Il Museo Archeologico Civico della Valtenesi a Manerba ha una nuova area: questa mattina, infatti, è stato inaugurato il reparto  denominato “Necropoli dell’Olivello”.

Il Museo si arricchisce

L’ideale taglio del nastro è avvenuto alle 11 alla presenza del  sindaco Isidoro Bertini, della direttrice del Museo Brunella Portulano, dell’assessore alla Cultura Noemi Avigo, della responsabile dell’Area Patrimonio Archeologico della Sopraintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della provincia di Bergamo e Brescia Serena Solano e degli eredi della famiglia Marchesini. “Grazie alla famiglia che ha donato questi importanti reperti appartenenti, alla loro collezione privata, a tutta la comunità di Manerba”, ha spiegato il sindaco Bertini. Nuovi oggetti archeologici di uso quotidiano e non solo risalenti all’epoca romana saranno da oggi esposti nella sala al piano terra del Museo, accanto alle aree della Rocca di Manerba, delle Palafitte di San Sivino e del Riparo Valtenesi. Al termine dell’inaugurazione, Eleonora Volpato e la sua arpa hanno concluso musicalmente la cerimonia.

TORNA ALLA HOME PAGE