Bcc del Garda e Titanka (leader nazionale nel settore del web-marketing per il turismo) invitano gli albergatori, imprenditori di strutture ricettive e manager del settore alberghiero del Lago di Garda per parlare di nuove prospettive per innovare il sistema ricettivo sul Lago di Garda.

Convegno a Desenzano

L’appuntamento è fissato per mercoledì 28 febbraio a partire dalle 14,45 al Palazzo del Turismo Via Porto Vecchio 36 Desenzano del Garda.
Interverranno, oltre ad alcuni esperti italiani di web marketing, anche il Consorzio Lago di Garda, i dirigenti del Gruppo Bancario Iccrea e i sindaci dei Comuni gardesani, che hanno già confermato la loro presenza.
Il titolo è «Turismo sul Lago di Garda. Tourism Innovation Team» e traduce alla perfezione l’intento del convegno. Massimiliano Bolis direttore generale di Bcc del Garda introdurrà l’evento, seguiranno gli interventi di Paolo Zanzottera, Digital Evangelist, Franco Cerini, presidente consorzio Lago di Garda, oltre a Lamberto Tonini, responsabile Area Mercato di Bcc del Garda e Gabriele Nanni, gestore Relazioni istituzionali ICCREA Banca. A conclusione due interessanti approfondimenti offerti dai vertici di Titanka.

Futuro del turismo

«Il vero viaggio non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi» scriveva un grandissimo scrittore. Così, in questo evento si proporranno nuove prospettive per innovare il sistema ricettivo sul Lago di Garda.
Oggi, come in passato, è indispensabile comunicare con il pubblico di riferimento e con i clienti. La comunicazione è relazione e le relazioni, costanti nel tempo, generano fiducia e soprattutto vendite. Comunicare in maniera costante e personalizzata, in modo individuale con ogni persona e in ogni fase della vacanza (prima – durante – dopo il soggiorno) è il fattore fondamentale per mettere il turbo alla propria attività. Le possibilità che si stanno aprendo sono molteplici. Limiti fisici e digitali stanno scomparendo e i due mondi si stanno fondendo in un unico processo decisionale. Nuove strategie di marketing e rivoluzione digitale sono le strade da percorrere e questo approccio ci consentirà di mettere finalmente le persone al centro.