A Barbariga il Consiglio comunale ha deliberato e sancito il gemellaggio con Marone.

Il gemellaggio con Marone

Un gemellaggio fra Barbariga e Marone per scambiarsi usi, costumi e consigli tra Bassa e Sebino. A ufficializzarlo e deliberarlo è stato il Consiglio comunale di oggi a Barbariga, al quale hanno partecipato gli amministratori dei due paesi, capitanati dai sindaci Giacomo Uccelli e Alessio Rinaldi, e altri colleghi primi cittadini. Presente anche il vice presidente della Provincia di Brescia Guido Galperti. “Noi potremo usare il loro particolare olio per la nostra amata Fiera e loro potranno usare i nostri prodotti – ha spiegato il sindaco di Barbariga, Giacomo Uccelli – Un’occasione d’oro per uno scambio di sinergie e suggerimenti che personalmente trovo molto utile e spero che anche i nostri concittadini possano beneficiarne. Nonostante Sebino e Bassa non siano troppo distanti, le culture sono differenti, ma possono fondersi”.

TORNA ALLA HOME PAGE