Regione e Q8 hanno firmato giovedì un accordo per lo sviluppo della rete distributiva di carburanti a sostegno della mobilità sostenibile e per la riduzione dell’inquinamento atmosferico.

Uniti per l’ambiente

La convenzione è stata sottoscritta dagli assessori regionali Mauro Parolini e Claudia Terzi, con l’amministratore delegato di Q8 Azzam Almutaw. Questa prevede l’implementazione di nuove infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici e punti di erogazione di metano negli impianti ad alto erogato presenti sul territorio lombardo. In particolare nell’aera metropolitana milanese e sui tratti di maggior traffico della rete autostradale.

Regione Lombardia si impegna a fornire un adeguato supporto tecnico ed amministrativo nei lavori che saranno realizzati da Q8 entro i primi mesi del 2019.  Il protocollo prevede infine la possibilità di estendere interventi simili ad ulteriori impianti in Lombardia, a partire da quelli con un erogato compreso tra i 5 e i 10 milioni di litri l’anno.

Continua la lotta contro lo smog

Molto soddisfatto della firma è l’assessore Parolini- Questi ha sottolineato come “l’interesse di Q8 di procedere con questi importanti investimenti, anticipando i termini di legge, contribuisce in maniera rilevante al nostro impegno integrato nella lotta allo smog e alla tutela della salute”. Ha poi continuato: “Questa è una battaglia che non può essere condotta solo con nuovi blocchi veicolari. Si deve procedere anche con l’implementazione di una rete di distribuzione di carburanti ecocompatibili moderna, capillare e completa”.

“La Lombardia si è affermata negli ultimi cinque anni come un’eccellenza a livello europeo. In particolare con una  crescita di oltre il 36% degli impianti con il metano e di circa il 20% per quelli di GPL”, ha aggiunto Parolini. “Un risultato molto importante che ci spinge a continuare nel sostenere lo sviluppo di una rete in grado di soddisfare le esigenze di un mercato automobilistico tecnologicamente sempre più evoluto e pulito. E, inoltre, anche quello di un pubblico di consumatori consapevoli, che sceglie in maniera crescente mezzi alimentati con carburanti alternativi”.

Leggi anche:  Agricoltura: via libera alla deroga per gli spandimenti zootecnici

Mobilità sostenibile e meno inquinamento

Come sottolineato dall’assessore Terzi – Questo accordo di collaborazione tratta un tema delicato e trasversale, quello della mobilità sostenibile e della riduzione dell’inquinamento atmosferico. Regione Lombardia ha saputo giocare un ruolo di primo piano, costruendo azioni comuni con le Regioni appartenenti al bacino Padano e promuovendo accordi importanti per tutelare l’ambiente”.

“Un ultimo fondamentale passo in avanti riguarda l’accordo firmato a giugno 2017 tra Regione Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Governo in occasione del G7-Ambiente, tenutosi a Bologna. Grazie a questo ‘patto’, sono stati uniformati i provvedimenti e i piani adottati da ogni regione per migliorare la qualità dell’aria. Riduzione dell’inquinamento e mobilità sostenibile sono alcune delle principali sfide che Regione Lombardia sta affrontando con successo”.

Una collaborazione costruttiva

Secondo l’ad di Kuwait Petroleum Italia, Azzam Almutawa, “la convezione sottoscritta oggi per lo sviluppo dei carburanti ecocompatibili, conferma la costruttiva collaborazione tra Q8 e Regione Lombardia e l’interesse di Q8 per l’Italia. Un interesse testimoniato negli anni da ingenti investimenti spesso finalizzati ad aumentare il grado di sostenibilità delle nostre attività ed a differenziare la nostra offerta per soddisfare le molteplici e diversificate esigenze degli automobilisti”.