Sabato 24 marzo, alle 17,  al Castello di Padernello, aprirà la mostra d’arte dedicata a Domenico Lusetti, noto scultore bresciano.

La mostra

Dal 24 Marzo al 30 Novembre il Castello ospiterà una selezione di più di cento opere di grafica e scultura di Domenico Lusetti. L’artista dalle sponde del fiume Oglio, ha portato il suo messaggio artistico fino a grandi città come New York, Berlino, Parigi, Zurigo e Londra.

Cosa offre

Uno scultore che ha lasciato il segno, capace di restare fedele all’arte, al bello, al buono, anche quando fu internato nei campi di prigionia nazisti. Il percorso espositivo comincia con le opere degli anni Trenta e continua con le grafiche risalenti al periodo dell’internamento durante la seconda guerra mondiale. Una fase drammatica della vita dello scultore, che però riuscì ad aggrapparsi alla sua identità, producendo anche l’opera letteraria <<Lager XIB, Diario di prigionia>>. In programma anche una ricca serie di incontri conviviali con artisti che lo hanno conosciuto, critici, galleristi e collezionisti. È prevista inoltre la produzione di uno spettacolo teatrale ideato da Giacomo Andrico, che prende spunto dal diario scritto dall’artista durante la prigionia.

Leggi anche:  Strada Cib: la via è aperta ai castegnatesi

Quando

La mostra sarà visitabile nei giorni e negli orari di apertura del Castello: dal Martedì al Venerdì: 9.00 – 12.00 / 14.30 – 17.30, Sabato: 14.30 – 17.30, Domenica: 14.30 – 18.30. Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.