Una grande festa ha accompagnato ieri (sabato 10 agosto) l’ultima sfida della 52esima edizione del campionato delle bisse che ha avuto luogo a Salò. La «Bandiera del lago 2019» va ad Arilica (di Peschiera), mentre la «Coppa del lago» va alle donne della Preonda di Bardolino. Il premio è la Bandiera del lago della «Communitas Benacensis» trofeo da esibire fino alla disputa del Palio successivo.

Un legame tra passato e presente

Il «sipario» si è alzato con la sfilata a terra degli equipaggi e degli sbandieratori in costume d’epoca, a seguire la splendida sfilata in acque delle imbarcazioni che si offrivano al pubblico assiepato sul lungolago Zanardelli. L’inizio delle gare alle 21.15.

Proprio a Salò, poco meno di 500 anni fa (nel 1548)  si tenne la prima sfida documentata tra le bisse (grandi barche usate per lavoro ma anche per trasporto con voga in piedi) per salutare l’arrivo del «clarissimus Provvisore» veneziano Stefano Tiepolo.

TORNA ALLA HOMEPAGE