Presentata oggi (lunedì 5 agosto) in conferenza stampa nella sala consiliare di Gardone Riviera la decima edizione de «La Notte Fondente», uno degli appuntamenti più golosi dell’anno.

Festa si ma senza dimenticare la ricchezza culturale

Per questo decimo anno di vita gli organizzatori hanno voluto fare dell’ormai tradizionale appuntamento con il cioccolato, non solo una festa (il carattere gioioso di vivace convivialità che ne deriva è assicurato) ma anche una testimonianza del patrimonio culturale di un luogo e delle sue genti, una manifestazione che porta con se un backgoround  caratterizzato da precise radici, da una precisa storia importante per delineare l’identità e l’originalità di un territorio.

Una manifestazione nata nel 2010 da un’idea di Marco Zuanelli (El Pastiser di Salò) ed è a poco a poco cresciuta grazie alle persone che si sono poste, giorno dopo giorno, sul suo cammino. Tra queste, in particolare, lo chef CarloBresciani: 

«Il mio grazie va all’amministrazione, in particolare al Vicesindaco con delega al turismo Gianpietro Seresina il quale ha creduto sin dall’inizio, a questa iniziativa. Per me è sempre una grande emozione» ha dichiarato Marco Zuanelli.

Leggi anche:  Inaugurata la nona mostra dei presepi in Villa GALLERY

Viaggio nel cibo degli dei fra tradizione e novità

Buon cibo, qualità organizzativa e rispetto per l’ambiente. Si perché la manifestazione che andrà in scena venerdì 23 agosto dalle 19.30 alle 24, è «plastic free» con l’utilizzo di piatti, posate e tovaglioli completamente bio degradabili. Per il famoso calice targato «NotteFondente» si ritorna invece al vetro.

Confermati anche quest’anno i quattro percorsi degustativi (Maia menù blu, Elettra menù fucsia, Alcyone menù giallo e Fedra menù verde).

Tutti gli itinerari inizieranno in piazza al Vittoriale. In una sorta di apoteosi mistica ma soprattutto gustativa, i dessert quest’anno verranno riuniti in un’unica postazione nei giardini a fianco del Municipio. Il percorso sarà accompagnato dalla luce d’atmosfera di torce e candele, da musica dal vivo in sottofondo. Novità di quest’anno il piacevole profumo di erbe aromatiche.

Alla mattinata sono intervenuti il primo cittadino Andrea Cipani, il vicesindaco con delega al Turismo Gianpietro Seresina, Marco Zuanelli, Carlo Bresciani, Massimiliano Basile,  Carlos Mac Adden e Marco Girardi direttore del Consorzio Lago di Garda Lombardia.

TORNA ALLA HOMEPAGE