Grande festa di fine stagione per il tamburello provinciale che anche quest’anno ha scelto Corte Franca come luogo per celebrare i migliori atleti dell’anno e ricordare la bellazza di questo sport.

Festa di fine stagione per il tamburello provinciale

La squadra che ha ospitato la manifestazione in Auditorium è stata il Nigoline che ha vinto numerossimi premi sia nell’ambito delle squadra che in quello dei singoli atleti; fra i tanti riconoscimenti a Corte Franca è arrivato anche il premio alla carriera a Francesco Assoni, mentre Jacopo Casanova, del Capriano, si è portato a casa il titolo di atleta dell’anno.

Nella serata presentata da Beatrice Peroni e Stefano Lonardini sono stati tante le squadre e le personalità a susseguirsi sul palco.

I presenti

Fra i presenti c’era Veronica Trapletti, Premio vittoria alata, che ha ricordato la tanto amata Alice Magnani, una giovane campionessa trentina che ha perso la vita troppo giovane ma continua a ispirare tanto gli atleti e le atlete del tamburello.

Erano presenti anche il presidente nazionale Edoardo Facchetti, di Corte Franca, il presidente regionale Enzo Cartapati, il consigliere regionale Vittorio Bosio, il delegato provinciale Franco Casanova, il segretario provinciale Matteo Ravarini, il responsabile del settore giovanile di Brescia, Manuela Lombardi, il consigliere comunale di Brescia, Fabrizio Benzoni e il presidente del comitato di Bergamo Jerry Testa.

Leggi anche:  Approvato il progetto per l'esterno della chiesetta di Sant'Afra a Corte Franca

TORNA ALLA HOME