Emozione e commozione: questi i sentimenti respirati ieri sera a Travagliato in occasione della serata organizzata in occasione del centenario della fine della Grande Guerra

La commemorazione

L’evento di venerdì  sera al  teatro di  Travagliato è stato organizzato dalla Pro Loco e dall’assessorato alla Cultura ed è stato caratterizzato dalla letture delle missive inviate dal fronte della Grande Guerra, di cui quest’anno cade il centenario della conclusione. Alla serata, tra gli altri, erano presenti il sindaco Renato Pasinetti, l’assessore alla Cultura Lucia Chiaraschi, il consigliere delegato alla stagione teatrale Simona Resconi. “È stato  veramente emozionante assistere alla serata di lettura delle ” lettere dal fonte della grande guerra “. Gli interpreti, Samuele Grazioli, Davide Bazzardi, Matteo Maculotti e Marco Piccinelli hanno la stessa età dei soldati che al tempo si sono sacrificati nelle trincee  – ha rimarcato Chiaraschi –  Superba è stata la narrazione di Adolfo Micheletti, così come i canti del coro Sant’Andrea di Mairano diretto dal maestro Ferdy Cogoli. Grazie, infine, alla Pro Loco, al gruppo Alpini e a tutte le associazioni d’Arma di Travagliato e a Daniele Ferraresi per il supporto tecnico”. Le letture sono state tratte dalle lettere di soldati bresciani, di Travagliato, Torbole e della Bassa inviate ai familiari dal fronte della Prima Guerra mondiale

Leggi anche:  L'ultimo saluto di Travagliato a Fausto Spinetti

TORNA ALLA HOME PAGE