L’associazione Arma Aeronautica di Ghedi ha inaugurato la sua nuova sede: il nastro della struttura, situata a Villaggio Azzurro, è stato tagliato questa mattina.

Grande festa

Cerimonia in grande stile questa mattina a Ghedi per l’inaugurazione della sede dell’associazione Arma Areonautica. I festeggiamenti sono inziati con l’alzabandiera al monumento dei Caduti: presenti insieme al presidente del’associazione ghedese Albino Pansabene anche il consigliere nazionale Giancarlo Milani, primo maresciallo scelto,  il sindaco Federico Casali, l’assessore ai Servizi sociale Delia Bresciani, il comandane del sesto stormo colonnello Roberto del Vecchio, oltre alle diverse sezioni dell’associazione dei paesi limitrofi e le associazioni civili e militari del paese. L’evento è stato introdotto dal corpo musicale cittadino, diretto dal maestro Paolo Civini.

L’inaugurazione

 

Dopo il corteo per le strade del centro,  il gruppo è giunto al Villaggio Azzurro dove  stata inaugurata la nuova sede. Immancabile il taglio del nastro per mano della madrina dell’associazione Arma Aeronautica, la vedova Franzoni, e l’inaugurazione delle targhe, di cui una dedicata al sesto stormo (realizzata con la parte di un aereo) e quella dell’associazione dipinta da un collega maresciallo. Don Marco Bresciani, cappellano militare, ha benedetto la sede. La celebrazione è continuata con la visita ai locali della struttura, dove non mancano targhe, stemmi e richiami al mondo aeronautico. A concludere la festa sarà il pranzo comunitario.

Leggi anche:  Nabucco a Flero è un successo di pubblico

TORNA ALLA HOME PAGE