E’ nato un nuovo progetto ed è stato presentato alla grande, ieri sera, a Brescia, nel concept store di Ila Malù con la partecipazione dello chef Alberto Gipponi.  Architetto in Scatola è un’idea di Valentina Moretti: si tratta di quattro diverse formule di consulenze e progetti di architettura su misura racchiuse in cofanetti da regalare o regalarsi.

More lancia una nuova sfida

More lancia una nuova sfida a favore dell’accessibilità dell’architettura. Ieri sera è stato presentato un nuovo prodotto inedito sul mercato, l’Architetto in Scatola. Ispirato alle smartbox esperienziali, l’Architetto in Scatola racchiude, nelle sue quattro diverse scatole, differenti formule di consulenza in ambito architettonico, in particolare architettura di interni, e immobiliare.

Tête à Tête, Palette, Progetto e Real Estate: quattro diverse soluzioni che prevedono un servizio di consulenza modulato su misura delle esigenze dell’acquirente che intende arredare o rinnovare uno spazio domestico o commerciale oppure valorizzare al meglio un bene immobile. Dalla formula più smart, Tête à Tête, che prevede un incontro con l’Architetto e consigli verbali di interior design dedicati allo spazio oggetto di consulenza, alla formula Palette che prevede due incontri e la consegna al committente di una palette con suggerimenti di stile, nuance, materiali, rivestimenti e arredi. O ancora, per i più esigenti, la soluzione Progetto che include, oltre a due appuntamenti con l’Architetto, un progetto di interior design completo di pianta e soluzioni in linea con il budget indicato dal cliente. Non solo. È prevista anche una formula Real Estate per coloro che possiedono un bene immobile e vorrebbero ricevere i consigli di un esperto per massimizzarne valore e potenziale.

L’idea di Valentina Moretti

A ideare questo nuovo prodotto Valentina Moretti, direttore creativo di More, azienda che con il proprio team di architetti progetta case di design e le realizza, chiavi in mano, mediante edilizia industrializzata. “Ho scelto di fare l’architetto per prendermi una precisa responsabilità nel migliorare la qualità di vita delle persone e nel salvaguardare la bellezza del paesaggio” – racconta Valentina Moretti. “Da sempre penso che tutti debbano avere il diritto e la possibilità di avere un architetto al loro fianco per avere uno spazio progettato e realizzato secondo i principi di un’arte, l’architettura, che suscita emozione, che commuove, oltre a migliorare l’esistenza dell’uomo sulla Terra.” Con questa ferma convinzione, Valentina Moretti ha creato, circa 10 anni fa, More al fine di garantire case progettate e realizzate secondo criteri di eccellenza architettonica e costruttiva, a costi accessibili. Oggi Valentina ha deciso di rendere ancora più facile e naturale l’ingresso dell’architettura nelle case di tutti, inserendo in una scatola, pronta all’acquisto, diverse formule di consulenza con prezzi a partire dai 295 euro. Proposte da regalare (perfette per una lista nozze) o regalarsi, che trovano ora nel concept store Ila Malù – e prossimamente in altri selezionati store – il contesto ideale per accogliere il loro carattere inedito e dirompente.

Leggi anche:  Stroncata dalla meningite: Iseo e Villongo sotto shock per Veronica

Dina – L’esperienza con Alberto Gipponi da Ila Malù

A rendere la serata ancor più perfetta ci ha pensato Alberto Gipponi. Nella meravigliosa location di Ila Malù, è stato possibile “costruire” il proprio menù da gustare in rotazione con tutti gli altri commensali. Le portate, dal gusto molto ricercato, hanno unito la tradizione bresciana con l’innovazione e le idee dello chef che ha offerto ai suoi ospiti consigli proprio in base all’Architetto in scatola, ovvero su una base fissa di ingredienti da personalizzare in base ai gusti.

 

TORNA ALLA HOME