Si è svolta questa mattina la conferenza stampa di presentazione di Rinascimento culturale. La quinta edizione della rassegna prosegue dal 12 al 23 settembre a Palazzolo, Capriolo, Brescia ed Erbusco.

Rinascimento culturale: gli interventi

Alla conferenza erano presenti gli assessori di Erbusco e Palazzolo Fabrizio Pagnoni e Gianmarco Cossandi. Oltre al direttore organizzativo del festival Fabio Piovanelli e al direttore artistico Alberto Albertini. Con loro al tavolo Daniela Mena della Microeditoria, Vittorino Lanza, presidente della Bcc Basso Sebino, e Carlo Fenaroli, presidente del Consorzio Inrete.it

Il calendario

Primo appuntamento in programma il 12 settembre alle 20.45 all’Auditorium San Fedele di Palazzolo. Ospite Emanuele Severino, considerato il più grande filosofo vivente, sul tema “Sulla Libertà”. Il 14 settembre alle 20.45 all’Auditorium Bcc Basso Sebino di Capriolo si terrà la serata “Il futuro 30 anni fa: quando Internet è arrivato in Italia”. Relatori Laura Abba e Stefano Trumpy, direttore dell’istituto Cnuce del Cnr dal 1983 al 1996. Due gli eventi in calendario il 18 settembre. Alle 18.30 nell’Auditorium Santa Giulia a Brescia si parlerà di “Immunità e cancro: da un sogno a una nuova frontiera”. Interverrà Alberto Mantovani, docente di Patologia Generale. Alle 21 all’Auditorium di Capriolo è atteso invece Telmo Pievani, massimo esperto di biologia evoluzionistica. Titolo dell’incontro “Sulle tracce degli antenati. Un’avventurosa indagine per scoprire l’evoluzione del genere umano”.

Leggi anche:  A che punto sono i lavori al depuratore di Paratico? Ecco la situazione

Storia protagonista

Ben cinque appuntamenti saranno a tema storico. Il 19 settembre alle 20.45 nella Pieve di Erbusco interverrà Maria Tilde Bettetini. Tema della serata “Nè secoli bui, nè era di magia e mistero. Alla ricerca dell’età di mezzo”. Nella stessa location il 20 settembre è atteso Andrea Gamberini per la serata “Immagini dal Medioevo: il racconto storico attraverso le arti”. Tre gli incontri che vedranno, infine, protagonista Alessandro Barbero. Il 21 settembre a Palazzolo, Auditorium San Fedele, “Come l’Italia entrò in Guerra”. Il 22 settembre nella parrocchiale di Erbusco “Le ferite di Caporetto”. Il 23 settembre, sempre in chiesa a Erbusco, “Propaganda e realtà”.

Gli obiettivi

Offrire cultura e stimolare le menti, portando in Franciacorta alcune delle più illustri personalità del nostro tempo. Questo l’ambizioso obiettivo del festival Rinascimento culturale, che vuole parlare a tutti, non solo agli addetti ai lavori. Per questo, tutti gli eventi sono a ingresso libero. I promotori della rassegna guardano già con entusiasmo e tante idee alla prossima edizione.