È in corso ora presso l’ateneo di Brescia

Riflessioni sulle Leggi razziali

Notevoli le riflessioni sulle Leggi razziali all’ateneo frutto della ricerca portata avanti dalla dottoressa Chiara Benedetti.

La Dottoressa Benedetti, bibliotecaria e conservatrice del patrimonio storico artistico degli Spedali Civili di Brescia e della Società Medico-Chirurgica Bresciana, ha affrontato l’argomento delle Leggi razziali in particolare il loro effetto sugli iscritti ebrei agli ordini professionali bresciani durante il periodo fascista.

Le riflessioni proposte al pubblico sono il risultato di un lavoro iniziato ben dieci anni fa. Con dati alla mano la dottoressa Chiara Benedetti ha ripercorso anche la nascita cronologica dei vari ordini in città che durante il fascismo furono soppressi.

A sostenere questa ricerca è stata l’Accademia di scienze, lettere ed arti e dallo stesso ateneo in particolar modo dal presidente Sergio Onger e il segretario Luciano Faverzani.

Seppur siano passati cento anni dall’entrata in vigore delle leggi razziali, i bresciani hanno dimostrato un grande interesse rispetto questo raccapricciante capitolo storico, con una grande partecipazione in sala.