Italia in Rosa, premiato il miglior Chiaretto 2018: È “Morena” dell’ Antica Corte I Ronchi il vino rosa ad aggiudicarsi il trofeo Pietro Molmenti.

Svelato il miglior Chiaretto 2018

La cerimonia di premiazione si è svolta stamane a mezzogiorno nella sede del Consorzio Valtenesi, a Villa Galnica di Puegnago.  Partendo dalla selezione avvenuta durante la Fiera del Vino di Polpenazze lo scorso fine settimana, fra 42 campioni sono stati scelti 28 chiaretti e, a seguito di un ulteriore valutazione, sono stati decretati i 6 finalisti. I nomi sono stati ufficialmente resi noti oggi: Cà Maiol di di Desenzano del Garda, l’Azienda Feliciana di Pozzolengo, Antica Corte I Ronchi di Bedizzole, l’Azienda Agricola Delai Sergio di Puegnago, Oselara di Pozzolengo, e Fratelli Turina di Moniga.  È stato il “Morena” dell’ Antica Corte I Ronchi, infine,  il vino rosa che si è aggiudicato il trofeo Pietro Molmenti: un nome che rievoca non solo le tipiche colline, ma è dedicato anche alla moglie del produttore. “Produciamo vini che sono frutto di anni e anni di lavoro – ha raccontato Maurizio Pasini de I Ronchi – È la prima volta che vinciamo il trofeo Molmenti, l’anno scorso eravamo arrivati secondi”.

Leggi anche:  Arisa canterà al Palio delle Quadre

TORNA ALLA HOME PAGE