Tutto pronto per «Ali su Desenzano», durante la quale le Frecce Tricolori regaleranno alla città (per la prima volta) il loro storico show: un evento fortemente voluto dall’Amministrazione e dal sindaco Guido Malinverno.

In volo su Desenzano

Ecco le date da segnarsi: questa mattina e domani mattina, dalle 10.30 alle 12.30 circa. Direttore della manifestazione è il pilota Alberto Moretti, già comandante delle Frecce Tricolori, coadiuvato da Gian Luca Zanardi per il coordinamento e la comunicazione. Ad aprire lo spettacolo sarà la dimostrazione dell’HH139A, un elicottero Leonardo-Finmeccanica prodotto in Italia. Seguiranno poi le altre esibizioni dei velivoli, i quali si alterneranno sopra il lungolago: i “Tornado” del 6° Stormo di Ghedi, il “PITS Special – Biplano Acrobatico”, l’aereo acrobatico “Cap 231” e l’aereo anfibio “Savage” e l’idrovolante “CESSNA 172”.

Eventi a go go

Il programma è già stato pianificato anche per quanto riguarda gli eventi correlati. Oggi e domani pomeriggio l’Idroscalo riaprirà le porte dei suoi hangar per abbracciare cittadini, turisti e appassionati. In centro città, inoltre, sarà garantita l’ospitalità per i disabili nell’area riservata del comune al belvedere antistante Piazza Cappelletti.

Sicurezza

Per quanto riguarda la viabilità e la sicurezza, ecco tutte le informazioni utili: tutti gli istituti scolastici su suolo desenzanese saranno chiusi; gli esercizi commerciali saranno vietati sull’area pubblica, comprese banchine e piazzuole; non sarà permesso detenere bevande all’interno di contenitori di vetro o lattine durante tutta la durata della manifestazione; gli accessi a lago saranno delimitati e suddivisi in settori ad accesso controllato, contingentato e a numero chiuso; sarà vietato lo stazionamento sul ponte Feltrinelli e infine ci sarà una chiusura progressiva al traffico di via Valtenesi dal confine con il comune di Lonato, di via del Vò, del lungolago Cesare Battisti, di viale Gramsci e del tratto di viale Marconi dalla rotatoria con viale Andreis. Circolazione che sarà interdetta anche per i tratti che da via Bezzecca, via Residenze, via Zadei, via Giotto, viale Michelangelo, via Foscolo, via Giovanni XXIII e fino alla via dei Colli Storici, portano al centro città.

Leggi anche:  Pavone del Mella gemellaggio avisino con le associazioni di Amatrice e Carpi

Arrivare in città, tuttavia, non sarà difficile. Per l’occasione Trenord ha deciso di potenziare i collegamenti della domenica con dieci treni speciali in corsa sulla linea Verona-Brescia-Treviglio-Milano, di cui 7 per raggiungere la stazione di Desenzano e 3 per il ritorno.  Sempre domenica, inoltre, è previsto un potenziamento delle composizioni delle corse ordinarie.

TORNA ALLA HOME PAGE