Grande commozione per i 40 anni di fondazione della cooperativa Fraternità.

40 anni di Fraternità

Dopo i saluti istituzionali rivolti dai presidenti delle quattro cooperative di tipo A della struttura, è stato compito del sindaco Giovanni Battista Sarnico e del curato don Federico Corsini riportare il ringraziamento della cittadinanza, che ha sempre vissuto in prima persona le attività della cooperativa attraverso l’aiuto concreto e materiale.

Spazio anche alla leggerezza

A sorpresa anche un intervento del comico bresciano Vincenzo Regis, che ha dato testimonianza della grande emozione nell’aver preso parte a un’iniziativa tanto importante e vivamente sentita.

Il vescovo

Alla presenza del vescovo di Brescia Pierantonio Tremolada, che ha officiato anche la funzione religiosa delle 17 nella parrocchiale, è stata scoperta la stele dedicata a Giuseppe Bergamini, al quale è da oggi ufficialmente intitolata la Casa delle Associazioni di via Martiri della Libertà.

Il vescovo ha concluso l’omelia con un importante messaggio, reso ancor più eloquente dalla concomitanza della Festa dei Santi: “Bisogna lasciarsi stupire dal bene che c’è nel mondo e ricordare sempre che lo si può trovare scavando dentro se stessi, come una sorgente che scorre. Portare avanti l’opera di bene a cui altri hanno dedicato tutta una vita significa onorare la vita stessa”.