Barbariga pensa a un’offerta complementare e non più antagonista per le materne, con un solo Cda.

La situazione delle materne

Può un paese di meno di 2.500 abitanti permettersi due asili? La risposta, a quanto pare, sembra essere no, soprattutto se entrambi forniscono lo stesso servizio.
E allora, per cercare di “salvare” entrambi, la soluzione sembra essere quella di arrivare a un unico Cda, con un’offerta diversa. “Stiamo pensando a un’offerta complementare, non più antagonista – le parole del sindaco, Giacomo Uccelli – In questi casi la competizione toglie, non aggiunge. Purtroppo questo è uno dei pochi casi dove la competizione è negativa. Bisogna pensare a una collaborazione tra la scuola materna di Barbariga e quella di Frontignano”.

L’articolo completo sul Manerbio Week in edicola da oggì, venerdì 1 novembre.

TORNA ALLA HOME PAGE