Ieri è stata la volta della Festa arte e mestieri de na olta a Rudiano. Per il 1° maggio “Panni stesi” tra le contrade rudianensi.

Tuffo nel passato

Tutto è cominciato alle 10 con il taglio del nastro davanti al comune, presenti all’inaugurazione della giornata il Sindaco di Rudiano Alfredo Bonetti , vice sindaco di Rudiano Sara Oliari, vice presidente della provincia e Sindaco di Orzinuovi Andrea Ratti , Fondazione Cogeme Onlus Daniela Mena, presidente provinciale della Confartigianato Eugenio Massetti.

Pomeriggio suggestivo fra cascine e vecchi cimeli

Un evento la cui organizzazione deve molto ai commercianti e alle associazioni. Fantastici costumi d’epoca anni Quaranta che hanno sfilato nella mattinata.

Le cascine erano aperte e si potevano trovare i vecchi cimeli di famiglia, interessanti e rari pezzi da collezione anche storie del passato, della gente che ha vissuto tra quelle strade molto tempo fa.

Tra i vicoli sono stati diversi gli artigiani che si sono adoperati a creare e meravigliare i passanti con le loro abilità.

Leggi anche:  Abuso edilizio in chiesa a Rudiano

Nella piazza, gli animali della fattoria, le cuoche, i mungitori, e poi via lungo il sentiero che porta al vecchio mulino dove soprattutto il cibo e il relax sono stati i prescelti. Una splendida mostra fotografica di  immagini raccolte negli anni tra la comunità.

Una giornata interessante, che ha mischiato arte, storia e giocosità.

L’articolo completo con tutte le fotografie sul numero del ChiariWeek in edicola dal 4 maggio.