Il comandante Alfa si racconta agli studenti del Pascal di Manerbio. Il fondatore del Gruppo Intervento Speciale (GIS), reparto d’élite dell’Arma dei Carabinieri, ha riportato le sue esperienze in un libro di cui ha parlato questa mattina.

Incontro con il comandante Alfa

Il suo nome non lo conosce nessuno, così come il volto sempre protetto da un passamontagna nero. La storia del Comandante Alfa, invece, è in parte raccontata nei tre libri («Cuore di Rondine», «Io vivo nell’ombra» e «Missioni segrete») che raccontano la nascita e le operazioni del Gis (Gruppo Intervento Speciale) reparto d’élite dell’Arma dei Carabinieri fondato nel 1978 attivo nella lotta al terrorismo nazionale e internazionale, ma anche in operazioni quali liberazione di ostaggi, scorta a vip e ricognizioni.  Stamattina il Comandante Alfa, ora in congedo, è stato ospite del Pascal dove davanti a una platea colma di studenti ha raccontato la sua esperienza, le difficoltà e anche l’orgoglio di aver visto evolversi un gruppo che oggi è considerato fra i migliori al mondo.

TORNA ALLA HOME PAGE

Leggi anche:  Roncadelle premia i suoi migliori studenti