei festeggiamenti

Il pomeriggio si aprirà con un breve saluto del presidente di Scalvenzi, del sindaco di Pontevico e dei rappresentanti di Lega Coop e Confcooperative. Seguiranno poi due tavole rotonde moderate dal direttore del Giornale di Brescia, Nunzia Vallini e alle quali parteciperanno anche il ministro, alcuni esponenti del mondo della cooperazione e le più grandi realtà del settore della raccolta differenziata dei rifiuti. Successivamente il ministro Poletti incontrerà alcuni imprenditori e rappresenti delle associazioni di categoria.