Ieri sera alla Rocca di San Giorgio di Orzinuovi si è tenuta la presentazione di un libro intitolato “La santa sede e lo sterminio degli armeni nell’impero ottomano” scritto da Valentina Vartui Karakhanian e Omar Viganò.

Incontro alla Rocca di Orzinuovi per “La santa sede e lo sterminio degli armeni nell’impero ottomano”

Alla serata erano presenti il sindaco di Orzinuovi, Andrea Ratti, l’assessore alla cultura Michele Scalvenzi, gli autori e Francesca Nodari, presidente Fondazione Filosofi lungo L’Oglio. Tutti i presenti sono intervenuti in una serata che ha portato alla luce uno degli eventi storici rimasti celati, assenti nei libri di storia per circa sessant’anni.

La svolta è arrivata quando un gruppo di terroristi armeni ha voluto porre di nuovo importanza al massacro attirando verso di loro l’opinione pubblica. Su tutti questi eventi ci sono poche informazioni, e nel libro sono stati spiegati dell’autore con gli occhi della santa sede, in modo particolare di questo prelato inviato dal papa che prenderà a cuore la salvezza dei fratelli armeni.

Leggi anche:  Il Comune di Orzinuovi dona le bici alla Caritas

La presentazione ha ricevuto un buon riscontro soprattutto perchè era presente il consolo onorario armeno Pietro Kuciukian.

 

TORNA ALLA HOME