La festa di Santa Chiara è tornata ad animare la comunità.

Gli appuntamenti

La serata di giovedì è stata dedicata ai bambini: per qualche ora gonfiabili, animazione, trucchi e fantasie hanno fatto divertire i più piccoli.
Venerdì è stata la volta della commedia dialettale: sul palco, «Chei de Iliciara» hanno interpretato lo spettacolo «La locanda del cervo», intrattenendo così i cittadini più affezionati alle tradizioni.
Sabato, poi, si è raggiunto il clou: nell’entusiasmo generale è tornata la Corrida. 17 «dilettanti allo sbaraglio» si sono dati il cambio sul palco proponendo numeri musicali, balli e performance sportive. Il pubblico, armato di fischietti e campanacci, ha accolto le esibizioni alternando applausi ammirati a vigorose proteste.
Questa sera, a concludere le danze, tra le bancarelle di cibo e bevande andrà in scena una serata di intrattenimento musicale.

TORNA ALLA HOME