Tutti pazzi per la Notte Bianca di Rovato, un evento che esce dagli schemi dalla «solita» notte bianca, perché oltre all’immancabile intrattenimento lungo le diverse vie del centro storico, ospita anche uno straordinario spettacolo in piazza Cavour, offerto dall’amministrazione comunale a tutti coloro che sceglieranno di trascorrere la propria serata sotto le stelle.
L’appuntamento è in calendario per sabato 6 luglio. Il programma, che trovate in fondo alla pagina, è molto ricco. Dall’ora di cena in avanti corso Bonomelli, piazza Cavour e tutta la zona storica del Castello si animeranno grazie alle iniziative proposte dalle associazioni e dai commercianti con la collaborazione del Comune.

Notte Bianca di Rovato, occhio a Renato Icaro Zero

Sarà una serata da trascorrere a spasso. Rigenerata negli ultimi anni, la Notte Bianca di Rovato è andata in crescendo per quanto riguarda l’affluenza di pubblico. A imprimere un’accelerazione all’evento senza dubbio l’introduzione di nuovi spettacoli e, soprattutto, dello spettacolo portante di tutta la serata in piazza Cavour, dove due anni fa è andato in scena il tributo, con band ufficialmente riconosciute, a Mina e Battisti, e l’anno scorso – sempre con band ufficiali – quello agli Abba e ai Bee Gees. Quest’anno riflettori puntati su Renato Icaro Zero, che farà risuonare la piazza con tutti i più grandi successi dell’artista romano dagli esordi ai giorni nostri. E per vedere da vicino quello che accade sul palco, sarà allestito anche un grande maxi schermo.

Notte Bianca di Rovato
Giorgio Conti, assessore allo sport e tempo libero

Cosa è cambiato rispetto al passato?

Per sapere qual è stata la mossa che ha permesso alla Notte Bianca di ritrovare l’appeal dei bei tempi ci siamo rivolti a Giorgio Conti, assessore allo sport e tempo libero del Comune. «Due anni fa abbiamo fatto la scelta di “svecchiare” la Notte Bianca – racconta l’amministratore – Ed è stata la svolta vincente perché in breve tempo abbiamo riportato l’evento ai fasti del passato. Per centrare il risultato abbiamo introdotto le tribute band ufficiali, con grande impegno economico da parte dell’amministrazione. Il successo è stato immediato ed è andato in crescendo, tanto che l’anno scorso abbiamo registrato circa 30mila presenze».

I segreti del rinnovato successo

«Ci sono diversi motivi per cui la Notte Bianca di Rovato mi riempie di orgoglio. Il primo è il fatto di poter constatare la massima collaborazione da parte di tutti i soggetti coinvolti. Le associazioni e i commercianti si sono subito dimostrati molto collaborativi e anche i titolari dei locali della città si sono subito messi in movimento. Poiché la festa non deve essere limitata alla piazza, ma deve coinvolgere tutto il centro storico, ho chiesto loro di fare uno sforzo per dare vita a eventi di vario genere in tutte le vie. E i risultati sono arrivati: ci saranno band giovanili, musica dal vivo anni ’70, dj set e tanto altro», ha aggiunto l’assessore.

Leggi anche:  Seconda edizione della "Longhena Summer Fest"

Notte Bianca di Rovato

Dalla proposta culinaria all’economia rovatese

«Accomodati sulle panche allestite nelle vie ci saranno proposte gustose: da provare il Rovatino, panino tipico imbottito con manzo all’olio, e poi pizza, pane e salamina e tanto altro. Tra l’altro, con molti esercenti ci siamo mossi in prima persona, proponendo loro un ventaglio di proposte tra cui scegliere e ricevendo sempre risposte positive. Il secondo motivo per cui la Notte Bianca mi entusiasma è l’affluenza di pubblico. Più le vie sono piene, più siamo contenti perché significa che i nostri sforzi per una Rovato sempre più viva e frizzante colgono nel segno». Infine un cenno all’economia rovatese: «La nostra amministrazione infatti vuole privilegiare esclusivamente le attività locali, per questo tutte le proposte di ristorazione potranno essere esclusivamente a cura dei locali sul territorio comunale. Queste ultime, qualora si trovino fuori dall’area in cui si svolgerà la notte bianca, avranno facoltà di allestire i propri banchi nelle vie dell’evento».

L’offerta per i più piccoli e lo shopping

«La Notte Bianca di Rovato prevede divertimenti anche per i più piccoli. Per loro giochi, attrazioni, giostre e gonfiabili saranno a disposizione a partire dalle ore 19 nell’area di piazza Palestro. Perché anche i più piccoli devono divertirsi proprio come faranno i loro genitori», spiega Conti. In occasione della Notte Bianca, oltre ai negozi aperti, saranno presenti in città anche tanti ambulanti: «La Notte Bianca sarà anche un’opportunità per lo shopping» conferma l’assessore Conti. Oltretutto, ai nostri lettori ricordiamo che, stando al calendario, proprio la giornata di domani coinciderà con l’inizio dei saldi. Chi lo vorrà, pertanto, nei magnifici e luccicanti negozi rovatesi potrà concludere veri e propri affari!

Notte Bianca di Rovato