Presentata questa mattina all’hotel Bellerive di Salò (venerdì 6 settembre) la terza edizione della «Salò Garda Flowers», la rassegna del verde che, nella città affacciata sul bacino lacustre benacense, celebra «Il bello nel bello».

Alla conferenza di presentazione sono intervenuti il sindaco Giampiero Cipani, l’assessore al Turismo e Commercio Nirvana Grisi, la Dirigente area attività socio culturali  Alessandra Butticè, la curatrice Varinia Andreoli e l’addetta stampa Veronica Verzeletti.

Attesi una settantina circa di espositori

Salò Garda Flowers giunge alla sua terza edizione nel segno di una progettualità in costante crescita e sviluppo, testimoniata dalle molte importanti aziende presenti in fiera e da un ricco programma di eventi collaterali, con molte novità e collaborazioni di assoluto pregio.

Dopo lo straordinario successo della Spring Edition di aprile, che ha registrato una presenza di pubblico stimata attorno alle 16.000 presenze  (2000 in più rispetto all’edizione del 2018), la rassegna del verde del Lago di Garda torna in edizione Summer dal 13 al 15 settembre. Il Lungolago di Salò sarà nuovamente animato dalla manifestazione promossa dal Comune di Salò nella persona dell’Assessore a Turismo e Commercio Nirvana Grisi, in collaborazione con la Pro Loco cittadina, e curata da Varinia Andreoli, professionista e consulente di esperienza del settore del verde.

La manifestazione è a ingresso libero e osserverà i seguenti orari di apertura: venerdì 12 – 19; sabato e domenica 9 – 19.

La qualità al primo posto

Caratterizzata sin dalla prima edizione da nomi di primo piano della scena florovivaistica nazionale, Salò Garda Flowers conferma per settembre la presenza di importanti aziende del settore. Saranno presenti Vivai Strina di Ciro Strina, proveniente da Ischia, con la sua varietà rara di cycadaceae, hibiscus, citrus in varietà e ad arco, le circa 100 varietà di rose e agrumi ornamentali di Lari Sauro proveniente da Capezzano Pianore (Lc), l’agrigentina ClaGia con le aromatiche, le piante grasse di Cactus Center di Sanremo, le innumerevoli specialità di bulbi di Flora Import Olanda di Bergamo, la bresciana Floricoltura Corazza, specializzata nella produzione di orchidee, Zanelli Mauro di Montichiari (Bs), produttore di erbacee perenni, piante curiose ed insolite, ma anche Kokimilano di Milano che porterà i Kokedama, le piante volanti in sfera di muschio, e il vivaio specializzato nella coltivazione di piante di peperoncino provenienti da tutto il mondo La Margherita di Zaltieri di Gazoldo degli Ippoliti (Mn), azienda certificata dall’Accademia Italiana del Peperoncino.

Rigorosamente selezionate per la produzione specializzata e nei metodi di coltivazione adottati, le aziende espositrici concorrono a definire uno standard tecnico e culturale di alto profilo, impostazione fortemente voluta dalla curatrice Varinia Andreoli e pienamente condivisa dall’amministrazione comunale di Salò.

L’esposizione sarà suddivisa in sezioni con qualità e tipologie botaniche diverse, rare e preziose. Sarà infatti possibile ammirare e acquistare piante da fiore, piante da frutto, piante aromatiche e piante verdi ornamentali, agrumi, ulivi, gelsomini, clematidi, rose da collezione, peonie e altre specie ancora.

Un programma ricco, con molte novità

È da sempre stato tratto distintivo della manifestazione la multidisciplinarietà di eventi a corollario dell’esposizione di fiori e piante. Un’impronta che riconosce l’identità di Salò Garda Flowers come evento culturale, che intende promuovere su larga scala la cultura del verde e della bellezza. Anche per la sua terza edizione la rassegna sarà infatti animata da laboratori, mostre e conversazioni, con alcune importanti novità.

Leggi anche:  Musica ed emozioni con Pat Metheny in concerto FOTO E VIDEO

Tre installazioni curate dall’Architetto del paesaggio Alessandro Carelli saranno distribuite sul Lungolago, in Piazza Vittorio Emanuele, Piazza Vittoria, sotto la Loggia della Magnifica Patria. «Variazioni cromatiche di foglie e spighe. Quando la spontaneità è vincente», «La finestra sul Benaco» e «Scacco Matto con agrumi!»: questi i titoli di un affascinante viaggio tra specie ricercate di fiori e piante, pensate e combinate con sapienza per catturare e incuriosire gli spettatori della rassegna.

Il prestigio acquisito da Salò Garda Flowers si conferma anche attraverso le sue collaborazioni. Grazie alla gentile concessione della manifestazione florovivaistica nazionale Murabilia di Lucca sarà possibile ammirare in fiera l’importante mostra «Piante e cibo nel mondo: 15 Agronomi europei innovatori dal ‘500 ad oggi», una preziosa collezione di 16 pannelli che racchiude la narrazione di 500 anni di agronomia del nostro continente, a cura della botanica e giornalista Mimma Pallavicini.

Interpretare l’anima di un luogo come Salò significa anzitutto considerare il suo lago: ecco allora un focus dedicato alla Barca a vela. Un intero calendario di conversazioni e seminari, coronato dal giro in barca,tutto rigorosamente gratuito, sarà a disposizione dei visitatori della rassegna. Un progetto dedicato a principianti e appassionati che potranno così affezionarsi ancor di più a un luogo di eccezionale bellezza come la cittadina gardesana.

Ulteriore novità il Concerto «Omaggio a Frank Sinatra»: il quartetto Fat Freddy Cat offrirà al pubblico della manifestazione un’affascinante esibizione in cui insieme ai più grandi successi di the voice saranno eseguiti alcuni degli Standard jazz più celebri di sempre.

Infine, «Oggi mangio… fiori e piante!»: nello spirito di partecipazione e coinvolgimento della realtà cittadina, tre rinomati ristoranti di Salò proporranno al pubblico un piatto dedicato alla manifestazione. Tre creazioni gastronomiche appositamente ideate dagli chef dei ristoranti, con elementi erbacei e fiori commestibili.

In aggiunta a queste nuove iniziative, si conferma il calendario degli imperdibili e sempre molto partecipati laboratori e conversazioni a cura di esperti del settore, aperti anche ai più piccoli, e la dimostrazione di Tree Climbing a cura di agronomi e arboricoltori.

Premio al miglior stand florovivaistico

E per i veri appassionati… Dedicato alle aziende florovivaistiche presenti in fiera, Salò Garda Flowers organizza la terza edizione del concorso per l’individuazione del Miglior stand florovivaistico. Una giuria di esperti del verde giudicherà gli allestimenti e le specie prodotte in base a criteri di qualità e ricerca, oltre alla novità e rarità, per poi assegnare un premio all’azienda più meritevole che verrà consegnato durante l’inaugurazione ufficiale della rassegna, sabato 14 settembre alle  12 sotto la Loggia della Magnifica Patria.

Il ritorno del Teg

Torna anche l’appuntamento tecnico di Salò Garda Flowers, il TEG Technology Entertainment of Green. Una conversazione dinamica e briosa aperta al pubblico, sul modello dei nuovi format americani, che si svolgerà nei giorni di sabato 14 e domenica 15 settembre coinvolgendo, in qualità di relatori, tecnici, paesaggisti e giornalisti, con brevi ma coinvolgenti interventi di 10 minuti ciascuno. Un nuovo modo per comunicare e riflettere sull’idea di come può essere l’angolo verde domestico. Si segnala, nel TEG di sabato 14, la presenza dell’Associazione Florovivaisti Bresciani.

 

TORNA ALLA HOMEPAGE